Cinque buoni consigli per farsi rispettare sul lavoro

Godere del rispetto dei colleghi, del capo e dei dipendenti è fondamentale per il proprio benessere al lavoro. E seguendo cinque buoni e semplici consigli lo si può ottenere senza troppa fatica.

Il rispetto è qualcosa di molto importante, che dovrebbe essere garantito a tutti. Sia nella vita personale che professionale farsi rispettare è indispensabile per vivere felici e sereni. Tuttavia non è sempre facile guadagnarsi la stima e le attenzioni degli altri, soprattutto sul posto di lavoro. Ecco alcuni consigli che ti aiuteranno a lavorare su te stesso, per costruire dei rapporti sociali validi a lavoro, sia con i colleghi che con i manager o dipendenti.


L’importanza del rispetto

rispetto sul lavoro

Viviamo in società che si fonda su una serie di valori e di regole, la cui considerazione consente una vita serena e tranquilla. Almeno questo nella teoria. Praticamente, la convivenza con gli altri, spesso ci porta a situazioni di tensione, di nervosismo, di invidia che sfociano in atteggiamenti poco corretti. Il rispetto è uno dei valori più importanti su cui le varie società si basano. Tuttavia, spesso succede di avere a che fare con gente che di rispetto sa poco o nulla. Questo discorso va fatto sia in riferimento alla vita personale che a quella professionale.

Passiamo gran parte del nostro tempo in ufficio, a sbrigare scartoffie, lavorando a progetti, collaborando con colleghi, intessendo relazioni sociali e professionali. Ma è davvero sana la qualità di queste relazioni? Ebbene, il rispetto altrui, soprattutto sul posto di lavoro è qualcosa che devi conquistarti giorno dopo giorno, mostrando il tuo valore, i tuoi potenziali e punti di forza. Diventare un leader significa lavorare su te stesso con tenacia e volontà. Ricordati che essere un capo non significa solo ricoprire delle posizioni elevate, ma anche farsi rispettare e lodare dai colleghi, trasmettere un generale senso di responsabilità.

Rispetto significa serenità

Rispettare gli altri e farsi rispettare è la chiave per una vita serena e tranquilla. Immagina di doverti recare ogni giorno a lavoro, in un luogo dove ti senti giudicato ed osservato dai colleghi che non hanno una grande stima nei tuoi confronti. Il tuo lavoro, anche se ti piace davvero tanto, rischia di diventare pesante e magari con il tempo potresti arrivare anche ad odiarlo. Il problema sono le relazioni che si instaurano con i colleghi e tutti gli altri con cui a hai a che fare durante la tua carriera professionale.

rispetto

Immagina invece di lavorare in un’azienda friendly, dove hai costruito dei rapporti veri e trasparenti. Recarti in ufficio o sul posto di lavoro sarà per te un piacere, sarai animato dalla voglia di fare, continuamente stimolato, darai il meglio di te stesso raggiungendo obbiettivi professionali di tutto rispetto. Insomma, tutto questo, per farti capire quanto costruire delle reti sociali sane, ti sostiene nell’affrontare meglio il tuo lavoro ogni singolo giorno.

Cinque consigli per avere rispetto sul lavoro

Il rispetto è qualcosa che devi saperti conquistare, facendo attenzione a piccoli particolari. Come? Ecco 5 consigli che potrai mettere in pratica subito, per farti rispettare sul posto di lavoro

Impara ad avere fiducia in te stesso

Sembra strano eppure è così. Prima di pretendere il rispetto degli altri, devi dimostrare in prima persona di aver rispetto di te stesso e di volerti bene. Infatti, se mostrerai agli altri di non essere sicuro delle tue capacità, di essere poco fiducioso nelle tue potenzialità, sarà molto difficile che i tuoi colleghi possano prenderti in considerazione e considerarti un vincente a cui dare la loro stima. Il primo trucchetto è quello di mostrarti sicuro di te stesso, con tanto entusiasmo e voglia di fare per raggiungere gli obiettivi professionali. Cerca di trasmettere questa sicurezza, passione e voglia di fare anche ai tuoi colleghi. La flessibilità e la sicurezza sono due ingredienti fondamentali per attirare l’attenzione e l’interesse dei tuoi collaboratori, che impareranno così a considerarti una persona che merita il loro rispetto personale e professionale.

Sii umile e paziente con gli altri

Essere sicuri delle proprie capacità, non significa apparire come degli sbruffoni arroganti e presuntuosi. Se davvero vuoi farti rispettare da tutti, bisogna che trovi una giusta via di mezzo. Non ti devi mostrare invincibile, in quanto siamo umani e possiamo sbagliare. Incomincia ad ammettere i tuoi errori e le mancanze con molta umiltà. Dall’altra parte, non devi apparire come la vittima che si colpevolizza ogni singolo istante. Ed ancora, sii paziente con i tuoi colleghi, superiori o dipendenti. Ognuno ha diversi tempi di apprendimento, dunque impara a rispettarle. Non incutere terrore o mettere agitazione, in quanto la gente preferisce persone educate e placate a quelle stressanti ed eccessivamente severe. Ricorda ognuno di noi ha dei lati positivi e dei lati negativi, te compreso. Abbi la pazienza e volontà di convivere ed accettare entrambe le facce della medaglia.

Rendi gli altri partecipi evitando pettegolezzi

Fai sentire i tuoi colleghi parte importanti di un gruppo. La gente ama essere resa partecipe delle cose e dei processi, soprattutto a livello professionale. Per questo motivo è importante incoraggiare i colleghi ad esprimere il loro pensiero, a dare dei consigli, a fare domande ed interagire. Se sarai in grado di fare tutto ciò, apparirai come un vero e proprio conduttore di interazioni professionali costruttive e positive. Altro consiglio molto importante che voglio darti è quello di non cadere nei pettegolezzi. Spettegolare sul posto di lavoro ti metterà in cattiva luce, facendoti apparire malvagio e soprattutto una persona poco seria di cui è meglio evitare di fidarsi.

Sii professionale ed organizzato

La gente rispetta le persone che sono organizzate, che conoscono al meglio il proprio mestiere e manifestano la propria professionalità. Mostrati curato nell’aspetto e nel vestiario, mantieni ordinato e pulito il tuo ufficio, con il materiale di cui necessiti ben curato. Non dimenticarti di mostrarti sempre molto professionale, sia sul posto di lavoro che non. Ad esempio, capita di prendere parte a cene aziendali al di fuori del lavoro. Ebbene, anche in queste occasioni mantieni un decoro personale, non eccedere con l’uso di alcool, non creare discussioni, mantieni una certa sobrietà. Ovviamente lasciati andare un po’ al divertimento, ma senza eccedere e fare o dire cose di cui potresti pentirti il giorno dopo.

Mantieni il sorriso anche nei momenti difficili

Impara ad essere positivo anche nei momenti meno felici. I “momenti no”, capitano a tutti, anche a lavoro. Ebbene se li affronti in maniera positiva e dinamica, senza piangerti addosso ma esibendo sempre un sorriso sul tuo volto, attirerai l’interesse dei colleghi, che ti considereranno una persona positiva, da cui apprendere il giusto approccio alle varie problematiche. La capacità di mantenere la lucidità e professionalità anche quando sorgono problemi di vaio tipo, faranno aumentare la stima degli altri verso di te ed il tuo modo di fare. Dall’altra parte celebra con felicità e passione anche i “momenti sì”, i trionfi professionali sia come singolo individuo che come parte di un team. Un pizzico di positività sul posto di lavoro non guasta mai ed aiuta a vivere le giornate in maniera più leggera.

Si tratta di consigli semplici che potresti già da ora cercare di mettere in pratica. Nulla è impossibile, dunque inizia a lavorare su te stesso per affermarti professionalmente e conquistare la fiducia ed il rispetto di chi ogni giorno lavora con te.

Cerchi un nuovo lavoro?

Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze, registrati su Euspert Bianco Lavoro selezionando la tua zona e categoria di interesse (il servizio è completamente gratuito):

SI, voglio offerte di lavoro

CATEGORIES
Share This

Commenti