Home » Orientamento Lavoro » candidature e ricerca lavoro

Consigli ad un over 50 che cerca lavoro

Ci sono diverse strategie che un over 50 può mettere in atto per riuscire a trovare lavoro più facilmente. Dalla cura dell’immagine online all’aggiornamento delle competenze.

Condividi questo bel contenuto


Può capitare di trovarsi a dover cercare lavoro anche a 50 anni o più tardi, per i più svariati motivi (chiusura aziendale, interruzione forzata di carriera e via dicendo). L’operazione può non risultare semplice ed immediata, anche se diverse aziende ormai hanno capito il valore aggiunto degli “over” e puntano sempre più spesso su di loro. A prescindere da questo, ci sono comunque strategie efficaci ed un buon numero di consigli chiave che possono essere utili per massimizzare le opportunità e affrontare sfide specifiche legate a questa fase della carriera. Ecco quindi alcuni suggerimenti utili per trovare lavoro dopo i 50 anni, che vanno dal come dimostrare ed utilizzare al meglio la tua esperienza, alla gestione dell’immagine online e ancora a come scrivere una lettera di presentazione seria e performante al modo migliore con il quale è meglio trattare la questione stipendio.

Trovare lavoro dopo i 50 anni

Comunica bene la tua esperienza

Cerca di elencare in modo preciso e proficuo le tue esperienze professionali acquisite nel corso degli anni. Concentrati inoltre su come la tua esperienza possa essere utile applicata a contesti lavorativi nuovi, che possono sì essere simili a quelli passati, ma non saranno mai uguali e potrebbero inoltre invece essere molto innovativi. Ciò non significa certo che la tua esperienza non valga più niente, tutt’altro. Trovare lavoro dopo i 50 anni significa anche saper imparare qualcosa di nuovo, e non vuol dire ricominciare da zero. La tua esperienza ultradecennale servirà sicuramente a formarti in maniera più veloce e più completa. Il trucco sta più che altro nel saper unire in modo utile ciò che sai già con quello che ti sarà richiesto di imparare.

Aggiorna le tue competenze

Considera la possibilità di acquisire nuove competenze e/o di aggiornare quelle esistenti, specialmente se c’è una richiesta crescente in determinati settori. Partecipare a corsi di formazione o ottenere certificazioni può aumentare la tua competitività. Tutto questo è sicuramente vero ammesso che non venga fatto in maniera casuale, alla “speraindio” insomma. Va sicuramente fatta un’analisi approfondita sul mercato del lavoro che riguarda la tua esperienza e le tue competenze, in modo da cercare di capire esattamente quante e quali sia necessario o comunque utile aggiornare, incrementare per poter trovare lavoro nel modo più semplice possibile. Certificazioni anche molto valide prese in maniera non attenta ad un almeno probabile sviluppo lavorativo potrebbero non portare i risultati sperati. Quindi non farti attirare dalle pubblicità se ciò che stai per fare non fa per te. A volte certi corsi, pur fatti con tutti i crismi e nel loro campo assolutamente validi, potrebbero non essere adatti a ciò che ti serve. Quindi tieni bene a mente che se vuoi aggiornare le tue competenze, cosa che è sicuramente consigliabile, devi prima capire come scegliere ciò che ti potrà essere maggiormente utile. Solo dopo potrai decidere per un corso o per un altro. Anche questo devi tenere presente se vuoi trovare lavoro dopo i 50 anni.

Preparati per i colloqui

Affrontare un colloquio di lavoro non è uno scherzo. Quindi un buon consiglio è quello di fare pratica con le risposte da dare alle domande dei colloqui più comuni, preparandoti a parlare delle tue esperienze in modo positivo. Mettere ad esempio in evidenza situazioni in cui hai risolto problemi reali, o raggiunto obiettivi significativi è senza alcun dubbio un ottimo biglietto da visita. E ancora: puoi allenarti a rispondere a domande generali fatte ai colloqui, ma se stai cercando lavoro in un settore preciso, hai già fatto alcuni colloqui e sai cosa ti potrebbero chiedere, allenati anche su quello, affinando le tue risposte. Se non ti faranno le domande che ti aspetti non avrai perso nulla, se invece ti verranno fatte sarai sicuramente più pronto di altri e probabilmente farai un figurone.

Elabora una lettera di presentazione efficace

Trovare lavoro dopo i 50 anni significa anche saper scrivere una lettera di presentazione personalizzata, che metta in evidenza le tue competenze e sottolinea come queste possano contribuire efficacemente all’interno dell’azienda per la quale ti stai candidando. Una lettera di presentazione non è sempre necessaria, ma soprattutto per determinati lavori è veramente un ottimo biglietto da visita (ad esempio quelli da ufficio).  Sfrutta questa opportunità e presentati in modo concreto ed efficace, orientando il contenuto della tua lettera verso il posto di lavoro al quale la spedisci. Sostanzialmente, o eviti di scriverla, o se la scrivi, non lo fare anonimamente. Non spedire mai la stessa lettera a diverse aziende, i recruiter probabilmente capiranno e tenderanno a scartare la tua candidatura. Decidi tu se è il caso di dedicare tempo ad una lettera di presentazione o di saltare questo passaggio, ma se decidi positivamente, allora dedicagli un tempo maggiore rispetto al minimo indispensabile. Studia prima cosa scrivere a seconda di quel che stai cercando e dove lo stai cercando e poi redigila in maniera attenta. Se pensi di non avere le competenze necessarie, non c’è problema, non c’è niente di male e non devi avere nessuna remora a chiedere aiuto ad amici o anche a servirti di servizi professionali a pagamento. Ricorda, un professionista non sa tutto, ma sempre come ottenere ciò che gli serve.

Cura la tua immagine online

Assicurati che il tuo profilo su piattaforme come LinkedIn sia completo e aggiornato. Mostra le tue competenze, le esperienze passate e il tuo entusiasmo per le nuove sfide professionali che sicuramente ti aspettano. Attenzione però che non è solo così. Tieni infatti presente (e questo a dire il vero vale ad ogni età) che i recruiter spesso sbirciano sui profili social per capire con chi hanno a che fare. Quindi diventano importanti anche Facebook e Instagram ad esempio. A questo punto hai due strade da percorrere: soprattutto per il fatto di essere un over 50, essere troppo frivoli potrebbe non rappresentare una grande idea se stai cercando lavoro. Nessuno te lo impedisce e non c’è assolutamente nulla di male. Ma se vuoi fare così, abbi l’accortezza di chiudere i tuoi profili a chi non è un tuo amico, in modo che gli sconosciuti non possano vedere ciò che pubblichi e farsi un’idea magari sbagliata di te attraverso i profili social che certamente restituiscono un’immagine comunque incompleta di una persona. Però un po’ di prudenza non guasta mai. Oppure, e questa è la seconda strada, limita le pubblicazioni a contenuti soggettivamente poco valutabili. Trovare lavoro dopo i 50 anni richiede anche una certa attenzione alla propria immagine online.

Dimostra di saperti adattare

Mostra già durante i colloqui ma anche una volta assunto, una certa apertura ad imparare nuove mansioni e molta flessibilità nell’affrontare i problemi. La capacità di adattarsi a nuovi ambienti e compiti può essere un vantaggio distintivo e, dato che un pregiudizio sugli over 50 è proprio quello che siccome “hanno sempre fatto così”, allora possono risultare poco adattabili, dimostrare il contrario può rivelarsi una vera e propria arma vincente. Certo ci vuole coraggio ed una buona dose di volontà, altrettanta calma e capacità di ragionamento, ma il gioco vale assolutamente la candela. Non perdersi d’animo è la prima cosa. E anche la seconda.

Accetta la flessibilità retributiva

Un punto delicato è sicuramente lo stipendio. E’ brutto da dire, ma in certi campi una certa flessibilità sulle aspettative salariali può fare la differenza tra avere un lavoro o non averlo. Ciò significa scendere a compromessi senza necessariamente svalutarsi. Il senso del discorso è questo: fai valere ciò che sei e ciò che sai, ma non fissarti in maniera estrema su una cifra specifica. Sii aperto a discutere delle aspettative salariali e della flessibilità in termini di compensazione. La tua vasta esperienza può essere un valore aggiunto che può essere negoziato. Deciderai tu fino a dove varrà la pena negoziare.

Cerchi un nuovo lavoro?

Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze: Registrati su Euspert Bianco Lavoro

Condividi questo bel contenuto
× Eccomi!