Web Summit 2016, Lisbona. Fiera delle startup, del web, delle idee innovative e della motivazione

Il Web Summit 2016 è iniziato, per la prima volta a Lisbona. Ecco cosa è e perchè è così importante.

Il Web Summit è iniziato ed è pienamente operativo, come ogni anno lo staff di Bianco Lavoro è presente. Qui da Lisbona Helena Hagan e Marco Fattizzo sono a raccontarvi cosa succede ed a scovare le migliori idee e le migliori startup, sulle quali poi approfondire con articoli ad hoc.


E’ il primo anno che la manifestazione si tiene a Lisbona. Fino ad ora infatti E’ sempre stata Dublino la sede del Web Summit.

Lisbona sembra ora candidarsi a pieno titolo come nuovo punto di riferimento per gli investimenti web in Europa e lo sviluppo di nuove startup. Lo dimostrano, appunto, gli investimenti per milioni di euro da parte del governo e la presenza al Web Summit di personalità come il sindaco di Lisbona, il primo ministro portoghese António Costa ed addirittura l’ex Presidente della Commissione Europea Barroso.

img_1911

Helena e Marco di Bianco Lavoro al Web Summit 2016

Alcuni numeri di questa edizione 2016:

  • oltre 72.000 partecipanti. Si tratta di donne e uomini provenienti da 166 paesi diversi (l’Italia è tra le 20 nazioni più rappresentate)
  • 677 speakers (magari poterli ascoltare tutti): si tratta in particolar modo di persone “importanti”, che hanno realizzato qualcosa (non necessariamente in ambito web ma anche in ambito culturale, sportivo, etc..). Qualche nome: Carlos Ghosn (CEO Renault-Nissan Alliance France), Mike Schroepfer (CTO Facebook), Mike Quigley di Niantic (la società che ha creato Pokemon Go), Luis Figo (noto calciatore ed ora Co-Founder di Dream Football), la top model australiana Andreja Pejić, Ann Mettler (Head of European Politicaly Strategy Centre della Commissione Europea), Julia Hartz (Co-Founder & CEO di Eventbrite).

Tutti gli speaker (clicca l’immagine):

speakers web summit

1.500 start up con i loro banchetti e le loro presentazioni cercano finanziatori, contatti, clienti, partner, visibilità. Ma anche tante idee nuove e modo di fare networking.

-1.300 investitori alla ricerca delle idee giuste e persone interessanti su cui investire

Ci sono poi numerosi Paesi virtuosi, che hanno voluto essere presenti con stand propri, per supportare i loro cittadini e promuovere le loro startup, come ad esempio Canada, Olanda e Svezia, ma ce ne sono ovviamente svariati altri.

Paddy Cosgrave

Paddy Cosgrave, founder del Web Summit, incontra i giornalisti internazionali

Un elemento importante è la Web Summit Night: ogni notte di pub in pub nel centro storico di Lisbona per fare networking e chiacchierare in maniera informale grazie ad una buona sangria o una birra locale.

img_1927

Web Summit Night

Nei prossimi giorni, aggiornamenti ed interviste alle statup più interessanti!



CATEGORIES
Share This

Commenti

Wordpress (0)