Pacchetto lavoro: stop ai licenziamenti e proroga della Cig. Le misure della manovra estiva

In arrivo nuove misure a sostegno del lavoro, delle aziende e dei lavoratori colpiti dalla crisi Coronavirus. Il Governo si prepara ad intervenire con il pacchetto lavoro che tra le tante cose, prevede lo stop ai licenziamenti, incentivi per le aziende che assumono e la proroga della Cig fino alla fine dell’anno in corso, il tutto finanziato con 25 miliardi di euro.


Pacchetto lavoro e la ripresa dell’economia

lavoro operai atempo

La crisi ed emergenza sanitaria da Coronavirus ben presto è diventata anche emergenza di carattere economico. Per risollevare le sorti del nostro Paese, il Governo sta lavorando al pacchetto lavoro, che prevede misure a sostegno delle imprese e dei lavoratori. Questo sarà contenuto in quella che è stata denominata la manovra estiva, finanziata con 25 miliardi di euro dello scostamento di bilancio che il 29 luglio sarà votato in Parlamento, assieme al Piano nazionale di riforma. Tra le misure più importanti contenute nel pacchetto lavoro, voluto dal ministro del Lavoro Nunzia Catalfo e presentato in bozza ai sindacati Cgil, Cisl e Uil, c’è il blocco dei licenziamenti, la proroga della cassa integrazione con causale Covid, ma anche incentivi e sgravi fiscali alle imprese che assumeranno nuovo personale.

Ed ancora, richiesto il rinnovo dei contratti a termine senza causale. Una serie di interventi, che puntano a risollevare le sorti dei lavoratori e delle imprese che dureranno per tutto l’anno in corso.

Stop ai licenziamenti e rinnovo della Cig

Il pacchetto lavoro prevede lo stop dei licenziamenti in parallelo al rinnovo della cassa integrazione con causale Covid per altre 18 settimane (9+9). Questa proroga andrà di pari passo con il blocco dei licenziamenti, che senza alcuna proroga sarebbe scaduto il 17 agosto. Tuttavia ci sono delle eccezioni per cui queste proroghe non saranno valide. Parliamo delle aziende che hanno cessato la propria attività o sono in procinto di farlo. In questo caso, per i lavoratori resta l’opzione Naspi prorogata con il potenziamento del Fondo “nuove competenze”, che molto probabilmente potrà essere adoperato anche per i lavoratori in transizione occupazionale.

Le prime 9 settimane di Cig probabilmente saranno generalizzate, mentre le altre 9 settimane potranno essere concesse in presenza di una perdita di fatturato nel primo semestre dell’anno 2020 rispetto al primo semestre del 2019. Altra alternativa è quella di rendere la proroga selettiva per tutte le 18 settimane. A questo si sta ancora lavorando ed avremo informazioni più dettagliate nel corso dei prossimi giorni.

Pacchetto lavoro: incentivi per le aziende che assumono

Il pacchetto lavoro contiene anche degli incentivi ed agevolazioni per le aziende che decideranno di procedere con l’assunzione di nuovo personale. In particolare è prevista la decontribuzione per nuove assunzioni a tempo indeterminato e per la trasformazione dei contratti di lavoro. Questi sgravi, avranno una durata di circa 4 o 5 mesi, per coprire tutto l’anno in corso. Oltre a questo è prevista anche la proroga dell’indennità di disoccupazione ma anche delle procedure semplificate per accedere allo smart working, non solo nel settore pubblico ma anche in quello privato. Sono queste le principali misure che faranno parte del pacchetto lavoro nella manovra estiva, con lo scopo di risollevare la nostra economia rilanciando le sorti di tante aziende e lavoratori colpiti dalla crisi economico sanitaria da Covid, che se pure in Italia si è allentata, continua ad essere salda in altre parti del mondo.

La crisi Covid

La crisi sanitaria da Covid si è ben presto trasformata in crisi economica, non solo in Italia ma anche negli altri Paesi interessati dalla pandemia. Nel lungo periodo di lockdown servito per limitare al massimo i contagi, sono state tante le aziende e realtà professionali messe alla prova, con la perdita di fatturato. A queste stesse realtà sono state rivolte le misure a sostegno del lavoro, presenti nei decreti Cura Italia e Rilancio. Tuttavia, la situazione non è ancora risolta, per cui il Governo sta lavorando ad una manovra estiva e le misure del pacchetto lavoro. Ottenuti i fondi europei, ora l’Italia deve dimostrare di essere all’altezza della situazione, lavorando ad interventi che siano davvero efficaci per risollevare e rilanciare l’economia italiana.

Cerchi un nuovo lavoro?

Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze: Registrati su Euspert Bianco Lavoro