Holiday bond: la proposta per risollevare il settore turistico con i Voucher

A sostegno del settore turistico colpito dalla crisi Coronavirus, arriva la proposta degli holiday bond. Prenoti ora le vacanze con sconto, parti a fine emergenza sanitaria

Il settore turistico è forse quello più colpito dalla crisi sanitaria ed economica da Coronavirus. Questa estate non sarà la stessa di tutti gli anni, in quanto, a causa della pandemia, saranno in pochi ad andare in vacanza, considerando che comunque ci dovranno essere norme di contenimento e distanziamento sociale da rispettare. Ecco che per far fronte alla crisi del settore, dal Cilento arriva la proposta degli holiday bond, voucher a prezzi vantaggiosi per prenotare le vacanze future, da godere a fine emergenza sanitaria.


Il settore turistico da risollevare

Holiday bond

Il turismo è un pilastro su cui poggia l’economia italiana. Tanta l’arte di cui il nostro Paese gode, le spiagge, il mare, le montagne, i paesaggi, la natura. Questo, da sempre ha attirato molti turisti, provenienti da qualsiasi parte del mondo. Oggi la situazione è radicalmente cambiata, mettendo in ginocchio un settore che ci ha sempre caratterizzati nel mondo. La pandemia ed il diffondersi a macchia d’olio del Coronavirus, ha messo in discussione anche le vacanze estive 2020. Infatti, non aspettatevi di poter andare al mare come tutti gli altri anni. Le norme sul distanziamento sociale andranno rispettate anche al mare ed in qualsiasi altro posto di villeggiatura. Si prevede un calo delle prenotazioni e molte perdite economiche per il settore turistico italiano e non solo.

Ovviamente ci sono delle misure varate dal Governo a sostegno di queste realtà, tuttavia si spera sempre nella scoperta di un vaccino che possa sconfiggere il Coronavirus e portare tutto alla normalità.

La proposta degli holiday bond arriva dal Cilento

Per cercare di sollevare il settore turistico italiano, arriva dal Cilento un’interessante proposta. Questa sarà sottoposta all’attenzione del Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca ed al Ministro della Cultura e Turismo, Dario Franceschini. Parliamo degli holiday bond a firma del sindaco di Pollica-Acciaroli, Stefano Pisani. Si tratta di voucher per acquistare già da oggi le vacanze a prezzi scontati, da godere a fine emergenza Coronavirus e per tutto il 2022. Una proposta davvero interessante, che permetterebbe al settore turistico di godere dalla liquidità immediata di cui ha bisogno per ripartire. Dall’altra parte questo meccanismo farebbe comodo anche ai turisti, sia italiani che stranieri, in quanto hanno la possibilità di prenotare le vacanze a prezzi scontati e molto vantaggiosi.

Non è tutto, in quanto i turisti italiani avrebbero anche la concreta possibilità di dedurre il valore nominale degli holiday bond dalla dichiarazione dei redditi. Dall’altra parte, per i turisti stranieri si potrebbe pensare ad una sorta di meccanismo simile al tax rembursement, pari al valore dell’Iva.

Acquistare il pacchetto vacanze a prezzi scontati

Il succo del discorso è quello di dare al settore turistico la liquidità necessaria per ripartire, anche in periodo di emergenza Coronavirus. I turisti potranno acquistare oggi il pacchetto vacanze a prezzi scontati e vantaggiosi. Unica particolarità consiste nel fatto che non potranno partire subito per le tanto attese vacanze, ma solo a fine emergenza sanitaria e fino a dicembre 2022. Insomma, paghi oggi ad un prezzo minore, per godere dei servizi non appena ci saranno tempi migliori. Un’idea rivoluzionaria che arriva da uno dei posti più belli per quanto riguarda il turismo, ossia il Cilento che da anni ha ottenuto premi e riconoscimenti per la bellezza ambientale. Una proposta che dovrebbe essere presa in considerazione anche dal Governo, in modo da poterla realizzare in breve tempo e cercare una via d’uscita alla delicata situazione messa in piedi dal Coronavirus.

L’utilizzo di una piattaforma online per gli holiday bond

Pisani, per l’accesso ed il funzionamento degli holiday bond ha pensato all’utilizzo di una piattaforma online. Questa sarà essenziale, in quanto potrà raccogliere la registrazione degli operatori del settore interessati all’iniziativa e dei turisti stessi. Questi avranno la possibilità di scegliere il proprio pacchetto vacanza, procedendo con la prenotazione. Tuttavia, come lo stesso Pisano afferma, per consentire il pieno funzionamento di questa idea, servirà l’appoggio dello Stato, che avrebbe il compito di defiscalizzare le entrate direttamente derivanti dalla vendita degli holiday bond. Un progetto che ad oggi, ha attirato l’attenzione ed il consenso non solo della Campania ma anche della Liguria, Emilia Romagna ed alcuni Comuni del Veneto.



CATEGORIES
TAGS
Share This

Commenti

Wordpress (0)