Home » News Lavoro

Pensione: a luglio arriva la quattordicesima. Ecco chi potrà beneficiarne

Novità pensione, a luglio arriva la quattordicesima per molti pensionati che rientrano in determinati requisiti anagrafici e reddituali. Ecco chi può accedere e l’ammontare della misura


A luglio arriva la tanto attesa quattordicesima in riferimento alla pensione. Diverse categorie di pensionati potranno beneficiare dell’assegno aggiuntivo, erogato automaticamente dall’Inps per chi ha già compiuto 64 anni di età anagrafica. Chi deve ancora arrivare a tale età, riceverà la quattordicesima a dicembre. Ecco di cosa si tratta e chi sono i soggetti che potranno beneficiare della misura.

Pensione: arriva la quattordicesima

quattordicesima pensione

Il mese di luglio è atteso con grande fervore dai pensionati, in quanto arriva per loro la quattordicesima. Stiamo parlando ovviamente di pensione. La quattordicesima non è altro che un assegno aggiuntivo di cui possono godere alcune categorie di pensionati. Quest’anno, la platea di beneficiari sarà di circa 3,5 milioni. Tuttavia, come qualsiasi misura economica che si rispetti, non tutti potranno accedervi. Infatti, per beneficiare della quattordicesima, i pensionati dovranno rispettare determinati requisiti sia anagrafici che reddituali. Tale misura connessa alla pensione, viene erogata automaticamente dall’Inps, senza dover presentare domanda di alcun tipo. Unico adempimento richiesto ai pensionati è quello del modello Red.

Pensione: quattordicesima e modello Red

Il prossimo mese tanti pensionati potranno beneficiare dell’assegno aggiuntivo, che farà lievitare l’ammontare della loro pensione. Appuntamento atteso da tanti, che anche quest’anno arriva puntuale. L’Inps si preoccuperà di erogare automaticamente la quattordicesima a tutti coloro che ne avranno diritto. Per accedere alla misura, i pensionati dovranno presentare all’Istituto il modello Red, ossia la classica comunicazione della situazione reddituale. Questo documento serve all’Inps per appurare la situazione reddituale dei pensionati e vedere se c’è stato qualche cambiamento rispetto all’anno precedente Eventuali redditi maggioritari, possono infatti andare ad incidere direttamente sulle varie prestazioni pensionistiche. Ricordiamo che il modello Red è un documento ed adempimento obbligatorio per tutti coloro che ricevono la pensione connessa al reddito e non hanno l’obbligo di inviare la dichiarazione dei redditi all’Agenzia delle Entrate.

Chi può beneficiare della quattordicesima?

Per beneficiare ed accedere alla quattordicesima, bisogna rispettare determinati requisiti. In particolare possono accedere alla misura coloro che ricevono la pensione di anzianità, di vecchiaia, anticipata, di invalidità o pensione ai superstiti. Questi devono presentare il modello Red all’Inps che poi provvederà all’erogazione automatica della misura connessa alla pensione il 1°luglio, ma solo per coloro che hanno già compiuto 64 anni di età anagrafica. Chi compie 64 anni dopo il mese di luglio, riceverà la quattordicesima a dicembre. Quest’anno a causa del Coronavirus, la scadenza entro cui presentare il modello Red è l’8 giugno. Oltre a requisiti reddituali, importante è anche l’età anagrafica del pensionato. La quattordicesima e dunque la mensilità aggiuntiva è direttamente connessa ai mesi successivi il compimento dei 64 anni di età. Altro requisito è quello reddituale. L’assegno aggiuntivo sulla pensione, spetta ai soggetti che ricevono un assegno previdenziale fino a 2 volte il trattamento minimo Inps.

Pensione: gli importi della quattordicesima

Come accennato nel paragrafo precedente, la quattordicesima spetta ai pensionati che ricevono un assegno previdenziale fino a 2 volte il trattamento minimo Inps. Per chi riceve fino a 1,5 volte il trattamento minimo, la quattordicesima è più sostanziosa. In particolare, per i pensionati con un reddito fino i 13.391,82 euro la quattordicesima è di:

  • 504 euro se si hanno almeno 25 anni di contributi versati (28 nel caso dei lavoratori autonomi);
  • 420 euro per coloro che hanno versato tra i 15 ed i 25 anni di contributi;
  • 336 euro per chi ha versato meno di 15 anni di contributi.

Ed ancora, per i pensionati che hanno un reddito fino a 10.043,87 euro, l’ammontare della quattordicesima è di:

  • 655 euro per chi ha versato 25 o più anni di contributi;
  • 546 euro per chi ha meno di 25 e più di 15 anni di contributi versati;
  • 437 euro per tutti coloro che hanno versato meno di 15 anni di contributi.

Questo è l’ammontare della quattordicesima pensione relativa al 2020, di cui molti pensionati potranno beneficiare.