Laurea in giurisprudenza: materie da studiare ed università da scegliere

Quali sono le materie a giurisprudenza, come sono strutturati i corsi di laurea e quale università scegliere

La facoltà di giurisprudenza corrisponde allo studio di quella scienza che si concentra sugli elementi relativi al diritto e alla sua interpretazione e applicazione. Le sue origini risalgono all’epoca dell’Impero Romano grazie al concetto di ius, che si basava sugli usi tradizionali e sull’adeguamento delle norme in base alle esigenze del popolo. In origine, era di competenza esclusiva dei pontefici fino ad acquisire anche una competenza statale. In Italia, l’evoluzione giuridica assunse importanza grazie ad alcuni eruditi che studiarono i Codici del diritto romano. Un impulso forte fu impresso dal codice civile napoleonico, ma ancora di più dall’unità d’Italia con un regolamento più univoco sui rapporti privati tra i cittadini.


giurisprudenza

Principali materie da studiare a giurisprudenza

Quali sono le discipline che devi studiare nella facoltà di giurisprudenza? Ti illustro alcune delle materie principali nelle quali dovrai mostrare tutta la tua competenza per ottenere una laurea a pieni voti.

Diritto privato

Il diritto privato è considerato tra le discipline più complicate per ogni matricola. Presenta al suo interno numerose nozioni tecniche ed è molto specifica, oltre che piuttosto variegata. Di sicuro, richiede molto impegno per raggiungerne la piena padronanza.

Diritto costituzionale

Tutto ciò che riguarda le funzioni e l’organizzazione dello Stato viene racchiuso nel diritto costituzionale. A tal proposito, sapere ogni singolo aspetto riguardante la Costituzione appare essenziale.

Diritto romano

Si tratta di una materia che può sconfinare nella storia, con lo studio di tutti gli aspetti relativi agli istituti giuridici romani. Può essere un’ottima base per il diritto privato.

Filosofia del diritto

Tale disciplina serve ad analizzare nei minimi particolari le nozioni inerenti alla teoria del diritto. Contiene numerosi concetti piuttosto astratti, collegati ad un dibattito giuridico e filosofico senza fine.

Diritto commerciale

Tra le materie più complicate in assoluto, racchiude i concetti inerenti alle società, ai titoli di credito, ai concorsi e ad ogni altro aspetto di un’impresa.

Diritto civile

In questo caso, la disciplina generale e quella specifica dei vari contratti viene analizzata nei minimi particolari. Anche stavolta, conoscere il diritto privato può essere di valido aiuto.

Diritto penale

Si tratta di una delle materie più amate dagli studenti di giurisprudenza per la sua applicazione nella vita quotidiana. Un simile corso serve a mostrare nozioni e principi costituzionali del diritto penale italiano, senza tralasciarne alcun aspetto.

Diritto processuale civile

Serve a studiare le norme relative al processo civile, con la possibile risoluzione di controversie di natura privata.

Procedura penale

Riguarda lo studio delle regole del processo penale, che prevede la presenza di un soggetto connesso ad un possibile reato.

Diritto amministrativo

Si tratta di una sottocategoria del diritto pubblico che si occupa della pubblica amministrazione, nei suoi interessi e attività. Riguarda anche il rapporto diretto tra cittadini e pubblica amministrazione.

La struttura degli anni di studio in giurisprudenza

In linea di massima, la facoltà di giurisprudenza viene strutturata in un unico ciclo, senza alcuna suddivisione tra la laurea triennale e gli ultimi due anni di magistrale. Ad ogni modo, alcuni atenei hanno scelto una nuova formula tre più due per formare le conseguenti figure professionali. Sappi comunque che le varie università hanno percorsi formativi perfettamente integrati tra loro, quindi se hai intenzione di cambiare struttura puoi farlo senza perdere esami e facendo in modo che le competenze acquisite possano sempre esserti di valido aiuto.

Lauree brevi, specialistica, ciclo unico e tanto altro ancora

Come ti abbiamo già accennato in precedenza, se vuoi laurearti in giurisprudenza hai la possibilità di scegliere tra diversi modelli tutti molto efficaci per la tua formazione professionale. Se scegli di affidarti alla laurea breve, puoi optare per il percorso delle scienze giuridiche e quello come operatore giuridico d’impresa. In questo modo, puoi lavorare nella Pubblica Amministrazione o nella consulenza del lavoro, o anche in aziende di natura privata. Quindi, hai la chance di proseguire con la specialistica per approfondire ogni tua conoscenza, assimilando un insieme di strumenti tecnici e culturali per assumere il ruolo di giurista. Inoltre, se hai intenzione di unire le due componenti, non puoi lasciare in secondo piano l’ipotesi del ciclo unico. Ogni tipo di percorso di laurea in giurisprudenza offre svariati sbocchi lavorativi.

Università di maggior rilievo per la facoltà di giurisprudenza

Dove hai intenzione di studiare giurisprudenza? Ecco alcune delle migliori università in questa facoltà, con la chance per te di trovare quella più adatta alle tue necessità in base alla vicinanza e alla competenza specifica. Per stilare una lista, mi sono basato sulla graduatoria pubblicata dal Censis:

Come e quando è valida la laurea in giurisprudenza all’estero

Vuoi sapere se la tua laurea in giurisprudenza sia valida o meno anche all’estero? Per conoscere la risposta, devi presentare relativa domanda al Rettore dell’università con un corso di studi simile a quello per il quale hai inoltrato la tua richiesta. Per portare a termine un iter del genere, ti basta recarti presso l’ambasciata italiana del Paese dove vuoi inoltrare richiesta e attendere le eventuali risposte.

Come e quando sono valide le lauree in giurisprudenza straniere in Italia

Al tempo stesso, se consegui una laurea in giurisprudenza straniera e vuoi fare in modo che risulti perfettamente valida in base allo statuto italiano, devi compiere il percorso inverso rispetto a quello che ti ho spiegato nel paragrafo precedente. Dopo aver presentato richiesta al rettore, quest’ultimo ti deve dichiarare l’eventuale equipollenza dei titoli esteri, in modo che tu possa conseguire il titolo accademico desiderato. Una procedura del genere può darti una grossa mano anche nel caso in cui tu debba accingerti ad un concorso pubblico di qualsiasi entità.



CATEGORIES
Share This

Commenti

Wordpress (0)