Legge di Bilancio 2020: le novità sul lavoro e sugli sgravi fiscali

La Legge di Bilancio 2020 contiene tante misure a favore del lavoro, con sgravi contributivi. Taglio del cuneo fiscale, Reddito e Pensione di Cittadinanza, sostegni alle imprese e tanto altro

Il testo definitivo della Legge di Bilancio 2020 è stato approvato, diventando una legge a tutti gli effetti, con entrata in vigore il 1° gennaio 2020. Sono tante le misure contenute, che riguardano il lavoro, gli sgravi contributivi, il taglio del cuneo fiscale, il Reddito e la Pensione di Cittadinanza, il congedo parentale e tanto altro.


Che cos’è la Legge di Bilancio?

Legge di Bilancio

Il testo definitivo della Legge di Bilancio 2020 è stato approvato dalla Camera, con 312 voti favorevoli contro 153 voti contrari. L’insieme di provvedimenti di carattere fiscale, economico e sociale è diventata una legge vera e propria, nello specifico la n.160 del 27/12/2019 che è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 304 del 30/12/2019. Tutte le misure contenute in essa, sono entrate in vigore il 1° gennaio 2020. La Legge di Bilancio è un documento che racchiude tutta una serie di provvedimenti atti a definire la spesa pubblica e si compone di due parti, una di carattere normativo, con provvedimenti adottati per la realizzazione degli obbiettivi di pubblica finanza, ed una parte di carattere contabile, che contiene le entrate e le spese del bilancio statale

Reddito e Pensione di Cittadinanza

Il Reddito di Cittadinanza è stato riconfermato per il 2020. Questo significa che i disoccupati, gli inoccupati, ed in generale chi rientra nei requisiti richiesti, anche per quest’anno potranno beneficiare dell’assegno fino a 780 euro netti al mese. Tuttavia, non si escludono dei miglioramenti relativi a tale misura, nello specifico potranno essere rivalutate le sanzioni destinate a coloro che non si presentano alle convocazioni da parte dei Centri per l’Impiego. Il compito dei beneficiari del sussidio economico non è solo quello di incassare l’assegno, ma anche quello di attivarsi nella ricerca di un’occupazione. Ricordiamo che il Governo, quest’anno ha stanziato per tali misure 40 milioni di euro. Altro punto saliente consiste nello stop all’aumento dell’Iva per il 2020. Un sospiro di sollievo per molti.

Il taglio del cuneo fiscale nella Legge di Bilancio

Il taglio del cuneo fiscale, presente nella Legge di Bilancio 2020, permetterà di aumentare gli stipendi dei lavoratori. Parliamo di una delle misure portanti su cui il Governo ha lavorato, con lo scopo di intervenire a favore dei lavoratori, con una maggiorazione contributiva. Gli aumenti saranno i seguenti:

  • 15 euro in più ogni mese, per i soggetti che già percepiscono il bonus di 80 euro, con un reddito compreso tra gli 8 mila ed i 24 mila euro lordi all’anno;
  • 33 euro in più, per coloro che percepiscono un bonus parziale, con reddito tra i 24 mila e 26.600 euro;
  • 95 euro in più per chi non beneficia del bonus sopra citato ed ha un reddito tra i 26.600 ed i 35 mila euro all’anno.

Il salario minimo ed il congedo di paternità

La questione sul salario minimo entra in Legge di Bilancio 2020. L’impegno del M5S sull’argomento continua a farsi sentire. Infatti, secondo il loro punto di vista, bisogna garantire agli italiani un salario minimo orario che non scenda al di sotto dei 9 euro. Per il PD tale discussione deve essere affrontata coinvolgendo tutte le parti sociali. Inoltre, bisogna impegnarsi per la parità di genere nelle retribuzioni tra uomini e donne. E’ stato prorogato per il 2020 il congedo obbligatorio di paternità, innalzando la sua durata a 7 giorni. Più tempo per i neo papà di stare a casa e godersi il pargoletto appena arrivato.

I vari Fondi nella Legge di Bilancio

Arriva il rifinanziamento di 300 milioni di euro completamente dedicati al Fondo per l’occupazione. Tra gli obiettivi del Governo anche quello di facilitare le assunzioni e di dare una spinta positiva al mondo del lavoro, a favore dei giovani e dei meno giovani. Ad essere incrementato è anche il Fondo lavoro per disabili, che prevede un aumento di 5 milioni di euro nel corso del 2020. Ed ancora, 1 milione di euro destinato sempre nel 2020 al Fondo per le vittime di infortuni gravi, mentre nel 2021 si passa a 2 milioni ed a 3 milioni di euro nel 2022. I soggetti più deboli devono essere tutelati ed a loro bisogna destinare aiuti e sostegni di ogni genere.

La Legge di Bilancio e gli sgravi contributivi per l’apprendistato

Ci sono anche interessanti sgravi contributivi in relazione ai contratti di apprendistato. In particolare, tali agevolazioni sono destinate a tutti i contratti di I livello, stipulati dopo il 1°gennaio 2020, per la qualifica ed i il diploma professionale. Per quanto riguarda le aziende con un numero massimo di 9 dipendenti, c’è il totale esonero del versamento contributivo previsto per le imprese stesse, che è pari al 1,50% in relazione ai periodi contributivi sviluppati durante il primo anno di contratto, ed al 3% per i periodi contributivi maturati dopo il primo anno di contratto. Non finisce qua, in quanto per il 2020 c’è stato un aumento delle risorse destinate all’alternanza scuola lavoro ed a percorsi formativi di apprendistato, pari a 46,7 milioni di euro.

Sgravi per le assunzioni a tempo indeterminato ed i sostegni alle nuove imprese

Continuano gli sgravi di carattere contributivo, pari al 50% dei contributi previdenziali dovuti, spettanti ai datori di lavoro privati, che nel biennio 2019-2020 hanno ed andranno ad assumere under 35, con contratti di lavoro a tempo indeterminato. Inoltre, aumentano i sostegni e le risorse per le imprese 4.0 sostenibili. Parliamo di finanziamenti che saranno incrementati di 140 milioni di euro destinati alle imprese solo ed esclusivamente se sostenibili nei confronti dell’ambiente circostante. Incentivare la creazione di nuove imprese tecnologiche ma anche sostenibili, è un punto molto importante sia per l’economia del Paese sia per la creazione di posti di lavoro. Tuttavia, per consultare il testo completo della Legge di Bilancio 2020, con tutte le misure in vigore vi invitiamo a dare uno sguardo alla Gazzetta Ufficiale.

Cerchi un nuovo lavoro?

Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze, registrati su Euspert Bianco Lavoro selezionando la tua zona e categoria di interesse (il servizio è completamente gratuito):

SI, voglio offerte di lavoro

CATEGORIES
Share This

Commenti