Vivere e lavorare in Canada: tutto ciò che devi sapere prima di partire

Cercare lavoro in Canada: documenti e informazioni necessarie per trovare un’occupazione in una delle maggiori città canadesi, a chi rivolgersi e cosa sapere prima di trasferirsi nel Paese del Nord America.

Rispetto agli eccentrici Stati Uniti, il Canada può sembrare una nazione più discreta e meno promettente. In realtà si tratta di uno Stato che nella storia passata ha accolto molti italiani in cerca di un futuro migliore e che ancora oggi attira tutti coloro che mirano a una prospettiva di lavoro più soddisfacente. Da molti considerata quindi come la patria più accogliente per gli immigrati, il Canada offre splendidi panorami, un popolo molto amichevole, valori liberali e ottimi servizi sociali, difficile quindi non essere attratti dal trasferirsi ed andare a vivere e lavorare in Canada. Libertà, rispetto per i diritti umani, gentilezza, il senso di correttezza nella politica ed il fair play, per utilizzare un’espressione mutuata dallo sport, sono altri valori profondamente radicati nella cultura canadese. Non è un caso che la nazione aumenti costantemente di posizione nella top ten mondiale dei luoghi in cui è più bello vivere.


Dato che descrizioni come questa facilmente possono stimolare il prendere in considerazione la possibilità di trasferirsi in Canada, in questo articolo e ti spiegherò tutto ciò che dovresti sapere per trovare un impiego in terra canadese.

Canada: territorio e società

Il Canada è il maggiore Paese del Nord America e si contraddistingue da un territorio tanto ampio quanto eterogeneo. Infatti, ai grandi nuclei urbani della capitale Ottawa e delle grandi città quali Toronto, Montreal, Vancouver e Québec, si alternano zone rurali e paesaggi nordici di assoluto fascino. Si tratta di uno Stato conosciuto in particolar modo per le spettacolari cascate del Niagara, ma che si caratterizza in realtà di tante altre attrazioni sia sotto il profilo naturalistico, basti pensare al Parco Nazionale Banff, che per quanto riguarda le attrazioni di civiltà moderna. Il Canada porta avanti un’economia incentrata sia sul libero mercato che su programmi statali pianificati (la c.d. economia mista) e si annovera come uno dei Paesi con minore tasso di corruzione al mondo. L’economia canadese si incentra per lo più sull’esportazione di energia, sui trasporti e sull’industria manifatturiera, con un costante aumento del settore relativo ai servizi. Sotto il profilo sociale, il Canada è uno Stato bilingue, le cui lingue ufficiali appunto sono l’inglese e il francese, ma si rilevano anche altri ceppi linguistici legati al fatto che si tratta di un Paese multiculturale, con un importante tasso di immigrazione e che si caratterizza quindi di una cultura sociale ricca e variegata.

Vivere e lavorare in Canada

Costo della vita in Canada

Sebbene in generale gli stipendi dei cittadini canadesi siano di oltre il 70% superiori a quelli degli italiani, devi sapere che comunque in Canada c’è un costo della vita piuttosto alto. Tra le città con il maggior costo si rilevano Toronto e Vancouver, che registrano il tasso più elevato in tema di affitto e acquisto di locali, di approvvigionamento di generi alimentari e ristorazione. Ecco di seguito un esempio delle principali voci di spesa nelle maggiori città canadesi:

Toronto

  • Pasto al ristorante per 2 persone: 80,00 $
  • 1 Kg di manzo: 20,81 $
  • Abbonamento mensile trasporti: 151,15 $
  • Utenze mensili per appartamento di 85 m²: 138,59 $.
Vivere a Toronto

Vancouver

  • Pasto al ristorante per 2 persone: 80,00 $
  • 1 Kg di manzo: 19,40 $
  • Abbonamento mensile trasporti: 98,00 $
  • Utenze mensili per appartamento di 85 m²: 86,04 $.
vivere a Vancouver

Ottawa

  • Pasto al ristorante per 2 persone: 77,50 $
  • 1 Kg di manzo: 14,97 $
  • Abbonamento mensile trasporti: 119,00 $
  • Utenze mensili per appartamento di 85 m²: 136,42 $.
vivere ad Ottawa

Québec City

  • Pasto al ristorante per 2 persone: 60,00 $
  • 1 Kg di manzo: 17,00 $
  • Abbonamento mensile trasporti: 88,00 $
  • Utenze mensili per appartamento di 85 m²: 95,00 $.
vivere in Québec

Per quanto riguarda poi gli affitti, si parte da un minimo di 1900,00 $ mensili per un monolocale sito in periferia a oltre 2800,00 $ mensili per un appartamento con tre camere da letto in centro città.

Documenti necessari per vivere in Canada e lavorare in Canada

Adesso che ti ho mostrato in via generale come si presenta la vita e la società in Canada, veniamo al punto e cioè su come trovare lavoro in questo affascinante Paese. Iniziamo dai documenti. L’ingresso in territorio canadese è subordinato al possesso di un passaporto valido e di un’autorizzazione eTA, ossia Electonic Travel Authorization; quest’ultimo documento è richiesto a partire da 2016 per tutti coloro che si recano in Canada per un viaggio di lavoro, per transito o per un viaggio di piacere inferire ai 6 mesi di durata. L’eTA ha una validità di 5 anni e va a sostituire il classico visto per i cittadini italiani che giungono nel Paese con volo aereo.

Documenti per lavorare in Canada

La questione documenti per il Canada si fa più delicata quando si tratta di trasferimento ai fini lavorativi. Laddove tu abbia un’età compresa tra i 18 anni e i 35 anni, potresti usufruire di un permesso speciale che ti consente di stare nel Paese per un massimo di 6 mesi. Si tratta dell’Esperienza Internazionale Canada, con cui poter iniziare a muovere i primi passi nel mondo del lavoro canadese e guardarti intorno sulle effettive prospettive. Successivamente ai 6 mesi o laddove tu comunque non usufruisca di questo programma, per vivere in Canada e lavorare in Canada è necessario richiedere un apposito visto di lavoro, che a sua volta può essere temporaneo o permanente.

Il visto di lavoro temporaneo deve essere richiesto quando sei ancora in Italia e nel momento in cui tu abbia ricevuto già un contratto di lavoro o comunque una promessa scritta di occupazione proveniente da un’azienda canadese. In alternativa, puoi richiedere e ottenere un visto permanente che non necessita di queste condizioni, ma che però è subordinato al rispetto della normativa in materia di immigrazione in Canada. Nel dettaglio, per poter presentare la domanda per il visto di lavoro permanente, è necessario che il richiedente rientri in una delle categorie di lavoratori previste da mercato canadese. Le categorie sono raggruppate in base al livello di specializzazione e di esperienza pregressa e sono:

  • Federal Skilled Worker
  • Quebec Lavoratore specializzato
  • Provincial Candidate Program
  • Famiglia Sponsoring
  • Business Immigrant
  • Canadian Experience Class.

Ogni categoria di lavoro prevede dei requisiti specifici e dei requisiti di carattere generale; ad esempio, per ottenere il visto come Skilled Worker è richiesto un certo grado di istruzione, una conoscenza ottimale della lingua, un’età adeguata e l’esperienza pregressa nella mansione per la quale si richiede il permesso. Per maggiori informazioni e dettagli sulle categorie di lavoratori, dai un’occhiata alla lista NOC. Tieni conto in ogni caso del fattore linguistico: per avere accesso al mondo del lavoro in Canada è necessario una conoscenza della lingua inglese pari ad almeno un B2, ma per affrontare i test volti a ottenere i documenti necessari per divenire cittadino canadese è richiesto un livello C1.

Documenti per vivere in Canada

Quanto detto vale nel momento in cui ti accingi a trovare un’occupazione in territorio canadese, ma cosa fare laddove tu abbia trovato lavoro e decidi quindi di stabilirti in Canada? Anche in questo caso, è necessario parlare di documenti. Innanzitutto, occorre munirsi del SIN, il numero di assicurazione sociale che sarà necessario per adempiere agli obblighi fiscali e ottenere eventuali sgravi, e il numero per l’iscrizione al servizio canadese di assistenza sanitaria pubblica. Lo step successivo è rappresentato poi dalla richiesta della Permanent Resident Card: la richiesta è possibile solo dopo essere stato stabile nel Paese per un minimo di 730 giorni nell’arco di 5 anni. Si tratta di un documento che accerta la naturalizzazione come cittadino canadese e che ti permetterà di stare nel Paese senza la necessità di rinnovare i vari permessi. Infine, trascorsi 3 anni sul territorio, dopo aver effettuato un test sulla lingua e sulla cultura canadese, potresti richiedere la cittadinanza.

Come lavorare in Canada

Per lavorare in Canada, laddove tu non abbia già un contratto di lavoro, puoi scegliere se cercare l’impiego stando ancora in Italia oppure trasferirti e cercarlo direttamente sul posto. In entrambi i casi puoi affidarti ad alcune piattaforme digitali che si occupano proprio di raccogliere gli annunci di lavoro provenienti da uffici e aziende canadesi e in alcuni casi rivolti proprio agli italiani. Ecco di seguito una lista delle principiali pagine del settore:

Un altro canale per trovare lavoro in Canada è rappresentato poi dai giornali locali, che prevedono una sezione dedicata proprio agli annunci di lavoro, e dai centri per l’impiego sparsi sul territorio canadese.

Professioni più richieste in Canada

Il mercato del lavoro tende a cambiare a seconda del periodo storico e con l’emersione di nuove esigenze economiche. Tendenzialmente, in Canada le professioni più ricercate sono di tipo eterogeneo, sono cioè sia di tipo intellettuale che manuale. Vediamole allora del dettaglio:

Stipendi in Canada

Ho già fatto un cenno allo stipendio canadese nei paragrafi precedenti e ti ho detto che in genere è circa il 70% più elevato rispetto a uno stipendio medio italiano. Effettivamente, occorre considerare che in Canada è presente una politica di stipendio minimo per i lavoratori già dal 1918, che va da 11,32 $/h nella provincia di Saskatchewan fino a 15,00 $/h nella provincia dell’Alberta. Sulla base di queste considerazioni quindi, lo stipendio medio di un canadese si aggira intorno ai 43 mila euro all’anno.

Devi sapere inoltre che, quando si parla di stipendio in Canada, ci sono diversi parametri che vanno poi ad incidere sulla maggiore o minore quantificazione dei compensi; infatti, oltre al tipo di lavoro e al relativo grado di professionalità, sullo stipendio incide anche la città o la provincia in cui si risiede. Nello specifico, città come Toronto, Montreal e Vancouver presentano stipendi più alti rispetto a Oshawa, Windsor e Saskatoon. Mentre le professioni maggiormente redditizie sono quelle del settore medico, del settore edilizio e di quello della ristorazione. Di seguito, ti propongo alcuni esempi di professione e relativo stipendio in dollari canadesi:

  • Dentista da 54.000 $ a 220.000 $
  • Avvocato da 50.000 $ a 150.000 $
  • Cameriere da 22.000 $ a 32.000 $
  • pizzaiolo 33.000 $
  • muratore 63.000 $
  • fisioterapista 75.000 $

Dove informarsi e prendere i prendere i primi contatti

Uno dei principali vantaggi dell’era digitale è rappresentato dal poter raggiungere persone che sono lontane anche migliaia di chilometri da casa nostra. Allora perché non sfruttare il web per iniziare a raccogliere tutte le informazioni che ci interessano e magari confrontarsi anche con chi ha già avuto modo di trasferirsi in Canada?

Gruppi Facebook italiani in Canada

A questo proposito ti consiglio di dare un’occhiata ai forum, alle community e alle pagine web che trattano appunto di lavoro e vita all’estero; ve ne sono per quasi ogni Paese del mondo ed è facile trovare anche il sito giusto per il Canada. Una delle piattaforme più immediate, che viene subito alla mente è sicuramente Facebook; ti propongo alcuni gruppi che puoi visitare e tramite i quali fare domande agli immigrati italiani in Canada:

Video su vita e lavoro in Canada

Stesso discorso vale per i video. Sono molti infatti i reportage effettuati da giovani e meno giovani sul tema del vivere e del lavorare in Canada, sulle relative esperienze e sulle impressioni rispetto a ciò che avviene in Italia. Questi video sono disponibili su Youtube e sono facilmente reperibili. Te ne posto qualcuno:

Altri video interessanti:

In conclusione

Ognuno di noi ha sognato almeno una volta nella vita di chiudere tutto e trasferirsi nel proprio Paese del cuore, soprattutto se ci si ritrova a vivere in Italia un momento di difficoltà economica. Sotto questo profilo, il Canada è una nazione particolarmente accogliente e nella quale gli italiani possono trovare il proprio percorso di inserimento nel mondo del lavoro. Tuttavia, devi comunque tener conto che lavorare in un Paese straniero comporta il dover affrontare talune difficoltà legate alla lingua, alla normativa nazionale in materia in immigrazione e all’integrazione.

Il Canada è un Paese bilingue; pertanto, nella procedura per ottenere il visto o per effettuare in concreto una professione è richiesta una buona conoscenza dell’inglese e del francese o comunque dell’uno o dell’altro. Ti ho riportato inoltre come il costo della vita canadese può essere abbastanza alto se si considerano gli standard italiani, ma è anche vero che le spese più elevate sono sopperite da uno stipendio medio altrettanto alto, indipendentemente dal settore e dal tipo di mansione. Con queste informazioni e con gli altri dati che puoi trovare tramite i link che ti ho riportato nel testo puoi trarre le tue considerazioni sul vivere e lavorare in Canada e avere così una maggiore consapevolezza laddove tu decida di partire.

Cerchi un nuovo lavoro?

Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze: Registrati su Euspert Bianco Lavoro