Annunci di lavoro civetta: cosa sono e perché vengono pubblicati

Sono di certo le più odiate e contestate dai candidati: le offerte civetta!

Di cosa di tratta? Cosa sono gli annunci di lavoro civetta? Sono annunci riferiti ad offerte di lavoro inesistenti e che hanno lo scopo di rastrellare CV! A parte le vere e proprie truffe (quelle offerte ambigue alle quali risposta segue: richiesta denaro, adesione a multilevel, offerte di “lavori da casa” dietro acquisto di kit, etc…), spesso le offerte civetta vengono pubblicate dalle Agenzie per il Lavoro (in particolar modo dalle Società di Somministrazione).
Per quale motivo? Pensando al processo lavorativo di un’Agenzia si pensa alla classica procedura: 1) l’azienda fa la sua richiesta; 2) L’agenzia pubblica i relativi annunci e seleziona; 3) Si presentano i candidati in linea con la job description e l’azienda sceglie quelli più idonei.


civetta

Tuttavia con l’attuale “concorrenza”, le Agenzie non possono permettersi di “attendere” la prima fase del processo, cioè aspettarsi la “richiesta” del cliente, ma devono necessariamente spingersi in maniera attiva “proponendo” alle aziende figure valide.
Ecco la necessità degli annunci civetta: implementare la Banca Dati CV (specie di CV validi e spendibili) da proporre alle aziende.
Sfatiamo quindi un mito… restano “legende metropolitane” le storie che circolano tra i vari forum ed i passaparola secondo cui: “Le agenzie hanno interesse ad avere tanti CV perché prendono finanziamenti statali in base al numero di essi…” o “Le agenzie hanno bisogno dei CV per estrarre i dati personali e rivenderli alle Società di marketing per scopi pubblicitari”, etc…. (il fatto che queste legende circolino liberamente è poi una reale colpa degli uffici marketing delle agenzie, che si concentrano su gadget e promozione verso i clienti-azieda ma sottovalutano l’importantissimo lato “comunicazione” nei confronti dei clienti-candidati, ma questo è un altro discorso e non è qui il caso di generalizzare poichè non vogliamo fare di tutta un’erba un fascio e vi sono eccezioni di eccellenza…)

Quindi visto in questo modo, rispondere ad un “annuncio civetta” non è poi tanto malvagio… l’offerta non esiste al momento, vero, tuttavia l’interesse di chi lo riceve è quello di proporre attivamente il CV e di lavorare non maniera generica ma mirata sul CV valido. L’interesse è quindi anche di avere CV validi e spendibili, altro elemento che può darci “garanzia” di serietà…
Gli annunci civetta spesso sono facili da individuare: sono molto generici, non parlano mai dell’azienda cliente se non in modo super-generico, danno una vasta area come “zona di lavoro”, non entrano nel dettaglio dell’ambiente di lavoro e della tipologia di azienda… etc…
Facciamo anche un’ulteriore precisazione, a scanso di ogni equivoco: l’annuncio civetta non è assolutamente vietato per legge! L’agenzia ha infatti diritto di ricercare ogni persona e figura ritenga opportuno.
Ma alla luce di ciò… “individuato” l’annuncio civetta, siamo davvero certi che sia meglio non candidarsi?
Ovviamente ci attendiamo commenti sia da parte dei candidati che da parte degli “addetti ai lavori”…

Cerchi un nuovo lavoro?

Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze, registrati su Euspert Bianco Lavoro selezionando la tua zona e categoria di interesse (il servizio è completamente gratuito):

SI, voglio offerte di lavoro

CATEGORIES
Share This

Commenti