Home » News Lavoro » lavoro e occupazione

Lavoro: più di 10 mila assunzioni in banca entro il 2023. Le lauree più richieste

In arrivo più di 10 mila offerte di lavoro ed assunzioni nel settore bancario. Tra le lauree più richieste quelle nelle discipline Stem

Condividi questo bel contenuto


Entro il 2023 ci saranno oltre 10 mila nuove assunzioni in banca, con opportunità di lavoro per tanti giovani laureati. Tuttavia cambiano le professionalità ricercate, infatti si cercano meno laureati nelle discipline economiche e più candidati con la laurea nelle discipline Stem (Sciences, Technology, Engineering e Mathematics).

Lavoro in banca e nuove assunzioni

lavoro

Arrivano nuove assunzioni nel settore bancario, con rilevanti opportunità di lavoro per giovani laureati che vogliono affermarsi professionalmente in questo settore. Non a caso, entro il 2023 ci saranno più di 10 mila assunzioni in banca, alla ricerca di nuovo personale e di ulteriori risorse, per fronteggiare la rivoluzione tecnologica e digitale, che sta interessando anche questo settore. Si ricercano laureati non solo in economia, ma aumenta anche il bisogno di nuove competenze tecniche, tipiche di chi possiede una laurea nelle discipline Stem ossia Sciences, Technology, Engineering e Mathematics. Opportunità di tutto rilievo che permetteranno a tanti di fare il loro ingresso nel mondo del lavoro, in un settore che non tramonta mai, anzi è continuamente in crescita.

Più di 10 mila assunzioni entro il 2023

Ci sono davvero tante opportunità di lavoro per chi è alla ricerca di una nuova professione o per chi vuole intraprendere un’avventura lavorativa. Le offerte di maggiore interesse arrivano direttamente dal settore bancario che rende nota l’assunzione di oltre 10 mila risorse entro il 2023. Un settore professionale di notevole rilievo a cui tanti aspirano con particolare interesse. Nello specifico, le banche che andranno ad assumere più personale da inserire nel team di lavoro sono il Gruppo Intesa San Paolo ed UniCredit. Parliamo di due realtà affermate nel settore, con tanti clienti e servizi messi a disposizione. Di queste due realtà professionali, si avranno 3.500 offerte di lavoro ed assunzioni in Intesa San Paolo e 2.600 in UniCredit. Ovviamente anche altre importanti banche procederanno con il reclutamento di personale, come ad esempio il Gruppo Stella con la richiesta di circa 764 nuovi dipendenti.

Lavoro e lauree più richieste

Anche il settore bancario è stato investito dalla rivoluzione tecnologica e digitale, che ha cambiato le modalità di lavoro in un settore particolarmente fiorente. Di conseguenza le banche sono alla ricerca di nuovi professionisti del lavoro, di candidati in possesso non solo di conoscenze economiche ma anche matematiche, scientifiche, tecnologiche e digitali. Delle 10 mila nuove assunzioni, il 50% riguarda i laureati in economia, il 20% dovrebbe riguardare i laureati in discipline umanistiche e giuridiche mentre è in crescita la richiesta di giovani laureati nelle discipline Stem. Di fatti le varie banche, andranno ad attingere risorse da queste ultime lauree per soddisfare il bisogno di ulteriore manodopera. In particolare, il settore il cui lavoro si è rivoluzionato nel corso degli anni, diventando sempre più digitale, necessita di sviluppatori software, specialisti di user e custodir experience, data scientist e analisti di dati, architetture di information technology.

Pensionamenti e nuove assunzioni

Le nuove opportunità di lavoro nel settore bancario sono possibili anche grazie al ricambio generazionale. Tanti i pensionamenti avuti nel corso degli anni, soprattutto con Quota 100. Si è così resa necessaria l’esigenza di assumere nuova manodopera da impiegare nelle sedi bancarie dislocate su tutto il territorio. Lavorare in banca è una sicurezza e non necessita del superamento di alcun concorso pubblico, proprio perché stiamo parlando di realtà professionali private. Per candidarsi a questo tipo di lavoro bisogna solamente rispondere agli annunci e sostenere un normale colloquio di lavoro. Ovviamente è necessario possedere determinati requisiti per poter essere presi in considerazione e ricontattati per un colloquio di lavoro.

Son tante le figure professionali presenti nel settore bancario, ad esempio: consulente finanziario, cassiere sportellista, agente immobiliare, avvocati e tanto altro. Inoltre, come affermato in precedenza, oggi servono nuove figure professionali direttamente connesse al digitale, alla tecnologia ed alla gestione di software utilizzati dalle banche.

Cerchi un nuovo lavoro?

Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze: Registrati su Euspert Bianco Lavoro

Condividi questo bel contenuto