Arriva una nuova App per trovare lavoro. Ecco come funziona

Nuove tecnologie e sistemi per cercare lavoro. Il web gioca un ruolo strategico nella ricerca del proprio futuro professionale, attraverso nuove app

Novità nel settore lavoro. Arriva la nuova app studiata per cercare una professione e garantire l’incrocio tra domanda ed offerta. Si chiama AppLavoro ed è una sorta di Trip-Advisor ma riferita al mondo professionale. Contano molto anche le recensioni lasciate da ex colleghi e datori di lavoro.


Trovare lavoro attraverso il web

Lavoro

Trovare un posto di lavoro è un impegno davvero importante, che richiede tempo ed attenzione. Oggi la ricerca del proprio futuro professionale passa sempre di più per il web. Se un tempo ci si recava di persona per lasciare il Cv presso aziende che assumevano personale, oggi la situazione è completamente cambiata, diventando tutta virtuale. La maggior parte degli annunci di lavoro sono pubblicati sul web, sui siti ufficiali delle aziende, oppure su piattaforme appositamente dedicate alla ricerca di occupazione. Soprattutto nel periodo di emergenza Coronavirus, la gente si è completamente riversata su Internet, chi per studio, chi per passare del tempo, chi per lavorare in smart working, chi per guardare al futuro e cercare lavoro. Nasce una nuova app studiata nei minimi dettagli per l’incontro tra domanda ed offerta. AppLavoro, così si chiama la creazione, che si distingue in quanto risulta essere innovativa, perché grazie alla presenza di recensioni, diventa una sorta di Trip-Advisor applicato al mondo del lavoro.

Come funziona AppLavoro?

AppLavoro.it è un sito in cui si incrocia in maniera efficace ed immediata domanda ed offerta. Tutte le persone interessate a cercare un’occupazione professionale, possono registrarsi gratuitamente al portale, inserendo il proprio CV. La particolarità è che ad ogni profilo creato, ad ogni CV, corrisponderanno delle recensioni rilasciate da ex colleghi di lavoro, datori, clienti e tutti coloro che possono testimoniare sulla professionalità del soggetto in questione. In base a queste recensioni, i recruiter potranno farsi un’idea più dettagliata sul vostro conto. Ed ancora, chi volesse ha anche la possibilità di completare il suo profilo, con una video presentazione. Si tratta di uno strumento alternativo che i datori di lavoro possono utilizzare nel momento in cui hanno la necessità di assumere nuova manodopera. Iscriversi al sito è gratis sia per i datori che per i lavoratori. L’app è stata lanciata a gennaio 2019 ed ad oggi ha riscosso grande successo, anche nel periodo di piena emergenza sanitaria da Coronavirus.

Cercare lavoro online

In piena emergenza Coronavirus, molte persone hanno adoperato il web per cercare una nuova occupazione professionale. Tanti coloro che si sono affidati alla nuova AppLavoro, facendo attenzione alla cura del proprio profilo e ad accumulare ottime recensioni. Sono circa 8 mila le aziende iscritte e circa 40 mila lavoratori. Attualmente, fa sapere Marco Contemi, imprenditore, selezionatore e creatore dell’app, la piattaforma registra una predominanza femminile pari al 58% contro il 42% degli uomini. Ed ancora, il 31% degli iscritti ha un’età anagrafica compresa tra i 25 ai 34 anni, il 30% ha età tra i 35 e 44 anni, il 24% con età compresa tra i 45 ai 54 anni. Le città che attualmente hanno maggiori iscritti sono: Milano, Roma e Napoli. Uno strumento sempre più conosciuto, immediato ed efficace sia per i datori che per i lavoratori alla ricerca del loro futuro professionale.

Lavoro una realtà in evoluzione

Il mondo del lavoro è una delle realtà più dinamiche che esistano. Nel corso di poco tempo possono cambiare le modalità di gestione del lavoro, le filosofie professionali adoperate, ci si può aprire a nuovi strumenti tecnologici che garantiscono un efficacia maggiore, più veloce e precisa. Sicuramente lavoro e tecnologia oggi più che mai sono delle realtà che vanno a braccetto. Anche le più piccole attività produttive, se non sono tecnologiche ed aggiornate alle ultime tendenze, non riescono a sopravvivere e vincere la concorrenza. Esatto, la concorrenza è sfrenata. Oggi giorno, se non si è in grado di presentarsi in maniera innovativa, di portare idee originali, qualsiasi realtà rischia di andare in fallimento ed uscire dal mercato del lavoro. Ecco perché investire nella tecnologia e nella ricerca è un fattore decisivo che può portare al successo.

Cerchi un nuovo lavoro?

Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze, registrati su Euspert Bianco Lavoro selezionando la tua zona e categoria di interesse (il servizio è completamente gratuito):

SI, voglio offerte di lavoro



CATEGORIES
Share This

Commenti

Wordpress (0)