Rinnovo ISEE 2020 per Reddito di cittadinanza. Ecco come richiederlo

Il Reddito di Cittadinanza è stato prorogato. Per continuare a fruirne bisogna rinnovare l’Isee entro il 31 gennaio 2020. Chi procede con l’operazione dopo la data indicata, vedrà la momentanea sospensione del sostegno economico, in attesa del nuovo Indicatore della Situazione Economica Equivalente. Ecco tutti i documenti necessari e come procedere.


Rinnovo Isee per continuare a beneficiare del Reddito di Cittadinanza

Reddito di Cittadinanza

Il sostegno economico pensato per i soggetti in condizione sociale ed economica disagiata è stato prorogato per il 2020. I cittadini che soddisfano i requisiti, potranno richiedere il Reddito di Cittadinanza anche nel corso del 2020. Chi già lo scorso anno era beneficiario del famoso sussidio, per continuare a beneficiarne in piena tranquillità e senza problemi, deve obbligatoriamente richiedere il rinnovo dell’Isee, entro il 31 gennaio 2020. Per tutti coloro che provvederanno dopo tale data, scatta la sospensione momentanea del beneficio, fino a quando non sarà presentato il nuovo Indicatore della Situazione Economica Equivalente. Tale operazione è obbligatoria, in quanto serve per verificare che nella situazione economica e patrimoniale dei beneficiari nulla sia cambiato, così da continuare a soddisfare i requisiti necessari per aderire al Reddito di Cittadinanza.

Come ottenere il nuovo Isee

Il rinnovo dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente è obbligatorio per continuare a riscuotere l’assegno relativo al Reddito di Cittadinanza. Per ottenere il nuovo Isee, i cittadini devono procedere con la compilazione della Dsu, ossia la Dichiarazione Sostitutiva Unica, un importante documento che contiene al suo interno informazioni anagrafiche, reddituali e patrimoniali, indispensabili per delineare la situazione economica del nucleo familiare in questione. Con tale documento i cittadini possono avere accesso non solo al Reddito di Cittadinanza ma anche ad altre prestazioni. Il nuovo Isee può essere richiesto direttamente online, accedendo al sito dell’Inps oppure a quello dell’Agenzia delle Entrate. Tuttavia, per i meno tecnologici è possibile richiedere il documento, in maniera del tutto gratuita preso gli uffici Caf presenti sul territorio.

Reddito di Cittadinanza: i documenti necessari per il rinnovo Isee

Di seguito vi ricordiamo quali sono i documenti ed i dati necessari per procedere con la compilazione della Dsu e per rinnovare l’Isee, in maniera da poter continuare a beneficiare del Reddito di Cittadinanza ed altre prestazioni. Per evitarvi dei problemi o perdite di tempo, vi consigliamo vivamente di munirvi anticipatamente di tutti i documenti ed attestazioni necessarie per procedere con l’operazione.

Documenti relativi ai dati anagrafici

Come accennato in precedenza, la Dsu si compone di tutta una serie di dati ed informazioni, come quelli di carattere anagrafico. Per compilare questa sezione, avrete bisogno dei seguenti documenti:

  • la carta d’identità del richiedente;
  • lo stato di famiglia autocertificato;
  • la tessera sanitaria;
  • il contratto di affitto;
  • permesso o la carta di soggiorno per gli extracomunitari;
  • eventuale sentenza di separazione.

Ed ancora, munitevi dei libretti di circolazione di tutti i veicoli da voi posseduti. Per i cittadini invalidi, bisogna presentare l’ultima certificazione della disabilità e/o la certificazione di non autosufficienza del richiedente o di un soggetto a carico.

I documenti reddituali necessari per il rinnovo Isee

Oltre ai dati anagrafici, importantissimi sono anche quelli relativi alla situazione reddituale, in maniera da poter appurare il soddisfacimento dei requisiti richiesti per accedere al Reddito di Cittadinanza ed altre misure pensate a sostegno dei cittadini. In questo caso, per il rinnovo Isee, avrete bisogno della:

  • dichiarazione dei redditi;
  • canoni di locazione;
  • la Certificazione Unica, per intenderci il vecchio Cud;
  • gli assegni per il coniuge e per i figli;
  • i redditi esenti e/o non imponibili;
  • le buste paga;
  • l’elenco completo dei contributi percepiti da vari Enti.

Reddito di Cittadinanza e la documentazione relativa al patrimonio mobiliare ed immobiliare

Per quanto riguarda i dati relativi alla situazione del patrimonio mobiliare ed immobiliare, nel richiedere il rinnovo Isee c’è bisogno di:

  • Iban e codice fiscale dei soggetti che gestiscono il patrimonio mobiliare posseduto;
  • informazioni relative il denaro nei conti correnti;
  • dati relativi la giacenza media di conti correnti;
  • gli investimenti, le azioni, le obbligazioni ecc;
  • i titoli posseduti;
  • le assicurazioni;
  • il residuo capitale relativo ai mutui;
  • i titoli di possesso di fabbricati e terreni.

Muniti di tutti questi documenti potrete procedere con la compilazione Dsu e la richiesta del vostro nuovo Isee, indispensabile per continuare a beneficiare non solo del Reddito di Cittadinanza ma anche di altre prestazioni.

Cerchi un nuovo lavoro?

Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze: Registrati su Euspert Bianco Lavoro