Lavorare nella comunicazione tecnica: competenze trasversali per una professione in ascesa, intervista a COM&TEC

Al TECH JOBS fair di Pisa c'era anche COM&TEC, l'Associazione Italiana per la Comunicazione Tecnica. Vediamo insieme cosa fa e perchè ha scelto di essere presente a Pisa, dove ci ha rilasciato una video intervista.

COM&TEC è l’Associazione Italiana per la Comunicazione Tecnica e rappresenta un punto di riferimento per imprese e professionisti che progettano e realizzano informazione di prodotto all’interno del processo Comunicazione Tecnica. Ma cos’è esattamente la Comunicazione Tecnica e quali vantaggi ed opportunità può offrire alle aziende e in ambito lavorativo? Andiamo a scoprirlo di seguito.


Video Intervista ad Alessandro Pratelli di COM&TEC

Al TECH JOB fair Helena Hagan ha intervistato Alessandro Pratelli, delegato regionale per la Toscana di COM&TEC, l’associazione che raduna tutti gli attori che si occupano di comunicazione e documentazione tecnica, quindi aziende di servizi ma anche aziende che producono macchine e impianti elettrici. Durante l’intervista, Pratelli ci ha parlato di una figura particolare, quella del Comunicatore tecnico, molto ricercata dalla aziende ma allo stesso tempo anche poco conosciuta.

Le figure ricercate per ricoprire questo ruolo sono:

  • tecnici in ambito meccanico ed elettronico
  • linguisti, traduttori e laureati in lettere con capacità di scrittura nella propria lingua madre
  • informatici che lavorano sulle applicazioni che le aziende manifatturiere devono creare se vogliono incontrare le Industry 4.0 e le IoT

Ci ha parlato però anche della difficile reperibilità di questi profili, perché quella del Comunicatore tecnico non è una professione molto conosciuta e non ci sono percorsi scolastici o universitari che permettono di formare questi profili. Tuttavia, sono molte le aziende in tutta Italia che cercano questi profili: società di servizi che lavorano per aziende che producono macchine e prodotti elettrici, e le aziende stesse che devono necessariamente produrre la documentazione tecnica a supporto del prodotto che vogliono inserire nel mercato.

comunicazione tecnica

Per facilitare l’incontro da domanda e offerta, COM&TEC ha organizzato a Bologna il primo corso in Italia per qualificarsi come Comunicatore tecnico: un percorso strutturato di 7 moduli che offre una panoramica completa del mondo della comunicazione tecnica.

Molta curiosità e voglia di mettersi in gioco e anche un po’ di pignoleria, queste le soft skills richieste a chi intende iniziare questo percorso. Mentre, per quanto riguarda il titolo di studio, non è necessaria la laurea ma i candidati diplomati devono poi impegnarsi nello studio per integrare le competenze richieste.

La retribuzione iniziale per un junior può partire da 1200 euro e arrivare fino 5mila euro per una figura senior che gestisce un  team in azienda.

L’intervista si conclude con un consiglio che Pratelli da ai giovani che sono alla ricerca di una occupazione: “Provate e cercare dove non avete mai cercato. Cercate in aziende di nicchia, in prodotti di nicchia che però hanno voglia di dare una qualità e un servizio che non si ferma solo alla vendita del prodotto ma prosegue con l’assistenza nell’uso, nella manutenzione, nella gestione e nella godibilità del prodotto”.

Cos’è esattamente la Comunicazione Tecnica?

La Comunicazione Tecnica è il processo con cui si creano, progettano e distribuiscono le informazioni di prodotti e servizi in modo chiaro, efficace e sicuro per spiegarne e migliorarne l’uso e la vendita. L’Innovazione e la Tecnologia supportano e sono parte di questo processo.
La Comunicazione Tecnica, tramite le informazioni di prodotto descrive e presenta i prodotti, per aiutare l’utente a scegliere e ad usare correttamente un prodotto o servizio, segue il ciclo di vita del prodotto e come il prodotto deve essere progettata, realizzata, distribuita e manutenuta da professionisti esperti con competenze specifiche. Per centrare al meglio il suo obiettivo ed essere fruibile al suo interlocutore, la comunicazione tecnica deve essere chiara, essenziale, completa e resa disponibile nella lingua dell’utilizzatore.

È così che la Comunicazione Tecnica diventa una ricchezza aziendale a cui dedicare altissima attenzione per trasformarla in un importante fattore competitivo, di posizionamento sui mercati fino ad essere una componente fondamentale nella vendita di prodotti e servizi. Il settore è in fortissima espansione e offre nuove ed importantissime opportunità sia a chi opera già in questo settore sia ai giovani che vorrebbero intraprendere nuovi percorsi formativi e lavorativi.

Il ruolo di COM&TEC

Fin qui abbiamo parlato della settore delle Comunicazione Tecnica. Ma quali sono gli obiettivi della COM&TEC, l’Associazione Italiana per la Comunicazione Tecnica?

  • Rappresentare gli interessi professionali e di crescita di tutti quelli che operano nel settore della Comunicazione Tecnica.
  • Sensibilizzare e creare maggiore consapevolezza sull’importanza della Comunicazione Tecnica e di chi opera in questo settore.
  • Promuovere l’immagine e la figura del Comunicatore Tecnico
  • Informare su tematiche, approfondimenti, novità
  • Fornire supporto e svolgere attività di indirizzo
  • Potenziare la condivisione di conoscenze
  • Permettere lo scambio di esperienze e di buone prassi
  • Organizzare attività di ricerca e circoli di studio per uniformarsi al livello internazionale
  • Creare occasioni per fare rete ed entrare in contatto con i massimi esperti del settore
  • Collaborare con altre associazioni, albi professionali, enti di standardizzazione, organi ed enti di istruzione e formazione universitaria ed altre associazioni transnazionali

La professione del Comunicatore Tecnico

Ma passiamo ora ad approfondire il ruolo della figura chiave in questo processo di comunicazione: il Comunicatore Tecnico. La professione del Comunicatore Tecnico è quella di trasformare i contenuti presenti nelle aziende in un qualcosa di neutro e conforme agli standard dettati dalla Comunità Europea affinché l’insieme delle pubblicazioni di una azienda diventino un prodotto di comunicazione a tutti gli effetti. Oggi la necessità di nuove competenze trasversali apre interessanti opportunità anche per chi viene da formazioni diverse. L’obiettivo è quello di produrre una informazioni di prodotto pertinente, usabile e nelle lingue richieste dal mercato.

Il Comunicatore Tecnico deve definire la strategia per lo sviluppo e la gestione di contenuti che dovranno essere pubblicati in diversi formati e per utenti diversi. Il ruolo fondamentale di un Comunicatore Tecnico è quello di “spiegare” una tecnologia, nel senso più ampio del termine: illustrare in modo semplice concetti complessi, facendo emergere tutti gli elementi utili all’utente che dovrà usare un prodotto o un servizio in sicurezza e saper gestire informazioni tecniche provenienti dai reparti aziendali per arrivare a pubblicare informazioni semplici e ben strutturate.

Le competenze fondamentali del Comunicatore Tecnico

Un buon Comunicatore Tecnico deve possedere le seguenti competenze:

Competenze linguistico-culturali

  • ottima conoscenza della lingua madre ed un’ottima conoscenza della terminologia di prodotto
  • buona padronanza delle lingue
  • capacità di integrazione dei diversi tipi di comunicazione: la scrittura, le immagini e la grafica, i video, i principi della User Experience, la semiotica, i social media e il web

Competenze tecnologiche

  • confidenza con le tecnologie che deve descrivere (in ambito informatico, meccanico, elettrico, elettronico, etc.)
  • elaborazione grafica, disegno tecnico 2D e 3D, immagini, screen cast, rendering e video di montaggio o di marketing
  • gestione dei contenuti (CMS e CCMS) su piattaforme dedicate o tramite l’uso di software
  • strutturazione dei contenuti a livello informatico (secondo standard riconosciuti a livello internazionale come DITA, S1000D, Information Mapping, Funtional Design, etc…) per ottenere informazioni complete fatte di testi, immagini e video
  • traduzione dei contenuti con l’uso dei CAT Tools
  • pubblicazione dei contenuti su carta, web e app o dispositivi

Competenze sulle normative

  • conoscenza delle Direttive, delle normative di prodotto e degli standard di settore per la costruzione ecommercializzazione di macchine industriali, prodotti elettrici, giocattoli, fornitura di software etc, all’interno e fuori dal mercato UE

Inoltre il Comunicatore Tecnico ha competenze relazionali e gestionali combinando senso pratico e sensibilità a quelle che sono le problematiche globali e di internazionalizzazione.

Opportunità di lavoro

Come anticipato, il settore della Comunicazione Tecnica è in fortissima espansione e offre opportunità lavorative sia a chi opera già in questo settore sia ai giovani che vorrebbero intraprendere nuovi percorsi formativi e lavorativi. Le aziende che operano nel settore Comunicazione Tecnica sono costantemente alla ricerca di Redattori Tecnici. La COM&TEC, tra le varie attività, supporta le imprese associate anche in questa importante e fondamentale ricerca.

La risorsa imparerà i processi di redazione della documentazione tecnica per macchine ed impianti (manuali di istruzione, manuali di montaggio, cataloghi delle parti di ricambio, manuali software, specifiche tecniche). Inoltre, si occuperà della gestione dei contenuti (testi, immagini e video) e la gestione dei dati cad per le parti di ricambio su piattaforme collaborative fino alla loro pubblicazione su carta, web o dispositivi.

Compiti e obiettivi

La risorsa verrà affiancata e seguita da personale altamente qualificato e potrà intraprendere un percorso di formazione dedicato, per imparare le competenze redazionali e normative. Il candidato sarà supportato nella raccolta delle informazioni, nell’applicazione delle Direttive e Norme, sarà formato sui metodi di scrittura e comunicazione. Imparerà a gestire e realizzare le immagini e video utili al progetto.

Requisiti del profilo

  • Ottima conoscenza della lingua Italiana
  • Buona conoscenza dell’Inglese
  • Capacità di lettura di schemi elettrici e/o disegni meccanici
  • Capacità di analisi e di problem solving
  • Doti relazionali e di lavoro in team
  • Conoscenza dei Social Network

Gradite:

  • doti grafiche e di editing video (rendering, animazioni video e modellazione 3D)
  • buona conoscenza di Html, xml e CSS e responsive
  • buona conoscenza della lingua Tedesca

Tipologia di inserimento: tirocinio della durata di 6 mesi, con rimborso spese, finalizzato all’inserimento in azienda.

Per conoscere i dettagli delle posizioni aperte e candidarsi è sufficiente recarsi alla pagina COM&TEC Associazione Italiana per la Comunicazione Tecnica su Euspert e seguire la procedura di candidatura.

CATEGORIES
TAGS
Share This