Aprire un franchising di distributori automatici, come fare e lista migliori franchisor

Aprire un franchising di distributori automatici: requisiti, permessi, lo spazio necessario e cinque tra le migliori idee sul mercato

Aprire un’attività in franchising può essere un’ottima idea per chi desidera iniziare una nuova attività imprenditoriale. Tra i molti franchising presenti sul mercato, oggi vogliamo dedicare spazio ad una tipologia che si distingue per la particolarità della modalità di vendita: stiamo parlando dei franchising di distributori automatici.


Scopriamo quindi come funzionano i franchising in questo settore particolare, quali sono i permessi ed i requisiti richiesti, la tipologia di spazio necessario per un distributore automatico e concluderemo infine con cinque tra le migliori proposte presenti in questo momento sul mercato.

franchising distributori automatici

Non solo caffè e snack

Anche se quando si parla di distributori automatici la prima tipologia che viene in mente è probabilmente quella delle bibite e degli snack, dobbiamo invece considerare che questa tipologia di vita coinvolge potenzialmente tutti i settori merceologici.

Questo aspetto rappresenta sicuramente un vantaggio per chi vorrebbe iniziare un’attività in proprio, ma magari preferisce non intraprendere un’attività che necessiti il contatto diretto con il pubblico o la presenza costante presso l’attività stessa.

L’impegno necessario per portare avanti questo tipo di idea imprenditoriale varia in base al tipo di distributore automatico che si intende scegliere. Tuttavia in particolare l’apertura di un’attività distributori automatici consente di intraprendere un’attività anche nel caso in cui non si abbia solo parte della giornata da impegnare in questo lavoro.

Da questo punto di vista il franchising rappresenta un ulteriore vantaggio in quanto aprire un’attività di distributori automatici consente di ridurre ancora di più l’impegno necessario, soprattutto per quanto riguarda aspetti come la scelta dei fornitori delle merci o degli stessi distributori.

Requisiti e permessi

Aprire un’attività in franchising nel settore dei distributori automatici di per se è non richiede nessun permesso speciale se non quelli previsti dalle normative vigenti per le nuove attività commerciali.

Tuttavia quando parliamo di distributori, facciamo in realtà riferimento ad un settore molto variegato; per questo motivo ogni tipologia specifica potrebbe dover rispondere ad alcuni requisiti sanitari e di permessi.

Per questo motivo nel caso tu voglia intraprendere un’attività in questo settore, ti consigliamo di fare riferimento all’azienda sanitaria locale per quanto riguarda le normative, soprattutto in merito alla tutela della salute e al franchisor per quanto invece concerne il settore specifico di interesse.

Ti anticipiamo però che per quanto riguarda i distributori di prodotti alimentari e bevande, le normative sono le stesse di quelle relative alla somministrazione di alimenti; per questo è richiesta la presenza dell’attestato HACCP o dei titoli o requisiti equivalenti. Ti rimandiamo però ancora una volta alle norme specifiche locali per tutti i dettagli in merito.

La scelta dello spazio

Le attività di distributori automatici generalmente richiedono spazi anche limitati qualora il distributore e venga collocato in uno spazio di proprietà auto gestito direttamente. Esistono anche e alcune tipologie di distributori pensate invece per essere installate in spazi commerciali o di passaggio.

In linea teorica questo secondo tipo di attività non necessita quindi di nessuno spazio aperto al pubblico mentre potrebbe essere necessario un luogo dove depositare merci e attrezzature necessarie ai rifornimenti alla manutenzione.

Nel caso in cui invece il distributore deve essere collocato in uno spazio di proprietà o preso in affitto, a chi intraprende questo tipo di franchising è sempre consigliato uno spazio con un forte passaggio di persone in generale o un luogo frequentato da persone potenzialmente interessate alla tipologia di merce o di servizio proposto.

Anche in questo caso la scelta della corretta collocazione è direttamente funzionale alla tipologia di attività imprenditoriale. Di solito i franchisor forniscono indicazioni molto precise in merito a questo aspetto; lasciamo ora spazio ai paragrafi dedicati ad alcune idee per aprire un’attività di distributori automatici in franchising.

Le 5 migliori proposte di franchising di distributori automatici

Abbiamo selezionato per te cinque tra le migliori proposte di franchising di distributori automatici, considerando diversi settori e diversi investimenti iniziali.

Tabella riassuntiva migliori franchisor

MarchiInvestimentoVantaggi e caratteristiche
Eurovending Innovation da 8.900 euro APP gestionale per gestire e monitorare l’attività anche da remoto
Neewlife da 5.600 euro costi di gestione ridotti
Nordest Wash laundry da 19.990 euro supporto nelle procedure gestionali
Patata24 da 39.500 euro prima fornitura omaggio
Gpoint24h da 19.000 euro sito dedicato per gli ordini

Eurovending Innovation

L’azienda Eurovending Innovation di Trento opera da più di 25 anni nel settore della distribuzione automatica, con la proposta di soluzioni di vendita che si concentra soprattutto su snack e bevande calde e fredde. La proposta di franchising include soluzioni diversificate a seconda degli spazi e delle esigenze di ogni realtà.

  • Investimento iniziale: a partire da 8.900 euro
  • Dimensioni spazio: variabili, soluzioni adattabili a qualsiasi spazio
  • Vantaggi: APP gestionale per gestire e monitorare l’attività anche da remoto, soluzioni personalizzate e diversificate
Eurovending franchising

Neewlife

Il marchio Neewlife nasce a Vicenza più di trent’anni fa; da allora è attivo nella fornitura di distributori automatici con gadget per bambini, raffiguranti i personaggi dei cartoni animati più famosi. La proposta in franchising prevede la fornitura di distributori resistenti e con un approvvigionamento rapido dei prodotti.

  • Investimento iniziale: a partire da 5.400 euro
  • Dimensioni punto vendita: nessuna richiesta, distributori posizionati in luoghi proprietà di terzi
  • Vantaggi: assistenza continua, distributori in materiali duraturi, approvvigionamento rapido dei prodotti, tempo di lavoro minimo, costi di gestione ridotti
Neew life franchising

Nordest Wash Laundry

Il marchio trevigiano Nordest Wash Laundry vanta più di trentacinque anni di esperienza nella vendita e installazioni di lavanderie self-service chiavi in mano. La formula in franchising offre anche la versione delle lavanderie a gettoni mobili, molto vicine all’idea del distributore self service. Rispetto ad altre tipologie di franchising del settore richiede un investimento più importante, legato alla tipologia di macchinari presenti.

  • Investimento iniziale: a partire da 19.990 euro
  • Dimensioni punto vendita: nessuna richiesta, importante la collocazione sopratutto per quanto riguarda le lavanderie mobili
  • Vantaggi: supporto nelle procedure gestionali, formazione professionale, supporto continuo in tutte le fasi dell’attività
Nordest Wash Laundry franchising

Patata24

Patata24 è un marchio commercializzato da Eurodispenser, un’azienda di Roma attiva nel settore della distribuzione automatica da più di vent’anni. La proposta in franchising riguarda distributori automatici di patatine fritte, prodotte al momento e cotte secondo la ricetta belga con doppia frittura; il macchinario è in grado di servire patate fritte in 35 secondi, una velocità di erogazione record mondiale.

  • Investimento iniziale: a partire da 39.500 euro
  • Dimensioni punto vendita: da 15 a 30 mq, a seconda della formula scelta
  • Vantaggi: prima fornitura omaggio, sistema di video sorveglianza con app per smartphone, canone di assistenza per il primo anno compreso nell’investimento, esclusiva di zona, materiale promozionale e pubblicità online
Patata24 franchising

Gpoint24h

Gpoint24h è un marchio vicentino di esperienza ormai decennale, riconosciuto a livello nazionale per i propri distributori automatici di articoli da sex shop. Si caratterizza per la qualità dei prodotti venduti, importati direttamente da fornitori europei.

  • Investimento iniziale: a partire da 19.000 euro
  • Dimensioni punto vendita: anche spazi di dimensioni ridotte
  • Vantaggi: sito dedicato per gli ordini, nessun obbligo di acquisto, sistema di video sorveglianza, assistenza, corso tecnico, assicurazione (facoltativa)
Gpoint24h franchising

Supporto

avvio attività distributori automatici

Se desideri un supporto per avviare un’attività di gestione distributori automatici ed avere info e consigli per avere finanziamenti, contributi a fondo perduto e agevolazioni pubbliche ti segnaliamo il Kit Creaimpresa (da noi valutato e ritenuto veramente valido): come avviare un’attività di gestione distributori automatici.

Quelle che ti abbiamo descritto sono alcune idee per investire nel settore del franchising, ma trovi molti altri spunti sul sito, anche con investimenti contenuti.