Estar Toscana: concorso per 26 informatici

Assunzioni per Collaboratori tecnico professionali - Settore Informatico: le informazioni per candidarsi entro il 9 gennaio 2020.

ESTAR, l’Ente di Supporto Tecnico Amministrativo della Regione Toscana con sede a Firenze, ha indetto un concorso pubblico per la copertura di 26 posti a tempo indeterminato nel profilo di Collaboratore tecnico professionale – Settore Informatico (Cat. D). Nel totale dei posti messi a concorso, è prevista la riserva in favore di volontari delle FF.AA.. Le nuove risorse verranno assegnate al Dipartimento ICT di ESTAR che opera su tutte le sedi delle Aziende Sanitarie della Toscana. Pertanto, anche se a ciascun vincitore verrà assegnata, al momento della stipula del contratto, una sede principale, questo potrà comunque operare su più sedi. Di seguito trovi tutte le informazioni per partecipare al concorso entro il 9 gennaio 2020.


Requisiti di partecipazione

Per l’ammissione al concorso di Collaboratore tecnico professionale – Settore Informatico è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

  • Cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’Unione Europea
  • Idoneità fisica all’impiego
  • titolo di studio: Laurea triennale nelle classi: 9 “Ingegneria dell’Informazione”, 10 Ingegneria Industriale, 26 “Scienze e Tecnologie Informatiche” o Laurea triennale nelle classi: L-8 “Ingegneria dell’Informazione”; L-9 “Ingegneria Industriale”, L-31 “Scienze e Tecnologie Informatiche” o Diploma di laurea vecchio ordinamento in Informatica, Ingegneria Informatica, Ingegneria Elettronica, Ingegneria delle Telecomunicazioni o equipollenti o equiparate
  • non essere in condizioni di trattamento pensionistico tali da impedire l’accesso al pubblico impiego e non aver superato l’età prevista dall’ordinamento vigente per il collocamento a riposo d’ufficio
  • non essere stati esclusi dall’elettorato attivo
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione.
informatici Estar

Prove e materie d’esame

La selezione dei candidati avviene tramite valutazione dei titoli ed esami. Sono dunque previste le seguenti prove:

  • eventuale prova di preselezione: consisterà nella risoluzione di un test basato su una serie di domande a risposta multipla su materie attinenti il profilo a concorso, organizzazione del Servizio Sanitario Nazionale e Regionale, capacità di analisi e di risoluzione di problemi.
  • prova scritta: consisterà in domande atte a verificare le conoscenze in ambito di applicazione delle tecnologie ICT in Sanità, con particolare focus sulla conoscenza dei sistemi informativi ospedalieri e territoriali, sugli aspetti tecnologici e infrastrutturali di realtà geograficamente distribuite, sull’esperienza in ambito di interoperabilità e realizzazione di architetture SOA, nonché sull’esperienza in ambito di gestione delle basi dati e di progettazione di datawarehouse; la prova scritta potrà consistere anche in quesiti a risposta sintetica o multipla sulle materie sopraindicate.
  • prova pratica: consisterà nello sviluppo di un elaborato progettuale atto a verificare le conoscenze in ambito di applicazione delle tecnologie ICT in Sanità, con particolare focus sulla conoscenza dei sistemi informativi ospedalieri e territoriali, sugli aspetti tecnologici e infrastrutturali di realtà geograficamente distribuite, sull’esperienza in ambito di interoperabilità e realizzazione di architetture SOA, nonché sull’esperienza in ambito di gestione delle basi dati e di progettazione di datawarehouse.
  • prova orale: verterà su argomenti inerenti le materie oggetto della prova scritta e pratica e all’accertamento, almeno a livello base, della conoscenza dell lingua inglese.

In fase di valutazione del curriculum, invece, sarà dato particolare rilievo alle conoscenze in ambito ICT (DB, Infrastrutture di rete e server, applicativi software, Business Intelligence) ed in particolare all’esperienza fatta in aziende che operano nella sanità pubblica e privata anche in qualità di fornitori e/o consulenti, tenuto conto anche della tipologia della mansione svolta.

Manuali di preparazione agli esami

Per arrivare preparato agli esami ti consigliamo questi manuali che trovi in vendita su Amazon:

[asa2]8891419516[/asa2]

[asa2]8891419931[/asa2]

Come presentare domanda e Bando

La domanda di partecipazione alla selezione deve essere presentata con modalità telematica compilando lo specifico modulo online disponibile sul sito web dell’Estar. Ad essa, dovrà essere allegata la ricevuta del versamento della tassa di concorso del valore di 10 euro (non rimborsabili) e un curriculum formativo e professionale, redatto sul modello predisposto. La scadenza è fissata per le ore 12 del giorno 9 gennaio 2020. Per maggiori informazioni ti invitiamo a consultare il bando del concorso per 26 informatici Estar.

Cerchi un nuovo lavoro?

Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze, registrati su Euspert Bianco Lavoro selezionando la tua zona e categoria di interesse (il servizio è completamente gratuito):

SI, voglio offerte di lavoro

CATEGORIES
Share This

Commenti

Wordpress (0)