Concorso Agenzia industrie difesa per 83 funzionari

Disponibili 10 posti con qualifica di "funzionario" e 73 posti con qualifica di "assistente". Le informazioni per partecipare al concorso entro il 27 gennaio 2020.

L’Agenzia industrie difesa assume 83 nuove risorse. L’ente ha indetto un bando di concorso per la copertura con rapporto di lavoro a tempo indeterminato e pieno di 10 posti con qualifica di “funzionario” area terza, fascia economica F1, e 73 posti con qualifica di “assistente” area seconda, fascia economica F2, presso la direzione generale dell’agenzia industrie difesa e le unità produttive periferiche. Ecco tutte le informazioni sui profili ricercati, i requisiti richiesti, le prove d’esame e come partecipare al concorso entro il 27 gennaio 2020.


Agenzia industrie difesa: chi è e di cosa si occupa

Prima di parlare dei dettagli del bando e delle selezioni in corso, soffermiamoci un attimo sull’Agenzia industrie difesa per capirne la natura e le funzioni. Si tratta di un ente di diritto pubblico istituito come strumento di razionalizzazione e ammodernamento delle Unità Industriali del Ministero della Difesa. Opera secondo criteri industriali sotto la vigilanza del Ministro della Difesa, con la missione di portare all’equilibrio economico gli stabilimenti industriali assegnati in gestione, in una logica di creazione di valore sociale ed economico per lo Stato e la collettività.

concorso Agenzia industrie difesa

Con sede a Roma, lo staff della Direzione Generale ha il compito di assicurare una gestione coordinata ed unitaria e proviene in gran parte dal mondo industriale per contribuire ad operare il cambiamento di regole e valori in senso ‘aziendale’. Obiettivi chiave:

  • rafforzare il ruolo di fornitore privilegiato per il Ministero della Difesa;
  • creare sbocchi sul mercato concorrenziale con la produzione attuale o anche di nuova concezione, avvalendosi degli alti standard di qualità, frutto dello stretto rapporto con la Difesa.

Il campo di azione si estende ad iniziative e collaborazioni con realtà industriali e commerciali di natura privata, fino a poter considerare l’eventuale trasformazione di unità produttive in società per azioni di tipo misto pubblico-privato

L’AID in funzione del conseguimento della sua missione istituzionale si è dotata recentemente di una nuova struttura organizzativa basata su di una ripartizione dell’attività industriale su cinque pilastri denominati Business Units (BU):

  • esplosivi e munizionamento,
  • attività navali,
  • valorizzazione mezzi terrestri e aerei,
  • istituto chimico-farmaceutico,
  • dematerializzazione.

Le BU operano affinchè l’AID possa stipulare convenzioni, accordi e contratti con soggetti pubblici e privati per la fornitura di beni e servizi, nonché partecipare a consorzi internazionali e a società previa autorizzazione del Ministro, in linea con la propria Vision.

Posti e profili a concorso

Il bando prevede la selezione di 83 risorse da inserire nell’area terza, fascia economica F1, e nell’area seconda, fascia economica F2. Vediamo per ciascuna area come sono suddivisi i posti e ruoli.

I 10 posti disponibili nell’area terza, fascia economica F1 sono così suddivisi:

  • 1 posto di “Funzionario Amministrativo” – Settore amministrativo, giudiziario, storico-culturale e linguistico per la posizione di Responsabile delle attività amministrativo-contabili e finanziarie presso lo Stabilimento Militare Munizionamento Terrestre di Baiano di Spoleto;
  • 3 posti di “Funzionario Specialista Tecnico” – Settore tecnico, scientifico e informatico da impiegare come Responsabile/Addetto al controllo di gestione presso l’unità Organizzativa “Amministrazione, Finanza e Controllo” della Direzione Generale AID di Roma;
  • 2 posti di “Funzionario Specialista Tecnico” – Settore tecnico, scientifico e informatico  da impiegare come Responsabile operativo degli impianti produttivi, di cui 1 presso lo Stabilimento Militare Munizionamento Terrestre di Baiano di Spoleto e 1 presso lo Stabilimento Militare Ripristini e Recuperi del Munizionamento di Noceto di Parma;
  • 1 posto di “Funzionario Specialista Tecnico” – Settore tecnico, scientifico e informatico da impiegare come Responsabile tecnico presso lo Stabilimento Chimico Farmaceutico Militare di Firenze;
  • 1 posto di “Funzionario Specialista Tecnico” – Settore tecnico, scientifico e informatico da impiegare come Responsabile ufficio tecnico presso lo Stabilimento Militare Ripristini e Recuperi del Munizionamento di Noceto di Parma;
  • 1 posto di “Funzionario Tecnico per la Biologia, la Chimica e la Fisica” – Settore tecnico, scientifico e informatico da impiegare come Responsabile della coltivazione e della Ricerca e Sviluppo (R&S) della cannabis ad uso farmaceutico presso lo Stabilimento Chimico Farmaceutico Militare di Firenze;
  • 1 posto di “Funzionario Specialista Tecnico” – Settore tecnico, scientifico e informatico da impiegare come Responsabile del Sistema di Gestione e del Servizio di Prevenzione e Protezione presso lo Stabilimento Militare Produzione Cordami di Castellammare di Stabia.

I 73 posti con qualifica di “assistente” area seconda, fascia economica F2 sono così suddivisi:

  • 4 posti di “Assistente amministrativo” – Settore amministrativo, giudiziario, storico-culturale e linguistico da impiegare come Operatore in “Amministrazione, Finanza e Controllo”, di cui 2 presso l’Unità Organizzativa della Direzione Generale AID di Roma e 2 presso lo Stabilimento Militare Ripristini e Recuperi del Munizionamento di Noceto di Parma;
  • 2 posti di “Assistente Tecnico per le lavorazioni” – Settore tecnico, scientifico e informatico da impiegare come Operatore di produzione materiali compositi presso lo Stabilimento Militare Produzione Cordami di Castellammare di Stabia;
  • 2 posti di “Assistente Tecnico per le lavorazioni” – Settore tecnico, scientifico e informatico da impiegare come Operatore alla manutenzione, di cui 1 presso lo Stabilimento Chimico Farmaceutico Militare di Firenze e 1 presso lo Stabilimento Militare Ripristini e Recuperi del Munizionamento di Noceto di Parma;  
  • 1 posto di “Assistente Tecnico per le lavorazioni” – Settore tecnico, scientifico e informatico da impiegare come Operatore di produzione “Carpentiere” presso l’Arsenale Militare di Messina;
  • 3 posti di “Assistente Tecnico per l’edilizia e le manutenzioni” – Settore tecnico, scientifico e informatico da impiegare come Operatore per la gestione delle infrastrutture e degli impianti fissi, di cui 1 presso lo Stabilimento Chimico Farmaceutico Militare di Firenze, 1 presso lo Stabilimento Militare Munizionamento Terrestre di Baiano di Spoleto e 1 presso lo Stabilimento Militare Ripristini e Recuperi del Munizionamento di Noceto di Parma;
  • 2 posti di “Assistente Tecnico per la motoristica, la meccanica e le armi” – Settore tecnico, scientifico e informatico da impiegare come Operatore alla manutenzione presso lo Stabilimento Militare Munizionamento Terrestre di Baiano di Spoleto;
  • 1 posto di “Assistente Tecnico per la motoristica, la meccanica e le armi” – Settore tecnico, scientifico e informatico da impiegare come Operatore di produzione “Congegnatore meccanico” presso l’Arsenale Militare di Messina;
  • 1 posto di “Assistente Tecnico per la motoristica, la meccanica e le armi” – Settore tecnico, scientifico e informatico da impiegare come Operatore di produzione “Gruista” presso l’Arsenale Militare di Messina;
  • 1 posto di “Assistente Tecnico per i sistemi elettrici ed elettromeccanici” – Settore tecnico, scientifico e informatico da impiegare come Operatore alla manutenzione presso lo Stabilimento Militare Munizionamento Terrestre di Baiano di Spoleto;
  • 34 posti di “Assistente Tecnico Artificiere” – Settore tecnico, scientifico e informatico da impiegare come Operatore di produzione presso lo Stabilimento Militare Munizionamento Terrestre di Baiano di Spoleto;
  • 10 posti di “Assistente Tecnico Artificiere” – Settore tecnico, scientifico e informatico da impiegare come Operatore di produzione presso lo Stabilimento Militare Ripristini e Recuperi del Munizionamento di Noceto di Parma;
  • 2 posti di “Assistente Tecnico Nautico” – Settore tecnico, scientifico e informatico da impiegare come Operatore di produzione presso l’Arsenale Militare di Messina;
  • 5 posti di “Assistente Sanitario” – Settore della Sanità da impiegare come Operatore di produzione – coltivazione presso lo Stabilimento Chimico Farmaceutico Militare di Firenze;
  • 3 posti di “Assistente Sanitario” – Settore della Sanità da impiegare come Operatore del controllo qualità presso lo Stabilimento Chimico Farmaceutico Militare di Firenze;  
  • 2 posti di “Assistente Sanitario” – Settore della Sanità da impiegare come Operatore di produzione presso lo Stabilimento Chimico Farmaceutico Militare di Firenze.

Requisiti di ammissione

Ai candidati è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

  • essere cittadino italiano o di altro Stato membro dell’Unione Europea
  • aver compiuto il 18° anno di età
  • godere dei diritti civili e politici nello Stato di appartenenza
  • essere in possesso del requisito della scuola dell’obbligo
  • non avere riportato condanne penali, non avere procedimenti penali in corso, non essere stati interdetti dai pubblici uffici, non avere riportato condanne penali
  • non essere stato destituito o dispensato o licenziato dal servizio presso la Pubblica Amministrazione
  • non essere coinvolto in alcun procedimento amministrativo o giudiziario previsto dal D.lgs. 231/01 e s.m.i.
  • essere in posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva
  • idoneità psico-fisica

Tutti i requisiti di carattere specifico richiesti per ogni singolo profilo professionale sono invece indicati nell’Art. 3 del bando: qui trovate delle tabelle contenenti la descrizione del profilo e i requisiti specifici (titoli di studio, competenze, materie d’esame e conoscenze richieste).

Prove d’esame

Le prove selettive sono diverse in base al profilo messo a concorso. Per la qualifica di Funzionario Area Terza consistono in:

  • due prove scritte di cui la prima consistente in una serie di quesiti a risposta aperta e la seconda teorico-pratica. Entrambe le prove scritte avranno ad oggetto le materie d’esame e le conoscenze indicate per ciascun profilo.

Per la qualifica di Assistente Area Seconda consistono invece in:

  • una prova scritta consistente in una serie di quesiti a risposta multipla sulle materie d’esame e le conoscenze indicate per ciascun profilo.

Un prova orale sulle materie d’esame e le conoscenze indicate per ciascun profilo sarà invece comune a tutti.

Qualora il numero delle candidature pervenute superi di 10 volte il numero dei posti disponibili messi a concorso per quel profilo professionale e per la sede prescelta, si procederà ad effettuare una prova preselettiva. Questa sarà costituita da un questionario di 30 domande a risposta multipla vertenti sulle materie oggetto del concorso e psicoattitudinali.

Come presentare domanda e bando

La domanda di partecipazione al concorso deve essere compilata e presentata per via telematica, attraverso il form disponibile sul sito web dell’Agenzia industrie difesa. La scadenza è fissata per le ore 12.00 del giorno 27 gennaio 2020. E’ possibile inviare domanda di partecipazione soltanto per uno dei profili messi a concorso e per una sola sede. Per maggiori informazioni ti invitiamo a consultare il bando del concorso Agenzia industrie difesa per 83 funzionari.

Cerchi un nuovo lavoro?

Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze, registrati su Euspert Bianco Lavoro selezionando la tua zona e categoria di interesse (il servizio è completamente gratuito):

SI, voglio offerte di lavoro



CATEGORIES
Share This

Commenti

Wordpress (0)