Start up moda e design: finanziamenti a fondo perduto per le imprese lombarde del settore

La Regione Lombardia apre il bando New Fashion & Design con agevolazioni economiche per le giovani start up nel settore della moda e del lusso. Ecco come partecipare

Il settore moda e design è molto importante in Lombardia, in quanto contribuisce alla sua economia. Per questo motivo, la Regione apre il bando “New Fashion & Design”, che prevede contributi economici a fondo perduto, nei confronti delle start up nel settore moda e design che abbiano sostenuto spese per la loro riqualificazione e rilancio. Le agevolazioni sono rivolte alle piccole e medie imprese con sede in Lombardia. Per partecipare bando c’è tempo fino al 2 ottobre.


moda e lusso

Start up moda e design: la Lombardia apre il bando “New Fashion & Design”

La Lombardia ha aperto il bando denominato “New Fashion & Design” che prevede delle agevolazioni e facilitazioni economiche per le start up moda e design. Per la Regione il settore delle moda, del design e del lusso rappresenta un pilastro portante di tutta l’economia. Negli ultimi tempi sono anche aumentati i corsi di studio ed i master in questo settore, a dimostrazione della sua importanza. Per questo motivo sono stati stanziati 1 milione di euro a sostegno delle piccole e medie imprese nel settore, con sede in Lombardia. Nello specifico, l’agevolazione consiste nella donazione a fondo perduto, pari al 40% delle spese ammissibili, per un totale di massimo 30 mila euro, mentre l’investimento minimo previsto è di 15 mila euro. I finanziamenti sono rivolti alle start up che hanno fatto investimenti per l’acquisto di macchinari ed attrezzature varie, per il rilancio e riqualificazione della propria attività oltre che per gli investimenti in servizi per la digitalizzazione, promozione ed accelerazione della loro attività. Per partecipare al bando in questione, c’è tempo fino al 2 ottobre per la presentazione della domanda.

Start up moda e design: chi può beneficiare delle agevolazioni?

La dotazione a fondo perduto erogata dalla Regione Lombardia, si rivolge alle piccole e medie imprese operanti nel settore moda e design, che siano state costituite da non più di 48 mesi e con sede nella Regione stessa. In particolare, possono partecipare al bando le seguenti tipologie di imprese, che rientrano nei codici ATECO 2007:

  • C13 – Industrie tessili
  • C14 – Confezione di articoli di abbigliamento; confezione di articoli in pelle e pelliccia
  • C15 – Fabbricazione di articoli in pelle e simili
  • C16 – Industria del legno e dei prodotti in legno e sughero, esclusi i mobili; fabbricazione di articoli in paglia e materiali da intreccio
  • C23 – Fabbricazione di altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi
  • C27 – Fabbricazione di apparecchiature elettriche ed apparecchiature per uso domestico non elettriche
  • C31 – Fabbricazione di mobili
  • C32.1 – Fabbricazione di gioielleria, bigiotteria e articoli connessi; lavorazione delle pietre preziose
  • C32.50.4 – Fabbricazione di lenti oftalmiche
  • C32.50.5 – Fabbricazione di armature per occhiali di qualsiasi tipo; montatura in serie di occhiali comuni.

Moda e design le agevolazioni previste per le start up

Sono soggette ad agevolazione economica, le spese sostenute e tutti gli investimenti finalizzati al consolidamento dell’attività, effettuate dal 1° gennaio 2019 al 17 settembre 2019. Ovviamente tutte le spese sostenute devono essere comprovate con la relativa fattura. Ed ancora, sono previste due differenti linee di intervento:

  • Linea A che prevede le spese sostenute per modernizzare la sede dell’impresa; le spese per il potenziamento generale, in modo da rendere le varie start up più competitive.
  • Linea B che prevede i vari servizi di marketing e promozione; la digitalizzazione dei canali di vendita ed in fine i servizi di incubazione e accelerazione.

Ogni impresa può presentare una sola domanda per ciascuna linea sopra citata. Come accennato in precedenza, l’agevolazione moda e design comprende la concessione di un contributo a fondo perduto, pari al 40% delle spese ammissibili, il tutto con un limite massimo di 30 mila euro. Tuttavia l’investimento minimo previsto è di 15 mila euro.

Come partecipare e godere delle agevolazioni

La domanda per partecipare al concorso che prevede interessanti agevolazioni ed aiuti per le start up nel settore moda e design, deve essere presentata dal soggetto richiedente, solo ed esclusivamente in modalità telematica entro e non oltre il 2 ottobre. Tutte le informazioni dettagliate sul bando e tutto ciò che prevede, sono comunque disponibili sul sito della Regione Lombardia. L’invio della domanda dovrà essere effettuato grazie al Sistema Informativo Bandi online. Si tratta di un settore davvero interessante, in continua evoluzione e con un grande peso per l’economia stessa. Infatti, sono sempre più numerosi i soggetti che decidono di aprire negozi e punti vendita non solo nel settore lusso, ma anche per quanto riguarda gli accessori e tutto ciò che ruota intorno il mondo della moda.

CATEGORIES
Share This