Concorso Regione Marche per 16 collaboratori

Assunzioni per Collaboratori ai servizi di supporto nell’ambito delle strutture amministrative della Giunta regionale: le informazioni utili per partecipare al bando entro il 29 gennaio 2020.

Nuove assunzioni in Regione Marche. L’ente ha indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di 16 posti di categoria B – posizione economica B3 nel profilo professionale di “Collaboratore ai servizi di supporto” a tempo pieno e indeterminato, nell’ambito delle strutture amministrative della Giunta regionale. Di questi, 2 posti sono riservati al personale titolare di rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato che abbia maturato almeno 3 anni di servizio alle dipendenze della Regione Marche (si considera valido anche il servizio prestato presso enti le cui funzioni ed il cui personale sia stato trasferito alla regione per effetto di specifiche disposizioni di legge), e 4 posti sono riservati ai militari volontari congedati. Di seguito, tutte le informazioni utili per partecipare al bando entro il 29 gennaio 2020.


Requisiti di ammissione

Per ricoprire il ruolo di Collaboratore ai servizi di supporto è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione europea
  • età non inferiore ad anni 18 e non superiore all’età di collocamento a riposo d’ufficio
  • idoneità fisica all’impiego
  • possesso del diploma di scuola media inferiore (Licenza Media) accompagnato da uno dei seguenti titoli:
  • attestato di qualifica di corsi professionali almeno di I livello, autorizzati o finanziati dalla Regione o dallo Stato;
  • diploma di istruzione secondaria superiore triennale (diploma di qualifica) o quadriennale che non permette l’accesso all’università;
  • posizione regolare nei confronti degli obblighi militari, laddove previsti per legge;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati destituiti dall’impiego presso una pubblica amministrazione, né aver riportato condanne penali passate in giudicato, né avere a proprio carico procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di lavoro con la Pubblica Amministrazione
Concorso Regione Marche

Prove e materie d’esame

La selezione dei candidati avviene per titoli ed esami. Le prove previste dal bando sono le seguenti:

  • prova di preselezione: si svolgerà solamente qualora il numero dei candidati ammessi a partecipare alle prove sia superiore a 100. La prova consisterà in una serie di quesiti a risposta multipla, basati sul ragionamento logico, deduttivo o numerico

Le prove d’esame vere e proprie sono articolate come segue:

  • prova scritta: consisterà in un elaborato o in quesiti a risposte multiple o a risposte aperte sulle seguenti materie: nozioni generali di Diritto Costituzionale (in particolare Titolo V della Costituzione) e Amministrativo (in particolare L. 241/1990); nozioni generali di Diritto Regionale (in particolare Statuto della Regione Marche e L.R. 20/2001); diritti e doveri del pubblico dipendente e codice di comportamento (D.G.R. n. 64/2010)
  • prova pratico attitudinale: consisterà in una prova di utilizzo delle principali applicazioni informatiche in uso nei pubblici uffici. In occasione della prova pratico attitudinale, i candidati saranno sottoposti a una prova di accertamento della conoscenza della lingua inglese. Saranno esonerati dalla prova di accertamento della conoscenza della lingua inglese i candidati in possesso di una certificazione delle competenze linguistico-comunicative che corrisponda almeno al livello A2 del Quadro comune europeo di riferimento per le lingue.

Manuali di preparazione agli esami

Per arrivare preparato agli esami ti consigliamo questi manuali in vendita su Amazon:

[asa2]8891419516[/asa2]

[asa2]8891632279[/asa2]

Come partecipare e bando del concorso

La domanda di ammissione al concorso deve essere compilata e presentata esclusivamente per via telematica mediante l’applicazione informatica disponibile sul sito istituzionale della Regione Marche (a questo link trovi il form da compilare). La scadenza per l’invio delle domande è fissata per le ore 12 del giorno 29 gennaio 2020.

Documenti da allegare alla domanda

Alla domanda di partecipazione al concorso devono essere allegati (in formato .pdf. e nella dimensione massima di 30 MB) i seguenti documenti:

  • scansione della ricevuta del versamento di 10 euro da corrispondere alla Regione Marche mediante versamento sul C/C POSTALE N. 368605 oppure mediante bonifico bancario sul conto corrente come tassa di concorso (si precisa che, in nessun caso, è previsto il rimborso del suddetto versamento)
  • copia del documento di identità fronte retro del candidato in corso di validità
  • scansione della eventuale copia della certificazione linguistica A2 di cui si è in possesso

Per maggiori informazioni ti invitiamo a consultare il bando del concorso Regione Marche per 16 collaboratori.

Cerchi un nuovo lavoro?

Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze, registrati su Euspert Bianco Lavoro selezionando la tua zona e categoria di interesse (il servizio è completamente gratuito):

SI, voglio offerte di lavoro

CATEGORIES
Share This

Commenti

Wordpress (0)