Home » News Lavoro » lavoro e occupazione

Lavoro: chi è un Influencer e come diventarlo?

In cosa consiste il lavoro di Influencer e come affermarsi nel settore professionale? Alcuni consigli utili per fare carriera


Tra le nuove figure professionali figlie della tecnologia e dei social, troviamo l’influencer. Negli ultimi anni sono aumentate le persone desiderose di affermarsi nel settore, al punto tale che sono nati anche dei corsi di studio per diventare influencer. Ecco come affermarsi in questo tipo di lavoro.

Il lavoro di influencer

Oggi sono davvero tante le figure professionali che si sono affermate grazie alla tecnologia digitale ed ai vari social media. Una di queste è senza dubbio l’influencer. Parliamo di un lavoro particolarmente interessante che attira sempre di più l’attenzione delle giovani generazioni. L’influencer è una persona che è riuscita a conquistare una notevole notorietà sul web, tanto da essere seguita da svariati soggetti. Si tratta di una figura riconosciuta particolarmente esperta in determinati settori, che possono essere la moda, la tecnologia, i viaggi, la musica e tanto altro. I followers vedono nell’influencer una vera e propria figura di riferimento, capace di influenzare le decisioni di acquisto della gente. Per questo motivo i brand investono negli influencer, facendogli sponsorizzare diversi prodotti. Un lavoro a cui tanti puntano, sognando di diventare la nuova Chiara Ferragni.

L’importanza dei social media nel lavoro

Gli influencer lavorano soprattutto su Instagram ma anche attraverso altri social media. Si tratta di strumenti di lavoro fondamentali per qualsiasi influencer che si rispetti. Questi canali servono per dare visibilità sia al personaggio in questione sia ai brand che decidono di farsi sponsorizzare per aumentare le loro vendite. Un bravo influencer ben affermato nel settore ed in grado di attirare follower, riesce a guadagnare soldi per ogni post sponsorizzato. Per questo motivo sono sempre di più i giovani con il desiderio di affermarsi in questo particolare settore nel mondo del lavoro.

Lavoro: come diventare influencer?

Per diventare degli ottimi ed affermati influencer ci sono delle cose da tenere a mente e su cui fare particolare attenzione. Per riuscire bene in qualsiasi tipo di lavoro è necessario impegnarsi ma anche giocare al meglio le proprie carte. Ecco perché anche in questo caso sono utili particolari consigli per affermarsi nel settore professionale e diventare influencer di tutto rispetto.

Scegli un settore che ti appassiona

Prima di incominciare a fare qualsiasi cosa, devi avere ben chiaro il tuo settore di interesse, la nicchia che ben si adatta alla tua personalità, qualcosa che ti appassiona profondamente. Ed ancora, devi essere preparato e possedere la giusta dose di conoscenza in quel determinato settore. Ad esempio, se decidi di diventare influencer nel campo della moda, dovrai essere esperto nel settore per poterti affermare nel tuo lavoro. Dunque, passione e conoscenza sono le basi da cui bisogna partire, le colonne portanti su cui poi si costruirà il tuo lavoro.

Crea account sui vari social

Quando avrai scelto la tua nicchia, dovrai creare account sui vari social, che saranno il tuo strumento di lavoro. Ma non basta, perché devi anche fare una tua biografia, capace di presentarti al meglio, di far capire chi sei attirando l’attenzione degli utenti e dei vari brand. La prima cosa che i followers ed i brand guardano sono proprio i tuoi social. Ad esempio, se vuoi diventare influencer di Instagram, fai attenzione a creare una tuo biografia che sia davvero degna di nota.

Condividi storie e pubblica post

Postare semplicemente le foto non ti porterà da nessuna parte. Per diventare influencer di tutto rispetto ed affermarti nel lavoro, dovrai fare molto di più. Infatti, le didascalie che accompagnano le foto sono di estrema importanza e devi usarle nel modo giusto, raccontando la tua storia, entrando in contatto emotivo con i tuoi seguaci. In fin dei conti devi dare loro un valido motivo per seguirti. Ed ancora, pubblica dei post in grado di suscitare emozioni a chi ti segue ed a chi potrebbe iniziare a farlo. Ovviamente non potrai sperare di affermarti nel lavoro se pubblichi contenuti una volta ogni tanto, ma dovrai farlo in maniera costante.

Attenzione a scegliere i giusti hashtag

Inserire gli hashtag è di vitale importanza, perché questi permettono ai tuoi contenuti di essere trovati e visualizzati da altri utenti. Instagram permette di adoperare un massimo di 30 hashtag, anche se il numero perfetto secondo varie statistiche è intorno una decina. Inoltre, devi adoperare e puntare anche sulle storie di Instagram o altri social media, utilizzate da molti utenti e capaci di dare visibilità.

Per diventare un bravo influencer sicuramente ci vuole passione, impegno, fantasia e sapersi vendere, facendosi conoscere da followers, aziende e brand.

Cerchi un nuovo lavoro?

Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze: Registrati su Euspert Bianco Lavoro