Home » News Lavoro

Lavoro: ridisegnare il mondo professionale. Le sfide per il 2021


Come sarà il mondo del lavoro nel 2021? Quali sono le sfide da dover affrontare per quello che si spera possa essere l’anno della ripartenza? Le modalità di operare nel mondo professionale sono in continua evoluzione, portando a cambiamenti epocali in grado di migliorare la produttività e le condizioni di lavoro dei dipendenti e professionisti.

Il mondo del lavoro nel 2021

specializzazione al lavoro

Il prossimo anno si spera possa davvero essere quello dalla ripartenza, segnato da eventi positivi in grado di rimediare a ciò che la pandemia da coronavirus ha portato. Come cambierà il lavoro nel 2021? Gli uffici che tipo di ruolo ed organizzazione avranno? Cosa potrà essere fatto da casa e cosa in ufficio? Queste sono solo alcune delle domande a cui un sacco di professionisti stanno cercando di dare risposta. La cosa certa è che il lavoro non sarà più lo stesso, quello a cui siamo stati abituati, ma sarà caratterizzato da tanti mutamenti ed evoluzioni. Il 2021 sarà l’anno delle sperimentazioni, del mettersi in gioco, sia per i manager che per i dipendenti. Lo scopo è proprio quello di camminare verso la creazione di un nuovo modo di operare sempre più smart, unendo tra di loro la produttività con il benessere dei dipendenti.

Verso una nuova concezione di ufficio

Gli spazi di lavoro andranno verso una rivoluzione di organizzazione unica. Sicuramente i classici uffici a cui siamo abituati non avranno vita lunga. Lo spazio di lavoro deve essere riconsiderato, facendolo diventare un luogo di esperienze creative, dinamiche ed uniche. Inoltre, si andrà sempre di più verso lo smart working, alternando i giorni di lavoro in ufficio a quelli di lavoro da remoto. A questo punto c’è una prima sfida da dover superare. Bisogna infatti considerare che non tutte le tipologie di lavoro possono essere svolte da remoto. I mestieri classici e manuali necessitano della presenza fisica dei dipendenti sul posto di lavoro. La sfida è proprio quella di ridisegnare anche i mestieri tradizionali, così da poterli svolgere, almeno in parte anche da remoto. Dunque, attenzione non solo agli uffici che diventeranno dei luoghi di collaborazione, di socializzazione, di condivisione, ma anche ai classici lavori tradizionali.

La centralità del dipendente nel mondo del lavoro

Il benessere dei dipendenti nel mondo del lavoro sta diventando di vitale importanza. Sempre più studi affermano che la produttività è strettamente connessa al grado di benessere dei dipendenti sul posto di lavoro. Per questo motivo le aziende hanno iniziato ad investire sui dipendenti, ascoltando le loro richieste, cercando di creare degli ambienti di lavoro accoglienti e con differenti confort. Ed ancora, bisognerà creare mestieri su misura per i dipendenti, garantendo il loro benessere e di conseguenza avere una produzione maggiore e migliore in termini di qualità. Una nuova sfida a cui tante aziende stanno lavorando e guardando con particolare interesse.

Uomini e tecnologia

Il futuro del lavoro passa inevitabilmente attraverso la collaborazione sempre più stretta tra uomo e tecnologia. Le aziende per migliorare il loro rendimento devono essere in grado di creare dei team di lavoro uniti, affiatati, collaborativi. Infatti, in gruppo è possibile crescere, imparare, puntare all’innovazione. Ma da solo non basta, perché per avere un mondo del lavoro davvero avanzato è necessario che l’uomo si affianchi alla tecnologia, l’intelligenza artificiale e tutte le nuove scoperte digitali. Il 2021 vedrà una maggiore collaborazione tra uomini e macchine, investendo sempre di più sulla formazione, la cultura e la tecnologia.

Lavoro e leader empatici

Anche il rapporto tra dirigenti e dipendenti si è trasformato nel corso del tempo. La figura del manager ora è ben diversa da quella del padrone assoluto sul posto di lavoro. Si punta sempre di più ad una figura che si metta a disposizione dei propri dipendenti, capace di ascoltare e risolvere eventuali malesseri e problemi professionali. Un buon leader deve essere in grado di immedesimarsi nelle persone che guida, andando a comprenderne i bisogni. L’empatia va a creare delle connessioni forti e durature, aumentando la fiducia e la collaborazione. Importante motivare i collaboratori ed allo stesso tempo cercare di comprenderli e sostenerli nel lavoro aziendale. Queste sono solo alcune delle sfide che interessano il mondo professionale in continua evoluzione.

Cerchi un nuovo lavoro?

Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze: Registrati su Euspert Bianco Lavoro

Condividi questo bel contenuto