Home » News Lavoro » lavoro e occupazione

Lavoro: il periodo migliore per trovarlo e quando iniziare la ricerca


Trovare lavoro è molto importante ma non tutti i periodi dell’anno sono uguali in quanto le aziende seguono ritmi particolari che vanno ad influenzare la ricerca stessa del personale. Ecco quali sono i periodi più propizi dell’anno e quando avviare la ricerca.

Mettersi alla ricerca di un lavoro

trovare lavoro

Avere un lavoro è importantissimo non solo per vivere ma anche per una realizzazione personale e professionale. Ancor più delicata è la fase di ricerca di una nuova occupazione. Bisogna sapere che non tutti i periodi dell’anno sono uguali ed offrono le stesse possibilità di affermarsi nel mondo professionale. Infatti, le aziende seguono dei ritmi particolari nel corso dell’anno, gli stessi che influiscono sulla ricerca di nuovo personale da inserire nel team. Per questo motivo è rilevante sapersi muovere nel modo giusto quando si decide di trovare una nuova occupazione professionale. Cercare lavoro necessità di tempo, concentrazione, tenacia e determinazione. Oggi, a causa della forte concorrenza presente sul mercato, ottenere un mestiere non è immediato come poteva esserlo anni fa. Il segreto per riuscire in questa impresa è quello di non arrendersi e di continuare imperterriti nella ricerca, anche quando non si riceve alcuna risposta alle candidature inviate.

Alcuni fattori che possono incidere sulla ricerca di lavoro

Anche se la ricerca di un’occupazione è abbastanza impegnativa, ci sono comunque dei fattori che possono influenzare questo particolare percorso. Alcuni di questi vanno ad influire direttamente sul tempo necessario a trovare lavoro. Solitamente ci sono periodi morti e periodi in cui è più facile riuscire a portare a termine la ricerca con successo. Solitamente durante l’estate si hanno meno possibilità perchè tanti vanno in ferie e molte aziende riducono il proprio carico di lavoro. Ovviamente in una situazione del genere la possibilità di ottenere un posto (tranne che per quelli stagionali) si riduce notevolmente. Anche nel periodo natalizio si verifica la stessa cosa. In particolare da metà dicembre fino a metà gennaio si ha un periodo poco reattivo e produttivo per chi è alla ricerca di occupazione. Ma, quali sono i periodi giusti per cercare lavoro?

I periodi fiorenti per cercare un lavoro

Appurato che durante l’estate e le festività solitamente le aziende non assumono (salvo che per particolari imprevisti e casi urgenti), quali sono i periodi più fiorenti per mettersi alla ricerca di un’occupazione professionale? Solitamente ad inizio anno, le realtà aziendali fanno il punto della situazione ed incominciano a pianificare i budget, la necessità di nuova manodopera e tanto altro. Si tratta di un periodo di ripartenza, in cui si capisce anche se effettivamente bisogna avviare delle campagne di recruiting oppure no. Non è tutto, perchè in primavera, solitamente dopo le vacanze di Pasqua, le aziende incominciano a pianificare e procedere con le assunzioni che serviranno nel periodo estivo. Alcune volte di tratta di assunzioni abbastanza urgenti, altre volte meno, ma in ogni caso si tratta di un periodo produttivo per le campagne di reclutamento del personale.

Mai abbattersi

La regola principale per chi vuole un nuovo lavoro è quella di non abbattersi. Anche se il periodo estivo non è particolarmente attivo dal punto di vista delle assunzioni in azienda, questo non significa che non possiate comunque inviare candidature e mettervi in gioco. Certamente impiegherete più tempo ma trovare dei lavoretti stagionali non è cosa impossibile. A settembre ed ottobre si hanno maggiori occasioni, mentre nel mese di novembre generalmente si assiste ad un vero e proprio calo degli annunci di lavoro, in quanto ci si avvicina alla pausa natalizia. In questo periodo gli addetti alla selezione del personale solitamente assumono solo se si hanno particolari urgenze, altrimenti tutto si rimanda a dopo le feste.

Farsi trovare pronti con un Cv aggiornato

In qualsiasi periodo dell’anno è sempre bene farsi trovare pronti con un Cv ben scritto e redatto. Si tratta del vostro passaporto per il mondo del lavoro ed è dunque importante che questo sia efficiente. In fondo, dovete essere in grado di attirare l’attenzione così da avere la meglio sulla concorrenza che oggi è più spietata del solito. Avere un Cv da poter aggiornare e modificare a seconda della posizione a cui volete candidarvi vi risparmierà fatica e tempo. Cercate sempre di aumentare e potenziare le vostre conoscenze e competenze, attraverso i tanti corsi di formazione ed aggiornamento disponibili.

Cerchi un nuovo lavoro?

Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze: Registrati su Euspert Bianco Lavoro

Condividi questo bel contenuto