Calendario pagamenti novembre 2019 per Reddito di Cittadinanza, Bonus bebè, Bonus Renzi e Naspi

Il calendario completo dei pagamenti relativi al mese di novembre 2019 di misure come: Reddito e Pensione di Cittadinanza, Bonus bebè, Naspi e Bonus Renzi

Nel mese di novembre sono previsti differenti tipologie di pagamenti, relativi a misure come il Reddito e la Pensione di Cittadinanza, Bonus Bebè, Bonus Renzi Naspi. Ecco il calendario dei pagamenti a seconda del periodo di presentazione della domanda per beneficiare di tali misure.


Concorso per operai

I pagamenti previsti nel mese di novembre 2019

Molti di voi potrebbero chiedersi quando potranno ritirare le somme in denaro previste per varie misure, come ad esempio il Reddito e la Pensione di Cittadinanza, il Bonus bebè, il Bonus Renzi, Naspi. Ebbene si tratta di una normale e legittima domanda che i beneficiari potrebbero porsi. Ecco che diventa utile dare uno sguardo al calendario dei pagamenti di novembre 2019. Ricordiamo che le somme in denaro per queste misure, non saranno erogate tutte nella stessa data, ma in giorni diversi. Infatti, la data di accredito dipende non solo dal tipo di misura, ma anche da quando è stata presentata la domanda e dallo strumento utilizzato per l’accredito.

Pensione e Reddito di Cittadinanza

La prima misura che prendiamo in considerazione è la Pensione ed il Reddito di cittadinanza. Nel calendario dei pagamenti di novembre 2019, queste misure sono erogate il 27 novembre. Tuttavia è importante puntualizzare alcune cose, ossia la data di presentazione della domanda per poter beneficiare di queste misure, incide sulla data stessa di pagamento. Infatti:

  • per le domande presentate prima del mese di novembre, il pagamento è previsto per il 27 novembre 2019;
  • per le domande presentate nel mese di novembre, la data di pagamento slitta. Infatti, solo a partire dal 15 dicembre, l’Inps invierà alle Poste l’elaborazione e le relative disposizioni di pagamento. In un secondo momento le Poste, si preoccuperanno di distribuire tra i beneficiari, le carte di pensione e reddito di cittadinanza, caricate degli importi dovuti.

Per tutti coloro che aspettano il versamento delle misure al 27 novembre, è possibile consultare e visualizzare lo stato della richiesta, così come l’importo e la data di accredito online sul sito dell’Inps. Per accedere bisogna avere a disposizione il Pin Inps, lo Spid o il CNS.

Bonus Renzi Naspi

Il pagamento per quanto riguarda il Bonus Renzi Naspi è riconosciuto ancora una volta dall’Inps al beneficiario stesso. Tuttavia l’accredito non avviene tutti i mesi sempre nella stessa data, ma ci possono essere delle piccole variazioni. Tuttavia, per quanto riguarda i pagamenti del mese di novembre, questi sono previsti tra il 24 ed il 30 novembre 2019. Dunque non vi preoccupate se il pagamento del Bonus Renzi Naspi non coinciderà con la data del pagamento del mese scorso.

Naspi

Altra misura di notevole importanza è quella della Naspi.  Solitamente i pagamenti della Naspi, indennità di disoccupazione, arrivano a partire dal 10 del mese, anche se molto dipende da persona a persona e da domanda a domanda. Infatti il tutto è relativo a quando è stata effettivamente presentata la domanda di disoccupazione presso l’Inps. Dunque anche in questo caso una data precisa e fissa per i pagamenti non c’è.

Bonus Bebè

Anche in questo caso si tratta di un assegno disposto dall’Inps nei confronti del beneficiario. Il pagamento del Bonus bebè, anche detto assegno di natalità, viene accreditato dall’Inps al beneficiario mensilmente, e si riferisce al mese precedente. Dunque, facendo un esempio, l’accredito del Bonus bebè di ottobre, in realtà si riferisce a settembre, così come quello di novembre, si riferisce al mese di ottobre. A novembre 2019, il pagamento di questa importante misura, a sostegno delle famiglie e dei nuovi nati è stato effettuato intorno l’11 di novembre. Misure tutte molto importanti, che in qualche modo, hanno lo scopo di sostenere ed aiutare determinate categorie di soggetti, che possiedono i requisiti utili e necessari per poter beneficiare di tali misure.