Concorso Guardia di Finanza per 10 Tenenti

Reclutamento di 10 tenenti in servizio permanente effettivo del ruolo tecnico-logistico-amministrativo: informazioni per partecipare al bando entro il 10 gennaio 2020

Il Comando Generale della Guardia di Finanza ha indetto un concorso pubblico per il reclutamento di 10 tenenti in servizio permanente effettivo del ruolo tecnico-logistico-amministrativo del Corpo della guardia di finanza per l’anno 2019. La selezione dei candidati avverrà tramite titoli ed esami. Di seguito, le informazioni sui posti disponibili, i requisiti richiesti, le prove d’esame e come partecipare entro il  10 gennaio 2020.


Profili ricercati e posti disponibili

I 10 posti disponibili sono così suddivisi in base a riserve e specialità:

  • uno è riservato agli ufficiali in ferma prefissata, con almeno diciotto mesi di servizio nel Corpo della guardia di finanza. Tale posto è assegnato alla specialità amministrazione;
  • nove sono destinati agli altri cittadini italiani in possesso dei requisiti richiesti (vedi paragrafo successivo). Tali posti sono ripartiti tra le seguenti specialità:
    • uno per amministrazione
    • uno per commissariato
    • tre per infrastrutture
    • uno per motorizzazione – settore aereo
    • uno per veterinaria
    • due per psicologia.

È possibile concorrere per una sola categoria di posti e una sola specialità.

tenenti guardia di finanza

Requisiti richiesti

I requisiti richiesti sono differenti in base al profilo messo a concorso. Di seguito, trovi i requisiti generici, comuni quindi ad ogni partecipante:

  • possesso dei diritti civili e politici
  • non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una pubblica amministrazione
  • non essere imputati o condannati ovvero non abbiano ottenuto l’applicazione della pena per delitti non colposi, non essere sottoposti a misure di prevenzione
  • non essere stati dimessi, per motivi disciplinari o per inattitudine alla vita militare, da accademie, scuole, istituti di formazione delle Forze armate e di polizia
  • non essere stati rinviati o espulsi da corsi di formazione dell’Accademia del Corpo della guardia di finanza
  • aver mantenuto il possesso delle qualità di condotta stabilite per l’ammissione ai concorsi della magistratura ordinaria
  • laurea specialistica o una laurea magistrale o titolo equipollente in discipline attinenti alla specialità per la quale si concorre (elenco completo disponibile nell’allegato 1 del bando)

Gli ufficiali in ferma prefissata, ovvero cancellati dal ruolo, devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • aver prestato servizio senza demerito nel Corpo della guardia di finanza per almeno diciotto mesi, compreso il periodo di formazione
  • non superare i 37 anni, quindi essere nati in data non antecedente al 1° gennaio 1982

I cittadini italiani devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • alla data del 1° gennaio 2019, non aver superato i 35 anni, ossia essere nati in data non antecedente al 1° gennaio 1984
  • non essere obiettori di coscienza

I militari del Corpo appartenenti ai  ruoli  ispettori, sovrintendenti, appuntati e finanzieri, devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • alla data del 1° gennaio 2019, non aver superato i 45 anni, ossia essere nati in data non antecedente al 1° gennaio 1974
  • non essere stati dichiarati non idonei all’avanzamento ovvero, se dichiarati non idonei all’avanzamento, aver successivamente conseguito un giudizio di idoneità e siano trascorsi almeno cinque anni dalla dichiarazione di non idoneità
  • non aver riportato, nell’ultimo biennio,  sanzioni disciplinari più gravi della consegna
  • non essere sottoposti a un procedimento disciplinare di Corpo da cui possa derivare l’irrogazione di una sanzione  più grave della consegna, a un procedimento disciplinare di stato o a un procedimento disciplinare ai sensi dell’art. 17 delle norme di attuazione, di coordinamento e transitorie del codice di procedura penale
  • non essere sospesi dall’impiego o dal servizio o in aspettativa.

Prove di selezione

Lo svolgimento del concorso comprende le seguenti prove ed accertamenti:

  • eventuale prova preliminare: test logico-matematici e domande dirette ad accertare le abilità linguistiche, orto-grammaticali e sintattiche della lingua italiana. Si terrà a  partire dal 21 gennaio 2020
  • una prova scritta di cultura tecnico-professionale. Si svolgerà il giorno 4 febbraio 2020
  • valutazione dei titoli di merito
  • accertamento dell’idoneità psico-fisica
  • accertamento dell’idoneità attitudinale al servizio incondizionato nella Guardia di finanza, in qualità di ufficiali in servizio permanente effettivo del ruolo tecnico-logistico-amministrativo
  • una prova orale
  • una prova facoltativa di una lingua straniera
  • la visita medica di incorporamento.

Come partecipare al concorso e Bando

La domanda di partecipazione al concorso deve essere presentata entro le ore 12 del giorno 10 gennaio 2020, attraverso il portale concorsi on line raggiungibile dal sito internet istituzionale della Guardia di finanza. Per tutti i dettagli, ti invitiamo a consultare il bando integrale del concorso Guardia di finanza per 10 Tenenti appena pubblicato.

Cerchi un nuovo lavoro?

Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze, registrati su Euspert Bianco Lavoro selezionando la tua zona e categoria di interesse (il servizio è completamente gratuito):

SI, voglio offerte di lavoro

CATEGORIES
Share This

Commenti

Wordpress (0)