Home » News Lavoro » novità pensioni

Inps: arriva il questionario per gli utenti. Che cos’è? A cosa serve?

Dal 6 aprile 2021 arriva il nuovo questionario Inps destinato a 300 mila utenti percettori di pensione. Ecco di casa si tratta ed a cosa serve

Condividi questo bel contenuto


L’Inps fa sapere che è in arrivo un nuovo questionario per 300 mila utenti. Un sondaggio rivolto ai percettori di pensione nonché utenti dei servizi messi a disposizione dell’Istituto di Previdenza Sociale. Ecco di cosa si tratta, a cosa serve e chi sono i destinatari di questo nuovo questionario.

Pensione: arriva il nuovo questionario Inps

gestione separata inps

L’Inps, attraverso il messaggio n°1405 del 2 aprile 2021 rende noto l’arrivo di un nuovo questionario destinato a 300 mila utenti. Tanti percettori di pensione, nei prossimi giorni riceveranno per mail un link che aprirà direttamente il questionario da compilare. Si tratta di un semplice sondaggio per testare il tasso di gradimento dei servizi Inps messi a disposizione degli utenti. Stiamo parlando di una campagna di rilevazione per testare le performance sui servizi telematici e non, chiedendo direttamente agli utenti. In base alle risposte ottenute, l’Inps andrà a potenziare e migliorare la qualità dei servizi ma anche le modalità di accesso alle prestazioni pensionistiche.

Inps: verso una rivoluzione digitale

Nel corso degli anni l’Inps ha intrapreso un importante percorso di digitalizzazione, apportando modifiche ai servizi ed alle modalità di accesso ad essi. Si tratta di un processo che deve essere continuato e migliorato. Per questo motivo è importante rispondere al questionario che da oggi 6 aprile 2021 tanti utenti riceveranno direttamente sulla propria mail. In questo cammino verso il perfezionamento, l’Inps sta coinvolgendo sia il personale che gli utenti, ascoltando le loro esigenze e prendendo in considerazione le loro impressioni ed idee. Un processo di coinvolgimento e di ascolto reciproco che porterà ad un’evoluzione dei servizi, con particolare attenzione a quelli pensionistici.

A chi sarà inviato il questionario?

Al momento l’Inps vuole analizzare la qualità dei servizi per accedere alla pensione. Per questo motivo i destinatari del questionario saranno i pensionati. Nello specifico dal 6 aprile 2021 i destinatari del sondaggio saranno i soggetti che percepiscono i trattamenti di:

  • pensione anticipata;
  • la pensione di vecchiaia;
  • pensione Quota 100;
  • la pensione in regime di totalizzazione;
  • pensione di regime di cumulo.

Si tratta di un sondaggio previsto dalla legge, ossia dall’articolo 13 comma 2, del decreto legislativo 74/2017. Dunque, al fine di dare maggiore peso al ruolo dei cittadini nella gestione delle performance dei servizi, l’Inps procederà con il sondaggio di valutazione dei servizi di accesso alla pensione. Ricordiamo che non si tratta di un questionario obbligatorio. I destinatari possono decidere di non rispondere in quanto non sono vincolati da nessuna forma di dovere.

Come accedere al questionario

Passiamo ora a spiegare come i 300 mila utenti interessati potranno accedere al questionario. Dal 6 aprile 2021 l’Inps invierà un link all’indirizzo di posta elettronica degli utenti. Questo link riporta in maniera diretta al questionario da compilare. Gli utenti non sono legati da nessun vincolo nel rispondere a tali domande, in quanto si tratta di un questionario del tutto facoltativo. La rilevazione dei dati sarà eseguita da Customer Experience con la collaborazione del Dipartimento della Funzione Pubblica e con FormezPA. Ed ancora, i risultati che verranno fuori da questa importante e significativa indagine di gradimento, verranno pubblicati dall’Inps e saranno molto utili per capire cosa c’è da migliorare e come procedere per sviluppare e far diventare più efficaci i servizi sia online che non, messi a disposizione dall’Inps.

L’importanza della digitalizzazione dei servizi

La Pubblica Amministrazione ha intrapreso un processo di digitalizzazione dei propri servizi, soprattutto a seguito della pandemia da coronavirus. Si punta ad una rivoluzione per migliorare le performance, la qualità e l’efficacia dei vari servizi destinati ai cittadini. Oltre a questo è molto importante anche lavorare sulla semplificazione dell’intero sistema burocratico. L’Inps punta ad una rivoluzione ed evoluzione che possa agevolare gli utenti ed i dipendenti stessi. Il questionario è solo un tassello che fa parte di questo processo di crescita e trasformazione.

Condividi questo bel contenuto