Pagati (bene) per bere birra: ecco come candidarsi

Un importante museo americano offre uno stipendio coi fiocchi per girare il Paese e bere birra. Non ci credete? Eppure è tutto vero.

Vi piace la birra? Ok, forse per molti era una domanda retorica. In ogni caso se la risposta è sì , ecco per voi questa allettante offerta di lavoro che, anche se sembrerà alquanto bizzarra, pare coincida con il lavoro dei sogni di molti. Il National Museum of American History di Washington, o meglio lo Smithsonian Institution del museo, sta cercando una persona disponibile a viaggiare per l’America e a studiare attentamente la birra locale dedicando così anima e corpo a tale prodotto. Proprio così, assunti,  pagati per bere birra e girare l’America in lungo e in largo assaggiando tutte le birre possibili ed immaginabili. La persona che verrà assunta, sarà pagata 64.650 dollari l’anno per bere birra a volontà e viaggiare in tutto il paese, ma soprattutto in 4.269 birrifici artigianali, senza alcuna spesa per i vari spostamenti.


bere birraChi verrà assunto per bere birra dovrà prendere il lavoro molto seriamente e raccogliere con dovizia di particolari e scrupolosità tutta la documentazione possibile sulla storia della produzione di birra in America oltre ad assaggiare le diverse birre prodotte nelle fabbriche di tutto il Paese per poi stilare un rapporto. Il materiale raccolto finirà negli archivi del dipartimento di storia del cibo. Il candidato migliore non sarà solo colui che ama la birra e ama anche viaggiare e conoscere nuove culture, ma è anche un individuo altamente qualificato con una laurea in commercio e in storia”. A specificarlo è stata Susan Evans direttore del Dipartimento alimentare di storia del Museo. Insomma il candidato ideale saprà condurre una ricerca in modo autonomo, avrà ottime capacità organizzative e di problem solving, ma soprattutto esperienza nella ricerca scientifica, con le interviste e la raccolta di dati statistici. Sarà una persona fortemente motivata, con la passione per la storia e anche con l’attitudine a lavorare in team e a rapportarsi con persone diverse in ambienti diversi.

Il contratto per tale lavoro ha una durata di tre anni e, come già accennato, prevede uno stipendio di 64.650 dollari l’anno; circa 5.400 euro al mese.  Rimangono fuori da questa cifra i viaggi pagati e bonus extra. A finanziare tale incarico sarà la Brewers Association, ovvero l’associazione nazionale che rappresenta i produttori di birra.

Per candidarsi basta andare sul sito del museo e compilare i campi nella sezione jobs facendo attenzione a caricare sul sito la versione in inglese del proprio curriculum vitae. Le candidature verranno raccolte fino al 10 Agosto 2016. A causa del successo di tale offerta di lavoro, che è diventata subito virale, l’accesso risulta essere momentaneamente alquanto difficoltoso, servirà quindi un po’ di pazienza e un pizzico di perseveranza in più.

In passato c’erano già state altre offerte come questa. Non è poi così strano essere pagati per bere birra. È di qualche mese fa la notizia proposta dal World of beer, una catena di pub e taverne di birre artigianali con sede in Florida, che cercava, per l’estate, tre stagisti disponibili a trascorrere quattro mesi in giro per il mondo, visitando le fabbriche di birra in tutto il paese e all’estero. Per l’incarico venivano sborsati circa 12 mila dollari, ovvero quasi 11 mila euro, in grado di coprire le spese di viaggio, il vitto e l’alloggio.

Cerchi un nuovo lavoro?

Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze, registrati su Euspert Bianco Lavoro selezionando la tua zona e categoria di interesse (il servizio è completamente gratuito):

SI, voglio offerte di lavoro

CATEGORIES
Share This

Commenti