L’ennesimo rifiuto al lavoro? 4 consigli pratici per superare la delusione

Per ripartire basta credere sufficientemente in se stessi, fare un po' di autocratica ed essere ricettivi alle valutazioni degli altri

Ricevere un “no” a una candidatura di lavoro non fa piacere a nessuno. Specie se si aggiunge a una lunga lista di rifiuti che ha pian piano minato la nostra autostima. Non essere ricompensati per gli sforzi fatti può gettare nello sconforto chiunque, ma le cose vanno inquadrate nella giusta prospettiva e analizzate in maniera razionale. Ricevere un rifiuto non è la fine del mondo, a meno che non si scelga di condannarsi all’insuccesso perenne. Auto-sabotarci, in questi casi, è infatti quanto mai insidioso. Evitiamo di piangerci addosso e cerchiamo di incassare il “colpo” in maniera intelligente. Ogni rifiuto apre all’opportunità di imparare, crescere, fortificarsi e migliorarsi.


4 consigli pratici per superare la delusione di un “no” al lavoro

superare la delusione di un rifiuto al lavoro

Richiedi un feedback

Quando sei uscito dal colloquio di lavoro eri convinto di aver fatto centro e, invece, è arrivato il rifiuto. Ripensi a quello che hai detto al reclutatore e non riesci a comprendere quale “passo falso” tu possa aver compiuto. Richiedere un feedback potrà aiutarti a diradare le nebbie. Mettiti in contatto con chi ha condotto il colloquio e chiedigli – con grande cortesia – di fornirti un feedback della tua performance. Ma stai attento al tono: non mostrarti infastidito né arrabbiato, ma solo desideroso di capire cosa non è andato per il verso giusto. E lascia a casa la permalosità: il selezionatore potrebbe dirti cose che ti non ti faranno piacere, devi essere pronto ad incassare il colpo. E a fare tesoro delle indicazioni di un professionista che potrà consegnarti utilissimi consigli.

Fai autocritica

Al cospetto di un “no”, si tende molto spesso a pensare che gli altri non abbiano saputo (o voluto) cogliere l’essenza del nostro valore. E’ veramente così? Un rifiuto è l’occasione ideale per fare autocritica e analizzarsi per bene. Guardati allo specchio, quando parli di te, o chiedi ad un amico fidato di simulare un colloquio di lavoro. Analizza con attenzione ogni dettaglio e ascolta pazientemente le valutazioni del tuo amico. Non rimanere sulla difensiva e mettiti in discussione. Soltanto concedendoti la possibilità di modificare qualcosa di quello che dici o che fai, e dunque di andare oltre, potrai affinare le tue capacità di “auto-promozione”.

Non colpevolizzarti troppo

Di contro, quel che può capitare, quando ci viene recapitato un rifiuto, è tendere a pensare che siamo degli incapaci. E’ una strada che è bene abbandonare subito perché rischia di generare ansia e insicurezza. La scelta di un candidato può dipendere da vari fattori, molti dei quali sfuggono al nostro controllo (colui che ci ha “soffiato” il posto, per dire, potrebbe essere stato premiato perché abita nelle immediate vicinanze dell’ufficio). Di fronte ad un rifiuto, non devi mai colpevolizzarti troppo né mettere in dubbio le tue possibilità. Anzi: individua i tuoi punti forti e scommetti su di essi. Un candidato preparato e sicuro di sé ha molte più chance di essere assunto di uno che tende a considerarsi un fallito.

Tieni aperte più porte

Nel lavoro, come nella vita, diversificare può rivelarsi salvifico. Cosa vogliamo dire? Che puntare tutto su un’unica offerta di lavoro non è la cosa migliore da fare. In caso di rifiuto, infatti, ti sentirai perso e avvertirai la terra franare sotto i tuoi piedi. Quello che è, invece, consigliabile fare è tenere aperte più porte e vagliare varie opzioni. Concederti più chance aumenta, ovviamente, la possibilità di fare centro e ti permette di “giocare” su più fronti, confrontandoti con un numero maggiore di persone (addetti alla selezione del personale e altri candidati) che ti aiuteranno comunque a fortificarti. Sia nel caso in cui arrivi l’atteso “sì”, sia nel caso in cui dovrai fare i conti con l’ennesimo rifiuto.

Cerchi un nuovo lavoro?

Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze, registrati su Euspert Bianco Lavoro selezionando la tua zona e categoria di interesse (il servizio è completamente gratuito):

SI, voglio offerte di lavoro

CATEGORIES
Share This

Commenti

Wordpress (0)