Ikea apre a Pisa, 350 nuovi posti di lavoro sul territorio

Si è svolta ieri a Firenze la cerimonia di inaugurazione dei lavori della nuova Ikea di Pisa.  Presenti le massime autorità di regione, provincia e comune che hanno raccolto i ringraziamenti del responsabile Sviluppo Italia dell’Ikea, Alessandro Paglia, e dell’amministratore delegato di Ikea Italia Lars Petersson, per aver mantenuto al promessa di chiudere l’iter burocratico nel giro di un anno.

Infatti circa un anno fa, dopo le peripezie di Vecchiano, Ikea voleva lasciar perdere il progetto di aprire un altro punto vendita nella regione Toscana ma l’amministrazione regionale ha preso in mano la situazione proponendo, su segnalazione delle amministrazioni locali, altre location e promettendo di velocizzare l’iter burocratico italiano notoriamente farraginoso (in Italia Ikea impiega il doppio del tempo per avere i permessi rispetto al resto del mondo).

Leggi tuttoIkea apre a Pisa, 350 nuovi posti di lavoro sul territorio

Legge di stabilità: novità anche per la scuola

La legge di stabilità oltre alle detrazioni Irpef retroattive, tagli alle regioni e alle province nonché alla sanità, introduce novità anche per la Scuola. Nuovi tagli, questa volta però si parla di “razionalizzazione” del personale.

La proposta è colmare il deficit del numero degli insegnanti aumentando le ore di docenza frontale. In un primo momento il Ministro ha pensato di portarle dalle 18 “storiche” a 24 ore settimanali ma ha già mediato verso le 20/21 ore di docenza da contratto (quindi senza aumento di stipendio).

Secondo i calcoli ci sarà un risparmio di 721 milioni di euro quando la riforma sarà a pieno regime (si prevede per il 2014) mentre nel prossimo anno scolastico si prevede un risparmio di 240 milioni di euro. Cifra molto significativa se si pensa che la spending review aveva previsto un risparmio per le “voci scuola” di 237 milioni di euro.

Secondo i tecnici le 6/3 ore in più previste dalla Legge di Stabilità andrebbero semplicemente a colmare quelli che in gergo vengono chiamati “spezzoni d’orario”. In pratica sarebbero le ore di “buco” tra un’ora di docenza e l’altra in cui spesso agli insegnanti di ruolo vengono assegnate supplenze, pagate a parte.

Leggi tuttoLegge di stabilità: novità anche per la scuola

Aprilia, Oristano e Bergamo: iniziative territoriali per combattere la disoccupazione

Aprilia. Percorsi di tirocinio di inserimento o reinserimento al lavoro previsti dall’azione “Botteghe di mestiere” del programma Apprendistato e mestieri a vocazione artigianale, promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ed attuato con la collaborazione di Italia Lavoro.

Il progetto è rivolto a giovani inoccupati o disoccupati trai 18 e i 29 anni che potranno svolgere 3 stage semestrali retribuiti (500 euro mensili) per acquisire competenze professionali in attività produttive tradizionali legate al territorio.

Leggi tuttoAprilia, Oristano e Bergamo: iniziative territoriali per combattere la disoccupazione

Rapporto sulla povertà 2012: Caritas denuncia l’incapacità dello Stato di risolvere il problema

È stato reso noto oggi il Rapporto sulla povertà 2012 della Caritas. Secondo l’indagine negli ultimi tre anni c’è stata una crescita smisurata degli italiani che si rivolgono ai centri della Caritas arrivando al 33,3% degli italiani. In particolare aumentano casalinghe (+177,8%), anziani (+51,3%) e pensionati (+65,6%).

Il rapporto, che si basa sui dati raccolti dalla Caritas, nel corso di tutto il 2011 e i primi sei mesi del 2012, prende in considerazione tutte le persone che si rivolgono ai centri d’ascolto delle Caritas diocesane. Se fino a qualche anno fa la stragrande maggioranza erano stranieri oggi la percentuali è cresciuta arrivando fino al 33,3%. Povertà, lavoro e casa sono i principali motivi per cui gli italiani si rivolgono alla Caritas.

Inoltre nell’ultimo anno e mezzo chi si rivolge alla Caritas non è più un senza tetto o un emarginato. A chiedere aiuto sono più le donne (53,4%), i coniugati (49,9%), le persone con un domicilio (83,2%).

Leggi tuttoRapporto sulla povertà 2012: Caritas denuncia l’incapacità dello Stato di risolvere il problema

Legge di stabilità: le tasse sono aumentate o diminuite?

Avevamo scritto ieri un articolo sulla nuova legge di stabilità che prevede una serie di  manovre per far uscire l’Italia dalla crisi, a detta di Monti: riduzione Irpef, aumento Iva, Tobin Tax, Imu alla Chiesa, tagli al pubblico impiego, sanità e ministeri. Già nello scrivere ieri ci siamo chiesti quanto in effetti tutti questi più uno e meno uno nella realtà facessero respirare le famiglie italiane.

La nostra impressione da profani non era affatto positiva ma, non essendo noi economisti, abbiamo deciso di aspettare le dichiarazioni di chi ne sa più di noi prima di esprimerci.

Cerchiamo di seguito di fare una sintesi delle varie opinioni e lasciamo a voi, che la crisi la vivete tutti i giorni, i pareri.

Sul Mattino, Raffaello Lupi, ordinario di Scienze delle finanze e diritto tributario a Tor Vergata di Roma: il beneficio reale della detassazione Irpef è al massimo di 300 euro per tutti i livelli di reddito, una cifra che non ti cambia la vita". Poi aggiunge “le famiglie contribuenti dovranno comunque risparmiare sulla spesa a causa dell’aumento dell’Iva”.

Leggi tuttoLegge di stabilità: le tasse sono aumentate o diminuite?

Ruba parcheggio al disabile e poi gli taglia le gomme per vendetta: ma le telecamere immortalano il gesto

Lecco. Taglia le gomme ad un disabile a causa di una multa. Antonio Piazza, Presidente dell’Aler lecchese parcheggia la macchina di fronte alla sede dell’Ente come ogni mattina. Non trovando un altro parcheggio comodo decide di parcheggiare la sua Jaguar nel parcheggio riservato ai disabili.

Poco dopo un portatore di Handicap segnala ai vigili l’infrazione. Dopo una verifica le autorità staccano la multa che fa infuriare il Presidente dell’Aler, membro del Pdl. Antonio Piazza in preda all’ira buca le gomme dell’auto del disabile. Scatta la denuncia, sostenuta anche dalle registrazioni delle telecamere.

Una reazione quantomeno esagerata quella dell’illustre personaggio soprattutto vista la situazione oggettiva: per comodità ha occupato un posto per disabili. Appena resi noti i fatti, la popolazione lecchese non ha esitato a far sentire la propria indignazione con la conseguente decisione da parte del Pdl di chiedere le dimissioni immediate del Presidente dell’Aler dal partito.

Leggi tuttoRuba parcheggio al disabile e poi gli taglia le gomme per vendetta: ma le telecamere immortalano il gesto

Disoccupazione record e pensioni a rischio!

Di ieri il comunicato stampa Istat che pubblica i nuovi dati sulla disoccupazione aggiornati ad agosto 2012. Il numero è cresciuto dall’anno precedente del 30,4%. Ma vediamo i numeri reali: ad agosto erano 2.744 mila, quasi tre milioni, di disoccupati a fronte di 22.934 occupati, quasi 23 milioni.

In pratica il tasso di disoccupazione è pari al 10,7% stabile rispetto a luglio ma cresciuto di 2,3 punti percentuale nei dodici mesi. Il numero degli occupati è in calo dello 0,3% nell’ultimo anno, parliamo di 80 mila persone.

Inoltre questi numeri sono rappresentativi della popolazione italiana in termini statistici ma se andiamo a cercare un dato realistico (ndr. Leggasi più vicino alla realtà effettiva) scopriamo che durante il periodo estivo è cresciuto il numero degli inattivi, soprattutto giovani. Quindi è cresciuto il numero delle persone che non hanno cercato lavoro in questo periodo e che, si presume, ricomincino in questi mesi ad entrare nei normali meccanismi di ricerca di lavoro (es: iscrizione alle liste di disoccupazione).

Leggi tuttoDisoccupazione record e pensioni a rischio!

iPhone5, Apple Store presi di assalto

Il tanto atteso lancio del nuovo iPhone5 è finalmente avvenuto con il clamore mediatico preannunciato. Apple annuncia prestazioni doppie rispetto all’iPhone 4S, per applicazioni e grafica. Lo schermo sarà più grande. Il peso e lo spessore ridotti. Nuove funzioni per la fotocamera. E ovviamente il nuovo sistema operativo iOS 6!

Mentre il nuovo melafonino si affaccia sul mercato, senza troppa timidezza, cresce la fila davanti agli Apple Store. I primi sono riusciti ad accaparrarsi la nuova meraviglia di casa Apple a mezzanotte dopo ore e ore di fila, qualcuno era lì anche da due giorni. File disciplinate, smart come il tanto desiderato iPhone5.

Il primo iphone5 milanese è stato venduto in corso Buoenos Aires. Prezzo 729 euro per la versione da 16Gb! L’iPhone5 è disponibile anche nelle versioni 32Gb (839 euro) e 64Gb (949 euro).

Leggi tuttoiPhone5, Apple Store presi di assalto

Concorso Scuola 2012: pubblicato oggi tra consensi e proteste

Esce oggi, sulla gazzetta ufficiale, il bando per il concorso scuola per l’assegnazione di 11.542 cattedre di ruolo per il biennio 2013/15 (7.351 a partire dall’anno scolastico 2013-14 e 4.191 dal 2014-15).

E’ il primo grande concorso dopo il lontano 1999 ma sta suscitando tantissime proteste tra chi, già vincitore di concorso, si ritrova da anni precario.

Il Ministro della Pubblica Istruzione, Profumo, promette “da questo concorso non nasceranno nuove graduatorie. Questa volta il concorso o si vince o si perde.”

Nell’idea del Governo, questo maxi concorso servirà da un lato a coprire il 50% dei posti precari e dall’altro ad alzare il livello qualitativo dell’insegnamento con delle nuove prove che il Ministro Profumo dice di voler controllare personalmente.

Leggi tuttoConcorso Scuola 2012: pubblicato oggi tra consensi e proteste