Home » News Lavoro

./cogita, una rivoluzione nel modo di studiare l’informatica

Nasce una nuova associazione che si propone di cambiare radicalmente l’approccio all’informatica dei giovani italiani. Alla sua testa Vincenzo Di Nicola, capo della trasformazione digitale dell’INPS e startupper di successo.

Condividi questo bel contenuto


Vincenzo Di Nicola, già startupper di successo e da più di un anno alla guida dell’innovazione digitale e della trasformazione digitale dell’INPS, ha fondato una associazione che si propone di cambiare radicalmente l’approccio all’informatica dei giovani italiani.

Il perchè fondamentale di questa scelta lo spiega lui stesso quando descrive perchè qualche anno fa, al ritorno in Italia dalla Silicon Valley, decise di mettersi a fare l’insegnante di informatica ai ragazzi delle scuole superiori della sua provincia: “Quando avevo 16 anni avrei tanto voluto un mentore con cui discutere, per avere una prospettiva futura del mondo reale, per aprirmi nuovi orizzonti e per essere guidato alle giuste scelte universitarie e lavorative.”

È stato bello vedere questi giovani allievi “infervorati sull’Informatica, materia prima ignota alla grandissima maggioranza. E oltre alla passione che trasudava, c’era davvero tanto talento grezzo che aspettava solo l’occasione giusta per emergere“.

2016 – Vincenzo Di Nicola (terzo da sinistra) con alcuni ex allievi del suo corso di informatica che pur giovanissimi si sono già affermati nel mondo del lavoro tech

Alcuni di questi suoi allievi, che all’epoca erano adolescenti, lo hanno poi aiutato a raggiungere il successo dando forza al team della sua startup Conio. Altri hanno lavorato in aziende big tech, altri ancora hanno dato vita alla loro impresa tech creando nuovo lavoro, e altri ancora sono emigrati all’estero per progetti di avanguardia informatica.

Vincenzo, nella comunicazione del lancio di ./cogita sottolinea come lavorare nel tech, se si è bravi, consenta anche ad un giovane di guadagnare stipendi dell’ordine dei 100 mila €, cifre difficilmente raggiungibili per un giovane in altri settori.

Questo elemento è assai importante in un Paese come l’Italia dove negli ultimi anni gli stipendi non solo non sono cresciuti ma sono addirittura diminuiti. E con stipendi bassi non ci si rende indipendenti, non si cresce e non ci si progetta il futuro.

Noi sappiamo bene come in generale nel mondo, ma in particolare in Italia, siano tantissime le posizioni vacanti nei tech jobs e come il collo di bottiglia principale stia soprattutto nel basso numero di giovani che decidono di intraprendere questo percorso lavorativo. Sono troppo pochi i giovani che si avvicinano alla programmazione e in generale alle tecnologie informatiche.

Da qui arriva l’idea di Vincenzo Di Nicola, quella di rifondare, in un certo senso, il modo di studiare l’informatica chiamando a raccolta alcuni dei suoi ex studenti, che oggi hanno tra i 22 e i 26 anni e invitandoli a restituire ai nuovi studenti la stessa opportunità di crescita che lui dette loro anni fa. Da questo gruppo di nove soci fondatori è nata ./cogita che si attiverà nella formazione in una nuova modalità.

Il team dei fondatori di ./cogita

Con ./cogita le persone saranno creatori attivi e non consumatori passivi di tecnologia.

Le attività dell’associazione partiranno da fine Settembre 2022, con un corso online che spieghi le basi di cloud computing, database, programmazione backend e frontend, sicurezza informatica, app mobile fino ad arrivare a costruire concretamente un prototipo di applicativo software. Ad esempio, un servizio di messaggistica come WhatsApp/Telegram, oppure di trasporti come BlaBlaCar.

Inizialmente dunque le lezioni saranno a distanza, a cui ormai molti sono abituati. Presto però – afferma ./cogita – ci saranno anche appuntamenti in presenza; l’associazione è in contatto con varie scuole di ogni parte d’Italia per tenere in contemporanea la lezione in presenza e da remoto.

Per tutte le scuole che volessero entrare in contatto con ./cogita questo è l’indirizzo cui scrivere, info@cogita.it, mentre il sito dove tenersi aggiornati è www.cogita.it

Cerchi un nuovo lavoro?

Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze: Registrati su Euspert Bianco Lavoro


Condividi questo bel contenuto