Home » News Lavoro » formazione e corsi

Impariamo a celebrare i nostri successi nel lavoro [video]



Al Web Summit di Lisbona abbiamo conosciuto #IamRemarkable, una importante iniziativa promossa da Google per aiutare soprattutto le donne – ma non solo – a essere capaci di riconoscere i propri successi e poterne parlare in pubblico.

Helena Hagan ha intervistato Shirley Dloomy Senior Counsel at Google che guida il programma in Israele e ha spiegato meglio come funziona.

Molti, e molte donne in particolare, fanno fatica quando si tratta di parlare dei propri successi. Le regole di modestia culturale e di genere, così come la sindrome dell’impostore, possono impedire a chiunque di riconoscere i propri notevoli attributi ed esprimere i propri risultati.
Vi siete mai trovati in una situazione – in un colloquio di lavoro, in una riunione o anche in una situazione qualsiasi con altre persone – in cui dovevate parlare dei vostri risultati? Vi siete accorti che non è stato facile?

La fondatrice di questo programma, Anna Vainer, l’ha scoperto per la prima volta nel 2015, quando stava partecipando a un seminario per sole donne in Google. Una per una, lei e le altre sono state chiamate a parlare di ciò che le rendeva straordinarie, notevoli, diverse le une dalle altre, remarkable in inglese. Tante di loro hanno dovuto sforzarsi per riuscire a farlo.
Così con la sua ex collega e amica, Anna Zapesochini, si è chiesta perché così tante donne di talento avessero avuto difficoltà a parlare apertamente dei loro successi. Hanno così fatto qualche ricerca e hanno scoperto tanta letteratura che dimostra ciò che sapevano intuitivamente: le donne e altri gruppi meno rappresentati spesso fanno fatica a farsi autopromozione perché sono condizionati fin dalla giovane età a non parlare apertamente dei loro risultati.

Volevano fare qualcosa per questo problema, così nel 2016 hanno creato un movimento che aumentasse la consapevolezza di tutto ciò che avevano imparato e aiutasse i partecipanti a sentirsi più a loro agio quando si trattava di autopromozione. L’hanno chiamato #IamRemarkable.

Originariamente il programma era aperto solo ai dipendenti di Google, ma dopo richieste da clienti, agenzie, università oggi #IamRemarkable e i suoi workshop sono aperti a tutti.

Nel 2022 l’iniziativa ha raggiunto 400.000 partecipanti provenienti da oltre 170 paesi con oltre 4.000 facilitatori attivi che hanno tenuto il seminario in tutto il mondo.

Per iscriverti ai workshop o per diventare facilitatore vai sul sito #IamRemarkable.

Cerchi un nuovo lavoro?

Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze: Registrati su Euspert Bianco Lavoro

Condividi questo bel contenuto
× Eccomi!