Home » News Lavoro

Dichiarazione dei redditi 2021: scadenze, novità ed istruzioni dell’Agenzia delle Entrate

Pubblicate le bozze dei modelli necessari per la dichiarazione dei redditi 2021. Le indicazioni dell’Agenzia delle Entrate

Condividi questo bel contenuto

L’Agenzia delle Entrate attraverso un comunicato stampa del 23 dicembre ha annunciato la pubblicazione delle bozze dei moduli essenziali per la dichiarazione dei redditi 2021. Online i modelli e le istruzioni da utilizzarsi nel 2021. Tante le novità da conoscere e prendere in considerazione.

Dichiarazione dei redditi 2021

dichiarazione dei redditi

La dichiarazione dei redditi è un appuntamento a cui i cittadini non possono sottrarsi. L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato le bozze dei modelli con tanto di istruzioni per procedere con la dichiarazione entro settembre 2021. Infatti è stata confermata la scadenza lunga, fissata al 30 settembre 2021 consentendo ai contribuenti più tempo per organizzarsi e procedere con la nuova dichiarazione dei redditi. Tante le novità da ricordare e tenere in considerazione, soprattutto perché il 2020 è stato un anno ricco di misure e bonus vari a sostegno dei cittadini, delle famiglie e delle imprese. Dal superbonus 110% passando per tutte le novità fiscali introdotte a causa del coronavirus, nei modelli da compilare ci sono tante nuove voci da valutare.

I modelli disponibili online

L’Agenzia delle Entrate comunica che sono al momento disponibili in bozza, i seguenti modelli:

  • il modello 730/2021;
  • la Certificazione Unica 2021;
  • il modello 770/2021;
  • modello IVA/2021.

Ovviamente si tratta di bozze e non della versione definitiva. In ogni modo si incominciano a delineare quelle che saranno le modalità per effettuare in maniera corretta la dichiarazione dei redditi 2021.

Dichiarazione dei redditi e modello 730

Anche per il prossimo anno è stata confermata la scadenza lunga relativa la dichiarazione dei redditi. Entro il 30 settembre 2021, i contribuenti dovranno consegnare il modello 730, in cui trovano posto una serie di nuove agevolazioni introdotte nel 2020 a causa del Covid. Tanto per fare un esempio, spazio al superbonus 110%, al bonus vacanze, al bonus bici e monopattini. Il modello 730 precompilato tra le tante cose, al suo interno contiene:

  • i dati della Certificazione Unica;
  • gli oneri deducibili o detraibili, come ad esempio i rimborsi, le spese sanitarie, le spese d’istruzione e tanto altro.

Anche nella CU ci sono tutta una serie di novità e di voci che trovano spazio nel modello connesso al 2021

Modello 770/2021

Novità anche per quanto riguarda il modello 770/2021. Si tratta del documento che i sostituti d’imposta usano per comunicare all’Agenzia delle Entrate tutti i dati sulle ritenute effettuate nel 2020. Ed ancora, versamenti e compensazioni, il riepilogo dei crediti e dati contributivi ed assicurativi, che sono richiesti entro e non oltre la data del 31 ottobre 2021. Tanto per fare un esempio, nei vari prospetti riepilogativi sono presenti nuovi codici relativi la gestione dei versamenti tardivi a causa della pandemia da coronavirus.

Dichiarazione dei redditi e taglio del cuneo fiscale

Altra novità che ha caratterizzato l’anno che sta per concludersi è il taglio del cuneo fiscale, entrato in vigore il 1° luglio 2020. Tale misura, ha concretamente portato all’aumento in busta paga per i soggetti con reddito da lavoro dipendente o assimilato fino alla cifra di 28 mila euro. Per quanto riguarda i lavoratori dipendenti con un reddito dai 28 mila ai 40 mila euro spetta una detrazione che decresce e si azzera man mano che aumenta il valore reddituale.

Dichiarazione dei redditi e modello Iva

Il modello Iva 2021 potrà essere presentato dal 1° febbraio al al 30 aprile del prossimo anno. Anche in questo caso la lista delle nuove voci che fanno il loro ingresso nel modulo è davvero lunga. Queste sono tutte direttamente connesse alle misure messe in campo dal Governo nel 2020 a causa della situazione di emergenza sanitaria ed economica. Un esempio è la riduzione dell’aliquota per cessione di beni, ma trova spazio anche l’estensione del regime forfettario e tanto altro. Le bozze dei modelli necessari per la dichiarazione dei redditi sono ora disponibili sul sito dell’Agenzia delle Entrate, così da aiutarci ad avere le idee più chiare su come sarà e come funzionerà la dichiarazione dei redditi 2021.

Cerchi un nuovo lavoro?

Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze: Registrati su Euspert Bianco Lavoro

Condividi questo bel contenuto