Concorso Vigili del Fuoco Molise, 10 assunzioni: requisiti, come partecipare e bando

Bando di selezione per Operatori Vigili del Fuoco: mansioni, requisiti, sedi di lavoro e come partecipare. Selezioni a fine aprile 2020.

La Direzione Regionale e il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco del Molise hanno avviato una procedura di selezione per l’assunzione a tempo pieno e indeterminato di 10 Operatori Assistenti dei Vigili del Fuoco. Le nuove risorse presteranno servizio a Campobasso, Isernia e Termoli. La selezione dei candidati sarà gestita dall’Agenzia Regionale Molise Lavoro tramite i rispettivi Centri dell’Impiego competenti. Andiamo a conoscere i dettagli del concorso e come partecipare.


Sedi di lavoro e uffici competenti

I 10 posti messi a concorso sono così ripartiti a livello provinciale:

  • 4 posti presso la Direzione Regionale dei VV.F. di Campobasso. Sono competenti per le procedure di selezione i Centri per l’Impiego Campobasso, Termoli ed Isernia.
  • 3 posti presso il Comando Provinciale dei VV.F. di Campobasso. Sono competenti per le procedure di selezione i Centri per l’Impiego di Campobasso e Termoli.
  • 3 posti presso il Comando Provinciale dei VV.F. di Isernia. Sono competenti per le procedure di selezione i Centri per l’Impiego di Isernia.
Concorso Vigili del fuoco Molise

Quali mansioni svolge l’Operatore dei Vigili del Fuoco?

Il personale con la qualifica di Operatore dei Vigili del Fuoco effettua funzioni basiche e di supporto operativo e tecnico-professionale, ovvero:

  • operazioni di ricezione, protocollazione, smistamento, notifica di atti amministrativi, preparazione e spedizione della corrispondenza di plichi e materiali;
  • fascicolazione, conservazione e classificazione di atti e documenti;
  • distribuzione e consegna di fascicoli, documenti e materiali di cancelleria;
  • redazione atti di competenza connessi al servizio espletato;
  • vigilanza e custodia delle sedi.

Quali sono i requisiti necessari per partecipare al bando?

Possono partecipare al concorso i candidati in possesso dei seguenti requisiti:

  • Cittadinanza italiana
  • Godimento dei diritti politici
  • Età non superiore a 45 anni
  • Idoneità fisica, psichica e attitudinale al servizio
  • Patente di guida
  • Capacità di utilizzo dei principali strumenti informatici
  • Titolo di studio: scuola dell’obbligo
  • Qualità morali e di condotta previste dall’art. 35 del decreto legislativo n. 165/2001

Procedura di selezione e avvio al ruolo

La selezione dei candidati avviene tramite il supporto dei Centri per l’Impiego competenti per provincia. Questa consiste nello svolgimento di prove pratiche attitudinali e in sperimentazioni lavorative, tese ad accertare l’idoneità dei candidati a svolgere le specifiche funzioni proprie del ruolo da ricoprire. Nello specifico, i candidati sono chiamati a svolgere:

  • una prova pratica attitudinale che riguarda l’utilizzo di apparecchiature e applicazioni informatiche più diffuse (copiatura di un testo con programma Word e successivo inoltro con il sistema di posta elettronica, estrapolazione di dati da un foglio di Excel)
  • una prova pratica attitudinale che riguarda la capacità di utilizzazione e manutenzione dei mezzi, compresi gli autoveicoli.

I candidati selezionati sono avviati al servizio seguendo un programma di tirocinio formativo organizzato dall’amministrazione in relazione alle specifiche funzioni da svolgere. A conclusione del periodo di prova della durata di sei mesi, conseguono la nomina alla qualifica di operatore, previa valutazione di idoneità da parte del dirigente del comando dei vigili del fuoco o dell’ufficio presso cui hanno svolto servizio, e prestano giuramento.

Come presentare domanda e bando del concorso

Per partecipare alle selezioni non è necessario compilare ed inviare moduli ma è sufficiente presentarsi personalmente al Centro per l’Impiego dove si risulta iscritti alla data del 18 marzo 2020, muniti della seguente documentazione:

  • documento d’identità
  • Modello ISEE in corso di validità
  • eventuale pertinente documentazione atta a comprovare l’appartenenza a nucleo familiare monoparentale o, alternativamente, coniugi entrambi disoccupati, con due figli o più figli minori conviventi e a carico in virtù di affidamento o esercizio della potestà parentale, appartenenti allo stesso nucleo familiare.

Ci si può presentare al Centro per l’Impiego nei giorni dal 20 al 27 aprile 2020, e per il solo Centro Impiego di Campobasso anche il giorno 28 aprile 2020.

Bando di selezione

Puoi consultare gli avvisi di selezione e tutte le informazioni in merito al concorso Vigili del Fuoco direttamente alla pagina dedicata dell’Agenzia Regionale Molise Lavoro.

Cerchi un nuovo lavoro?

Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze: Registrati su Euspert Bianco Lavoro