Bando ATA per 11mila assunzioni nelle scuole per addetti alle pulizie

Procedura di internalizzazione per 11.263 unità di personale nel profilo di collaboratore scolastico: requisiti, posti disponibili per regione e come presentare domanda entro il 31 dicembre.

Il MIUR ha pubblicato un bando di selezione per 11 addetti alle pulizie nelle scuole. Si tratta del personale che, un tempo, veniva chiamato “bidello” e che rientra nella categoria del personale ATA con il ruolo di collaboratore scolastico. Per questa figura parte la procedura per l’internalizzazione, che è così riservata ai dipendenti a tempo indeterminato delle imprese addette ai servizi di pulizia nelle scuole e nelle istituzioni educative statali. I candidati devono quindi aver svolto servizio per almeno dieci anni, anche non continuativi, compresi gli anni 2018 e 2019. Le assunzioni avverranno con la stipula di contratti a tempo indeterminato e a tempo pieno e/o a tempo parziale al 50 per cento, nei limiti finanziari complessivi di 11.263 unità di personale. Di seguito, trovi maggiori informazioni su chi può partecipare al bando, le sedi di lavoro e come presentare domanda entro la fine dell’anno.


Chi può partecipare al bando

Passiamo ora a vedere chi può partecipare al bando e quali sono i requisiti richiesti ai candidati:

  • possesso del diploma di scuola secondaria di primo grado
  • avere svolto, per almeno 10 anni, anche non continuativi, nei quali devono essere inclusi gli anni 2018 e il 2019, servizi di pulizia e ausiliari presso le istituzioni scolastiche ed educative statali, in qualità di dipendente a tempo indeterminato di imprese titolari di contratti per lo svolgimento di tali servizi. Il computo è effettuato sull’anno solare. In caso di mancata maturazione dell’anno, è valido il cumulo dei mesi e delle frazioni di mese superiori a 15 giorni riferiti ad anni solari diversi.
  • cittadinanza italiana o di altro Stato membro dell’Unione europea
  • godimento dei diritti civili e politici
  • idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni relative al posto da ricoprire
  • posizione regolare nei confronti del servizio di leva
  • adeguata conoscenza della lingua italiana
  • non essere stati destinatari di sanzioni interdittive all’esercizio di attività che comportino contatti diretti e regolari con minori
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione
Bando ATA addetti pulizie

Posti vacanti per Regione

Ecco come gli oltre 11mila posti per collaboratore scolastico nelle scuole sono suddivisi nelle regioni italiane:

  • Abruzzo: 386 posti disponibili
  • Basilicata: 162 posti disponibili
  • Calabria: 612 posti disponibili
  • Campania: 2.536 posti disponibili
  • Emilia Romagna: 550 posti disponibili
  • Friuli Venezia Giulia: 40 posti disponibili
  • Lazio: 1.728 posti disponibili
  • Liguria: 128 posti disponibili
  • Lombardia: 392 posti disponibili
  • Marche: 259 posti disponibili
  • Molise: 82 posti disponibili
  • Piemonte: 498 posti disponibili
  • Puglia: 1.611 posti disponibili
  • Sardegna: 205 posti disponibili
  • Sicilia: 952 posti disponibili
  • Toscana: 595 posti disponibili
  • Umbria: 179 posti disponibili
  • Veneto: 348 posti disponibili

Procedura di selezione e assunzione

Per quanto riguarda la procedura selettiva, per titoli e servizio, questa viene espletata da ciascun Ufficio scolastico regionale a livello provinciale e il candidato può quindi presentare domanda per la provincia in cui hanno sede le istituzioni scolastiche nelle quali presta la propria attività lavorativa al momento della presentazione della domanda stessa. I candidati utilmente collocati nelle graduatorie finali di merito saranno assunti con rapporto di lavoro a tempo pieno e/o parziale al 50% ed indeterminato nel profilo professionale di collaboratore scolastico.

Come presentare domanda e Bando

La domanda di partecipazione alla procedura può essere presentata unicamente in modalità telematica attraverso l’applicazione “Piattaforma Concorsi e Procedure selettive” disponibile sul sito del MIUR. Per accedere e procedere con la compilazione della domanda, è necessario essere in possesso delle credenziali SPID, o in alternativa, di un’utenza valida per l’accesso ai servizi presenti nell’area riservata MIUR con l’abilitazione specifica al servizio “Istanze on Line (POLIS)”. La scadenza per l’invio della domanda è fissata per le ore 14 del giorno 31 dicembre 2019. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare il bando integrale pubblicato sul sito del MIUR.

Cerchi un nuovo lavoro?

Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze: Registrati su Euspert Bianco Lavoro