Vivere e lavorare negli USA: documenti, offerte, costo della vita e quale città scegliere

Tutte le informazioni utili per trasferirsi negli Stati Uniti e trovare lavoro: documenti, opportunità, quale città scegliere, consigli ed esperienze

Vivere in America può essere un trampolino di lancio per una carriera straordinaria ma anche un’esperienza indimenticabile, sta di fatto che sono sempre di più le persone che sognano di trasferirsi negli Stati Uniti per tantissime ragioni. Se hai deciso di trasferirti per vivere o lavorare in America, nei prossimi paragrafi ti forniremo tutte le informazioni utili per partire: quali sono i migliori siti dove cercare lavoro, le migliori città che offrono maggiore possibilità di occupazione e un ottima qualità della vita, i lavori e le mansioni più richieste, il costo medio della vita e tutto ciò che è importante sapere a livello amministrativo e burocratico.


Documenti necessari per vivere e lavorare negli Stati Uniti

Le opportunità sono davvero tante, è possibile scegliere fra numerose città per ogni gusto ed esigenza, ma la documentazione e i visti da fare prima di partire sono vari e ognuno per una situazione specifica (lavoro, vacanza, università ecc.). Nonostante potrebbe sembrare un’impresa ardua, proprio perché esistono molti permessi specifici per entrare nel Nuovo Continente è burocraticamente molto semplice, in quanto questa terra si presenta come una nazione istituzionalmente ben organizzata, soprattutto per i turisti e gli immigrati. La cosa fondamentale è comprendere bene da subito che tipo di viaggio vuoi affrontare e quali sono i motivi che ti spingono oltre oceano.

Vivere e lavorare negli USA

Visti e documenti per vivere in America

Vivere negli USA è sicuramente un’esperienza che tutti vorrebbero provare, se hai deciso di partire, ecco quali sono i documenti necessari per un periodo di permanenza medio – lungo.

  • Per un periodo di permanenza non superiore a 90 giorni devi compilare il Modulo DS – 160 direttamente sul sito governativo Usa. Una volta giunto in America, dovrai fissare un appuntamento presso gli uffici dell’Ambasciata o il Consolato e spiegare i motivi del tuo viaggio per la richiesta del visto.
  • Devi possedere un passaporto in corso di validità che deve essere residua per almeno 6 mesi.
  • Devi richiedere l’ESTA (Modulo Autorizzazione Ingresso), la domanda può essere fatta sul sito Esta.us e il suo costo è di 14 dollari, che pagherai solo se la domanda viene accettata. L’ESTA bisogna richiederlo almeno 3 giorni prima di partire, non è un visto e serve solo per accedere negli Stati Uniti come turista, quindi in caso di viaggi lunghi.
  • La Green Card è un permesso di soggiorno permanete che deve essere soltanto rinnovato ogni 10 anni una volta ottenuto. È possibile ottenerlo in diversi modi:
    • Matrimonio con un/a cittadino/a americano/a.
    • Richiesta di un familiare residente in America (Family Immigration Green Card). Costa 500 dollari e bisogna presentare la domanda presso l’USCIS, US Citizenship and Immigration Service.
    • Partecipare alla Green Card Lottery che ogni anno mette in palio 50000 Green Card. Per partecipare devi iscriverti al sito, i requisiti richiesti sono semplicemente che lo Stato di residenza faccia parte del programma, l’Italia è inclusa. Inoltre, bisogna possedere il diploma (clicca qui e vai sul sito).
  • Employment Immigration Green Card, ossia la richiesta da parte del tuo datore di lavoro.

Documenti per lavorare in America

Lavorare negli Stati Uniti richiede una preparazione dal punto di vista linguistico soprattutto per preparare i documenti e trasferirsi. Ecco quali sono quelli più importanti.

  • Se trovi lavoro e un imprenditore o un’azienda ti sponsorizza richiedendo la tua manodopera, devi richiedere il permesso di lavoro temporaneo, ossia Temporary Worker Visa. È abbastanza semplice ottenerlo, basta cliccare sul questo link e accedere al sito ufficiale.
  • Se lavori per la NATO o sei un funzionario governativo devi richiedere il visto di tipo A.
  • Il visto b1 o B2 è per turismo di un periodo oltre i 90 giorni o per viaggi di affari e lavori.
  • Il Visto E serve in caso tu voglia fare investimenti o aprire attività commerciali sul suolo americano.
  • Il visto di tipo J è necessario per partecipare a stage presso aziende e imprese o a progetti di scambio culturale.
  • Il visto di tipo I è necessario se lavori come addetto stampa o giornalista.
  • Se un datore di lavoro ti sponsorizza e richiede la tua manodopera, i visti necessari sono quelli di tipo H, L, O, P e Q.
  • Sul sito governativo Travel State sono disponibili tutti i tipi di visti per vivere e lavorare in America.

Cercare lavoro in USA

Lavorare negli Stati Uniti è il sogno di molte persone, non a caso è famosissima la frase trovare il sogno americano, il miglior modo per andare a vivere negli Stati Uniti è quello di cercare lavoro dall’Italia. Infatti, sono sempre più frequenti i colloqui di lavoro che vengono fatti tramite Skype o altri software che consentono il contatto video in tempo reale. Ad ogni modo, è sempre consigliato informarsi sull’azienda che effettua il colloquio e verificare nei dettagli tutti i suoi dati onde evitare spiacevoli situazioni o truffe. Un altro consiglio che ti diamo, è quello di cercare lavoro direttamente quando sarai arrivato in America, affidandoti ad agenzie specializzate.

Lista siti utili per cercare lavoro in USA

I siti utili per cercare e trovare lavoro negli Stati Uniti sono davvero tanti, di seguito ti consigliamo i migliori con un breve elenco molto pratico, basta cliccare sul nome del sito e potrai dare un’occhiata e iniziare la tua ricerca.

Professioni e mansioni più richieste in USA

Principali città e focus su occupazione e ricerca lavoro

Le opportunità di lavoro negli Stati Uniti sono davvero tantissime, nei prossimi paragrafi ti indicheremo le migliori città dove trasferirsi in America secondo diversi criteri come: qualità del costo della vita, salario medio, ufficio immigrazione e le migliori offerte lavorative disponibili.

Milwakee

Nel cuore del Wisconsin potrai trovare ottimi servizi anche se non sei residente. Qui è illegale tenere immigrati irregolari ed è punito severamente, per questo è una città molto sicura. Ci sono ottime opportunità lavorative in diversi settori, come quello della ristorazione e delle industrie.

vivere a Milwakee

Los Angeles

Di sicuro non ha un costo della vita accessibile a tutti, in quanto è particolarmente alto, ma tentare di diventare una star di Hollywood ha il suo prezzo. È una delle città più scelte dagli immigrati soprattutto per il suo salario minimo più alto rispetto alla media nazionale che è 8,15 dollari. Ma Los Angeles è la città ideale che incarna il sogno americano nella maniera più autentica, la paga minima per 1 ora di lavoro è di 12 dollari: un vero affare. Oltre a tentare la carriera cinematografica o di attore, potrai lavorare nel settore della ristorazione e nelle stazioni balneari.

vivere a Los Angeles

Boston

Il Massachussets è sicuramente un buon porto dove approdare, Boston è una città che ha sempre ospitato gli immigrati e ottima per i servizi pubblici e trasporti. Il salario minimo per ora di lavoro è di 11 dollari, ed è possibile trovare occupazione nelle numerose aziende di servizi e fabbriche che si trovano sul posto. Anche la ristorazione è un ottima soluzione per iniziare.

vivere a Boston

Seattle

Qui circa un quinto dei residenti proviene dall’estero, il Dipartimento del Lavoro ha istituito il piano Ready to Work dedicato esclusivamente agli immigrati, per questo si candida come un’ottima città dove vivere e lavorare.

vivere a Seattle

Washington

Questa è una città eccellente sia per studenti che per lavoratori. Potrai trovare occupazione in diversi settori, particolarmente indicata per le persone laureate. Un settimo dei residenti è nato all’estero, i servizi pubblici sono di qualità alta e anche il tasso di occupazione è buono.

vivere a Washington

New York

Questa città è molto virtuosa per quanto riguarda il programma municipale e orienta i cittadini grazie all’utilizzo dell’Identification Card. Il costo della vita è alto e soprattutto quello dei trasporti, per vivere qui bisogna avere molta perseveranza ma offre buone opportunità lavorative nei settori dei media, della moda, della tecnologia e della TV.

vivere a New York

Chicago

Quello che stupisce di Chicago è l’ottimo programma di Identification card e i suoi salari relativamente alti ma adeguati al costo della vita che è sicuramente di qualità. Qui potrai trovare lavoro in differenti settori per un mercato sempre in continua evoluzione.

Vivere a Chicago

San Francisco

Anche se il costo della vita è aumentato a dismisura negli ultimi anni, questa città rappresenta la migliore dove trasferirsi e cercare lavoro. Situata in California, offre una spettacolare morfologia di colline e montagne, qui sono presenti numerose start up ed è possibile trovare lavoro in ogni settore, grazie alle sue università fra le migliori al mondo.

vivere a San Francisco

Las Vegas

Trasferirsi a Las Vegas è un vero azzardo in quanto è una città moto costosa, ma se hai esperienza nei settori più richiesti, qui di sicuro troverai lavoro. La città del gioco d’azzardo, offre opportunità lavorative a 360° ma ha un costo della vita altissimo.

vivere a Las Vegas

Costo della vita in USA

  • Pasto completo in ristorante economico: 13 euro.
  • Pasto completo in ristorante prezzo medio per 2 persone: 48 euro.
  • Birra nazionale in un locale: 8,90 euro al litro.
  • Cappuccino: 3,75 euro.
  • Acqua acquistata n un ristorante o pub: 1,35 euro bottiglia da 33cl.
  • Latte: 0,74 centesimi di euro al litro.
  • Riso: 3,60 euro al kg.
  • Formaggio locale: 9,60 euro al kg.
  • Uova pacco da 12: 2,10 euro.
  • Carne rossa: 10,55 euro al kg.
  • Mele: 4,10 euro al kg.
  • Banane: 1,40 euro al kg.
  • Arance: 3,70 euro al kg.
  • Acqua, bottiglia da 1,5 litri: 1,65 euro.
  • Birra nazionale acquistata in un market: 3,95 euro al litro.
  • Taxi: 1,65 euro al km.
  • Ticket trasporti 1 viaggio: 2,20 euro.
  • Abbonamento mensile trasporti: 66,50 euro.

Stipendi in USA

Lavorare negli USA significa avere delle ottime opportunità retributive soprattutto per le mansioni più specialistiche che offrono stipendi adeguati al costo della vita.

Qui ti segnaliamo le professioni meglio pagate negli Usa:

  • Medico chirurgo: 338.000 dollari all’anno.
  • Anestesista: 350.000 dollari all’anno.
  • Radiologo: 350.000 dollari all’anno.
  • Psichiatra: 220.000 dollari all’anno.
  • Dentista: 165.000 dollari all’anno.
  • Medico generico: 220.000 dollari all’anno.
  • Manager: 160.000 dollari all’anno.
  • Commercialista: 160.000 dollari all’anno.
  • Ingegnere informatico 170.000 dollari all’anno.

Se guardiamo invece ad altri profili più comuni, questa la situazione degli stipendi medi in USA:

  • Commesso: 35.000 dollari all’anno.
  • Cameriere: 10.000 / 15.000 dollari all’anno + mance (si può arrivare ben oltre il doppio).
  • Insegnante di ogni ordine e grado: fino a 70.000 dollari all’anno.
  • Tecnico informatico (non laureato): 50.000 dollari all’anno.
  • Operaio edile: fino a 40.000 dollari all’anno.
  • Infermiere: 67.000 dollari all’anno.
  • Vigile del fuoco: 45.600 dollari all’anno.
  • Parrucchiere: 28.770 dollari all’anno.
  • Architetto: 70.000 dollari all’anno.

Quale livello di lingua è necessario per vivere e lavorare in America?

  • Per un lavoro che non richiede il contatto con il pubblico e doversi esprimere o comprendere particolari istruzioni difficili per struttura grammaticale, come ad esempio il lavapiatti, non è necessaria una preparazione di alto livello, basta conoscere l’inglese base o lo spagnolo, sicuramente molti colleghi saranno sudamericani o immigrati latini.
  • Per lavori a contatto con il pubblico è necessaria la conoscenza di un buon livello di inglese per comunicare fluentemente con i clienti o le persone in ufficio o sul luogo di lavoro.
  • Per un lavoro specializzato nei settori informatici, medici e più specifici, è necessaria una conoscenza impeccabile della lingua inglese sia per essere assunti che per svolgere il proprio lavoro.
  • Ricordati di studiare la lingua americana per le occupazioni in settori specialisti, in quanto si differenzia dall’inglese, anche se non in maniera determinante.

Gruppi Facebook e community di italiani in USA

Su Facebook sono presenti numerosi gruppi e pagine dove potrai chiedere informazioni e leggere le preziose esperienze che molte persone hanno fatto negli Usa:

Dacci uno sguardo, sono davvero molto utili.

Video sul lavoro e la vita in America

La prima cosa da fare se hai intenzione di andare a vivere e lavorare negli USA è comprendere Come trovare lavoro in America dall’Italia, questo video lo spiega in maniera dettagliata.

Non dimenticare che ogni nazione ha una propria cultura e diverse abitudini in società che si riflettono soprattutto sul luogo di lavoro e in ufficio, nel video Italia e Usa 5 differenze sul lavoro potrai scoprire quali sono queste differenze fondamentali.

Vivere negli USA è un’esperienza unica e costituisce un’opportunità che è possibile far fruttare per migliorare il proprio bagaglio culturale, nel video Vivere negli Stati Uniti questa esperienza è spiegata in maniera dettagliata.

Ora sei pronto per iniziare la tua esperienza americana!

Cerchi un nuovo lavoro?

Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze, registrati su Euspert Bianco Lavoro selezionando la tua zona e categoria di interesse (il servizio è completamente gratuito):

SI, voglio offerte di lavoro



CATEGORIES
Share This

Commenti

Wordpress (0)