Home » News Lavoro » lavoro e occupazione

Reddito di Cittadinanza: sospensione della misura a gennaio. Ecco per chi e come evitarla

A gennaio per tanti beneficiari del Reddito di Cittadinanza arriva la sospensione del sussidio economico. Ecco chi rischia e come rinnovare la domanda


A gennaio arriva per molti la sospensione del Reddito di Cittadinanza e non solo a causa del rinnovo dell’indicatore Isee che deve essere aggiornato. Ecco chi sono i beneficiari che rischiano e come cercare di evitare tale interruzione per continuare in tutta tranquillità a ricevere regolarmente il sussidio economico.

Reddito di Cittadinanza: una misura a favore dei più deboli

reddito di cittadinanza

Il Reddito di Cittadinanza è una misura di sostegno alle persone in difficoltà ed alla ricerca di un lavoro. Questo aiuta i disoccupati e chi si trova in una condizione economica difficile a trovare un’occupazione professionale, inserendosi o reinserendosi nel mondo del lavoro. Oltre a questo è previsto per i beneficiari un assegno mensile in grado di integrare il reddito della famiglia e di sostenere le spese quotidiane più importanti ed indispensabili. Lo scopo principale del Reddito di Cittadinanza è quello di migliorare l’incontro tra la domanda e l’offerta di lavoro andando ad accrescere l’occupazione e cercare di contrastare la povertà. Un sostegno a chi si trova in particolari e delicate condizioni economiche e lavorative, che ha sostenuto e continua ad aiutare un sacco di disoccupati ma anche di giovani che hanno difficoltà a fare il loro debutto nel mondo del lavoro.

Sospensione del Reddito di Cittadinanza a gennaio

Nel mese di gennaio 2021 il Reddito di Cittadinanza è sospeso per alcuni beneficiari e non solo per la questione collegata al rinnovo dell’Isee. Infatti, per molti sono ormai scaduti i primi 18 mesi di erogazione del sussidio economico, così come previsto dalla normativa vigente in materia. Per questi a dicembre 2020 c’è stato l’ultimo pagamento del sussidio. Nello specifico, la misura è sospesa a coloro che hanno ricevuto il primo assegno nel mese di luglio 2019. A questi, il Reddito di Cittadinanza viene interrotto. La stessa cosa avviene per chi non procede al rinnovo ed aggiornamento dell’indicatore Isee. Il decreto 4/2019 convertito nella legge n.26/2019 stabilisce all’articolo 3 comma 6 che, il Reddito di Cittadinanza è riconosciuto per un periodo continuativo non superiore i 18 mesi. In ogni caso questo può essere rinnovato, se si conservano i requisiti richiesti.

Si può rinnovare il sussidio economico?

Come affermato nelle righe precedenti, a gennaio per molti beneficiari del Reddito di Cittadinanza arriva la sospensione. In particolare stiamo parlando di coloro che hanno ricevuto il primo assegno nel mese di luglio 2019. A questi soggetti sono infatti scadute le 18 mensilità continuative di sussidio economico. Niente paura perché è consentito procedere con il rinnovo della domanda per ottenere nuovamente la prima rata dell’assegno entro la metà del mese di febbraio 2021. Inoltre ricordiamo che nel caso in cui a fare la nuova richiesta del Reddito di Cittadinanza sia il medesimo beneficiario del nucleo familiare, la card su cui vengono accreditati gli assegni resta la stessa e non bisogna dunque cambiarla.

Rinnovo Isee 2021

Altra questione molto importante consiste nel rinnovo dell’indicatore Isee 2021. Infatti se si vuole evitare la sospensione del Reddito di Cittadinanza i beneficiari devono provvedere al più presto al rinnovo del proprio Isee. Questo deve essere infatti aggiornato al nuovo anno. L’Inps ha specificato che l’Isee ha valore e validità fino al 31 dicembre dell’anno di presentazione. Per il versamento del Reddito di Cittadinanza di gennaio 2021, i redditi di riferimento sono ancora quelli di dicembre 2020. La situazione cambia per gli assegni di febbraio, quando c’è bisogno dei redditi del mese di gennaio 2021 e dunque del nuovo Isee. Se si vuole evitare l’interruzione della misura, bisogna presentare entro il 31 gennaio 2021 la DSU per ottenere l’Isee aggiornato al nuovo anno in corso. Il rinnovo di questo importante documento che indica la situazione reddituale è di vitale importanza per continuare a beneficiare senza alcun problema del sussidio economico, nel pieno rispetto dei requisiti richiesti per accedere alla misura in questione.

Cerchi un nuovo lavoro?

Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze: Registrati su Euspert Bianco Lavoro