Bonus mamma domani 2020: la proroga e quando viene pagato

Il bonus mamma domani 2020 prorogato per l'intero anno. I beneficiari riceveranno 800 euro. Ecco come presentare la domanda e come ricevere i pagamenti

Tra i tanti bonus previsti a sostegno del nucleo familiare, c’è anche il bonus mamma domani. Questa misura è stata prorogata per tutto il 2020 e spetta alle donne che entrano nel 7° mese di gravidanza, oppure alle famiglie che decidono di adottare un bebè. I beneficiari riceveranno un assegno di 800 euro.


Che cos’è il bonus mamma domani

bonus mamma domani 2020

Si tratta di un bonus a sostegno delle madri e delle famiglie che si apprestano ad accogliere un bebè. Conosciuto anche come premio alla nascita è una misura che resterà in vigore per tutto il 2020 in quanto prorogata. Lo scopo di questo bonus è quello di aiutare le nuove mamme a sostenere le spese relative alla nascita di un bambino e del soddisfacimento di tutti i suoi bisogni. Il bonus mamma domani è riservato alle donne che entrano nel 7° mese di gravidanza e che diventeranno mamme nel 2020. Non è tutto, in quanto possono accedere alla misura, anche le famiglie che decidono di adottare o prendere in affidamento un bambino o una bambina. Ai beneficiari spetta un assegno di 800 euro, erogati in un’unica soluzione dall’Inps. Non sono previsti requisiti di reddito per accedere al bonus, tuttavia l’erogazione non è automatica ma bisogna farne apposita richiesta.

Bonus mamma domani 2020: quanto spetta e come presentare la domanda

Come accennato in precedenza, il bonus mamma domani è stato prorogato per tutto il 2020, questo significa che le future mamme potranno continuare a beneficiare di questa misura a favore delle famiglie. Previsto un importo di 800 euro, per aiutare i neo-genitori a sostenere parte delle spese connesse alla nascita di un bambino oppure alla sua adozione. L’importo sarà erogato in un’unica soluzione, sotto richiesta della diretta interessata. Per accedere alla misura non ci sono delle restrizioni o limiti reddituali. La domanda per il bonus mamma domani, può essere effettuata online, a partire dal 7° mese di gravidanza o entro un’anno dall’evento, oppure tramite Caaf e patronati autorizzati.

I requisiti di accesso al bonus

L’Inps ha chiarito quelli che sono i requisiti per accedere al bonus mamma domani. In particolare, questo spetta a:

  • donne incinte;
  • alle donne che partoriscono nel corso dell’anno, che rientrano nei requisiti necessari per il bonus bebè ossia:
  • donne residenti in Italia;
  • cittadinanza italiana o comunitaria;
  • in caso di assenza di cittadinanza comunitaria è necessario lo status di rifugiato politico e protezione sussidiaria;
  • con la cittadinanza non comunitaria in possesso del permesso di soggiorno UE per i soggiorni di lungo termine, oppure la carta di soggiorno per familiari di cittadini UE.

Sono questi i principali requisiti per accedere alla misura.

La documentazione da presentare

Chi decide di fare domanda, deve presentare la richiesta allegando una serie di documenti. Ecco quali:

  • la domanda deve essere presentata dal settimo mese di gravidanza, con allegata la certificazione del medico, che riporta la presunta data del parto;
  • nel caso in cui la domanda è presentata dopo il parto, la madre deve autocertificare la data del parto e le generalità del bebè;
  • per le adozioni o affidamento preadottivo si consiglia di allegare la sentenza definitiva di adozione o il provvedimento di affidamento preadottivo. In caso di non possesso di tale documentazione, l’accettazione della domanda potrebbe richiedere più di tempo.

Come avviene il pagamento e dopo quanto?

Una volta presentata la domanda, potrete in ogni momento accedere al portale Inps per conoscere lo stato della vostra richiesta. Inoltre, all’interno della vostra pagina personale, nella sezione “fascicolo previdenziale” potrete sapere la data esatta in cui avverrà il pagamento. Tuttavia, in linea generale, dal momento di presentazione della domanda, non dovrebbero trascorrere più di 2 mesi per ricevere il denaro. Ed ancora, il versamento degli 800 euro previsti dal bonus mamma domani, avverrà in base al metodo di pagamento scelto dal richiedente, ossia tramite bonifico bancario o postale, libretto oppure tramite carta prepagata con IBAN.

Altri bonus a sostegno delle mamme nel 2020

Il bonus mamma domani non è l’unica misura pensata a favore dei neogenitori e dei nuclei familiari. Tra gli altri sostegni economici alle famiglie troviamo anche:

  • il bonus latte 2020 da 400 euro, per le mamme che non possono allattare in maniera naturale;
  • bonus bebè;
  • il bonus asilo nido 2020 che può arrivare fino a 3 mila euro all’anno;
  • in arrivo la Carta bimbi da 400 euro per l’acquisto di beni utili alla prima infanzia.

Il panorama degli aiuti economici alle famiglie è davvero ampio, segnale di quanto il nucleo familiare in Italia sia ritenuto importante e tutelato.

CATEGORIES
Share This

Commenti