Affitto con riscatto, come funziona?

Il mutuo rappresenta uno dei principali strumenti attraverso cui è possibile acquistare casa. Ma cosa si può fare quando il mutuo non viene concesso, o quando non è conveniente? L’affitto con riscatto può ben venire in vostro soccorso. Cerchiamo allora di comprendere quali siano le caratteristiche di questa formula proposta da tempo dal mercato immobiliare, …

Leggi tuttoAffitto con riscatto, come funziona?

Il mutuo rappresenta uno dei principali strumenti attraverso cui è possibile acquistare casa. Ma cosa si può fare quando il mutuo non viene concesso, o quando non è conveniente? L’affitto con riscatto può ben venire in vostro soccorso. Cerchiamo allora di comprendere quali siano le caratteristiche di questa formula proposta da tempo dal mercato immobiliare, come funziona e quali possono essere i vantaggi per compratore e venditore.


Più nel dettaglio, l’affitto con riscatto è una locazione con patto di futura vendita dell’immobile, che permette la stipula di un contratto tra il proprietario dell’immobile e un soggetto interessato, in base al quale quest’ultimo ottiene in affitto il bene, e acquisisce il diritto o l’opzione di comprare l’immobile dopo un certo numero di anni (generalmente, non più di 5). In questo periodo, l’affittuario continuerà ad abitare nell’immobile, continuando a pagare il canone mensile della locazione, ma in misura superiore rispetto a quanto avrebbe probabilmente pagato sulla base dei prezzi di mercato. La motivazione è abbastanza semplice: una parte del canone di locazione andrà a a copertura di una percentuale del prezzo di acquisto dell’immobile.

casa-affittoIn realtà, non è quella appena accennata l’unica forma tecnica di affitto con riscatto. Tra le principali, si può ad esempio individuare l’affitto con stipula contratto di vendita patto di riservato dominio (in base al quale, decorso il termine stabilito, se vi è stato il pagamento regolare di tutti i canoni di locazione, la proprietà del bene sarà trasferita automaticamente al locatore), o l’affitto con opzione di acquisto (un tipo di contratto che prevede la possibilità di attribuire al conduttore il diritto di procedere all’acquisto del bene ad un prezzo prestabilito, con la prescrizione che le rate del canone già pagate andranno ad essere imputate a conto del prezzo dell’immobile pattuito all’inizio).

Numerosi, in tal proposito, possono essere i vantaggi per chi vende e per chi compra. La parte venditrice, ad esempio, potrà agevolare la cessione del proprio bene anche nei confronti di persone che non possono avere accesso a un mutuo ordinario, ottenendo peraltro un canone d’affitto a supporto nella prima parte della relazione. Chi compra, invece, potrà assicurarsi la possibilità di pagare dei canoni che non saranno totalmente a “fondo perduto”, ma serviranno almeno in parte per poter coprire il prezzo dell’immobile.

Affitto con riscatto Roma

Tra le principali motivazioni che supportano la scelta di un affitto con riscatto per la parte compratrice, vi è naturalmente la possibilità di poter entrare in possesso (futura proprietà) della casa, anche senza disporre dell’immediato controvalore. Un buon supporto per quelle persone che stanno cercando di acquistare un immobile in una città nelle quali le quotazioni sono particolarmente elevate, come Roma, senza indebitarsi immediatamente con un contratto di finanziamento.

Affitto con riscatto Milano

Tra le città che stanno riscontrando con maggiore soddisfazione l’affitto con riscatto vi è certamente Milano: nel capoluogo lombardo la domanda di immobili è tornata ad essere particolarmente dinamica, e l’affitto con riscatto rappresenta certamente una buona opportunità per poter acquisire un immobile di proprietà con tutti i vantaggi tipici di questa forma tecnica.

Affitto con riscatto Torino

Anche a Torino le operazioni di affitto con riscatto risultano essere dinamicamente in crescita. Il merito, anche in questo caso, è della possibilità di poter fruire di tutti i vantaggi che sopra abbiamo descritto, in una città che può certamente assicurare le migliori opportunità in ambito immobiliare. E non è certamente un caso che siano numerosissime le agenzie immobiliari a Torino che stanno offrendo specifici servizi alla propria clientela interessata a portare a termine un’operazione immobiliare attraverso tale forma di locazione con futura vendita.

Affitto con riscatto Bologna

Tra le principali città interessate all’affitto con riscatto non possiamo certamente dimenticare Bologna: una città nella quale una buona parte della domanda sembra essere stimolata dal mondo universitario. E proprio le famiglie con studenti universitari potrebbero ricorrere a tale forma tecnica di acquisizione di un immobile, giungendo pertanto a un duplice obiettivo: permettere al proprio figlio/a di poter frequentare le locali Università soggiornando in un immobile a propria scelta, e compiere un investimento di medio lungo termine in ambito immobiliare.

Contratto affitto con riscatto fac simile

Contratto di affitto con riscatto

L’anno ………………..il giorno …………………. del mese di ………………….. tra i sottoscritti:

–   Rossi Mario nato a Roma il 12 luglio 1976 ed ivi residente in via Mazzini in qualità di rappresentante legale della società Alfa s.r.l, con sede in Milano in via Monti regolarmente iscritta al Registro delle Imprese di Milano al n. 098765423244-P.IVA 09834555002, che da adesso in poi sarà chiamato locatore

–   Luigi del Santo nato a Milano il 22 luglio 1948 ed ivi residente in via Roma n.12, C.F…………………………………………… che da adesso in poi sarà chiamato conduttore

È stipulato quanto segue:

PREMESSO

Che la società è proprietaria di un immobile, identificato al Catasto edilizio urbano al n. 1400, foglio 20, particella 250

–   che il conduttore ha manifestato le sue intenzioni di prendere in locazione l’immobile, che sarà adibito a prima casa;

–   che il proprietario intende locare tale immobile.

Tutto quanto sopra premesso si stipula il presente atto.

Articolo 1

Il locatore concede in locazione l’immobile sopra citato per uso abitativo.

Articolo 2

La durata del contratto di locazione è di quattro anni con decorrenza dalla data di stipula della presente scrittura privata.

Articolo 3

Il conduttore corrisponderà con cadenza mensile un canone annuo pari ad euro 30.000 di cui il 50 per cento a titolo di acconto prezzo per l’acquisto dell’immobile alla scadenza dello stesso.

Il canone sarà versato mediante bonifico bancario entro il 10 di ogni mese.

Articolo 4

Il conduttore versa a titolo di deposito cauzionale un importo pari a due mensilità.

Articolo 5

Il conduttore non potrà in alcun modo subaffittare o cedere il contratto di locazione, pena la risoluzione contrattuale; il locatore in tal caso ha diritto al risarcimento dei danni.

Articolo 6

Il conduttore dichiara che ha proceduto a visionare l’immobile e che lo trova di suo gradimento. Le eventuali migliorie che eseguirà rimarranno acquisite dal locatore.

Qualora invece il conduttore modifichi la destinazione d’uso il contratto si risolverà automaticamente.

Articolo 7

Il locatore può, previo appuntamento con il conduttore, procedere all’ispezione dell’immobile.

Articolo 8

Tutte le spese di manutenzione ordinaria saranno a carico del conduttore.

Articolo 9

Il locatore è esonerato espressamente da qualsiasi responsabilità per danni causati dal conduttore o da terzi.

Articolo 10

Il locatore promette di vendere l’immobile, al termine del contratto di affitto, e sempre in caso di opzione da parte del locatore al prezzo di Euro 260.000.

Il prezzo finale sarà decurtato dai canoni corrisposti durante la locazione a tiolo di acconto prezzo.

Articolo 11

Le parti stabiliscono che l’opzione per l’acquisto è oggetto di uno specifico accordo che è stipulato contestualmente al presente atto.

Articolo 12

In caso di mancata opzione per l’acquisto il conduttore si obbliga a riconsegnare l’immobile locato nello stesso stato di quando gli è stato consegnato.

Articolo 13

Le spese di registrazione del presente atto sono a carico di entrambi.

Articolo 14

Per tutto quanto non è espressamente previsto si rinvia alle disposizioni del codice civile.

Milano………………………

Le parti