Home » News Lavoro

Formazione e accesso al lavoro: il 69% dei giovani trova un’occupazione

I corsi di formazione professionale si confermano un canale vincente per l’ingresso nel mondo del lavoro a pochi mesi dal conseguimento del titolo


La formazione professionalizzante si conferma ancora una volta, un’importante ed efficace canale di accesso al mondo del lavoro. Secondo le ricerche, a tre anni dal conseguimento del diploma, il 69% dei giovani lavora. Contratti sia a tempo determinato che indeterminato, in vari settori, da quelli tecnologici allo sport arrivando all’enogastronomia e turismo. A parlare sono i dati con percentuali positive e soddisfacenti.

Formazione e lavoro

lavoro

Puntare ad una giusta ed adeguata formazione, si sta confermano un canale molto utile ed efficace per entrare nel complesso mondo del lavoro. In particolare ci riferiamo alla formazione professionalizzante della filiera IeFP, ossia il Sistema di Istruzione e Formazione Professionale. Infatti, secondo alcune ricerche, a tre anni dal conseguimento del titolo di studio, il 69% dei giovani ha trovato lavoro. Le buone notizie arrivano anche per i percorsi di istruzione e Formazione Tecnica Superiore IFTS, dove dopo un anno dalla fine del percorso di studio, 1 studente su 2 ha trovato occupazione, mentre a due anni dalla fine del percorso formativo, il 64% degli studenti ha trovato una giusta occupazione.

I risultati della ricerca

I dati relativi alla formazione professionale e possibilità occupazionali, sono stati forniti da una ricerca dell’Inapp, ossia l’Istituto Nazionale per l’Analisi delle Politiche Pubbliche, recentemente presentata a Roma. La parte specifica dell’indagine, relativa all’impatto che i corsi IFTS hanno sull’occupazione, ha interessato 2.700 ragazzi nel biennio 2015-2016. Il campione di ragazzi era composto da quelli che hanno conseguito la specializzazione nei tanti percorsi di studio realizzati in varie regioni, con particolare riferimento alla Campania, Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Marche, Toscana, Lombardia ed Emilia Romagna. Al momento dell’iscrizione a questi corsi, la maggior parte degli studenti risultava essere disoccupata (56,8%) oppure in cerca di prima occupazione (28.7%), mentre solamente una piccola percentuale, costituita dall’8,4% di soggetti era già occupata. Dall’altra parte, l’indagine relativa alla formazione IeFP è stata effettuata su un campione di 11 mila soggetti.

L’importanza della formazione nella ricerca di un lavoro

Avere una giusta ed adeguata formazione, diventa davvero importante ed utile nella ricerca di un lavoro e nell’ingresso stesso nel mercato del lavoro. Ad affermarlo è la stessa Paola Nicastro, direttore generale dell’Inapp. Poter contare su una formazione adeguata, è importantissimo per tutti coloro che cercano un lavoro in linea con il proprio profilo e coerente con gli studi effettuati. Ed ancora, il 49% dei soggetti intervistati nel corso della ricerca, ha ottenuto un lavoro con contratto a tempo determinato, il 38% ha ottenuto un contratto a tempo indeterminato, altri si sono affermati come lavoratori indipendenti (8,4%), mentre il 4,9% come lavoratori parasubordinati. Questi hanno trovato la loro occupazione in settori davvero molto svariati tra di loro, andando da quelli legati alla tecnologia, allo sport, fino ad arrivare all’enogastronomia e turismo. Il tutto a poco tempo dal conseguimento del titolo di studio.

La soddisfazione degli studenti cresce sempre di più

Anche il tasso di soddisfazione degli studenti, in riferimento ai corsi di formazione, cresce sempre di più. Infatti, la ricerca Inapp, ha portato alla luce anche il pensiero ed il grado di soddisfazione degli studenti, nei confronti dei corsi di studio effettuati. I giovani hanno trovato interessanti ed utili gli argomenti studiati, la professionalità e preparazione dei docenti, il rapporto con i compagni, le strutture ospitanti, la durata dei corsi e degli stage. Insomma una soddisfazione a 360 gradi.

L’aspetto davvero positivo consiste nei tempi brevi per l’inserimento nel mondo del lavoro dopo aver conseguito il titolo di studio, oltre all’evidente coerenza tra il lavoro trovato ed il titolo di studio posseduto. Dunque dei dati positivi, che hanno confermato ancora una volta come, puntare sulla giusta formazione, aiuta tantissimo a trovare un lavoro in linea con il percorso di studi effettuato, aumentando il grado di soddisfazione degli studenti, che finalmente riescono ad affermarsi nel mondo del lavoro.

Cerchi un nuovo lavoro?

Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze: Registrati su Euspert Bianco Lavoro