I social network aiutano nella ricerca di un lavoro. Ma attenzione a mantenere una buona reputazione.

Trovare un lavoro è più facile se si dispone di una fitta rete di conoscenze e relazioni sociali.

Anche su Internet. È quanto emerge da una recente indagine condotta dall’agenzia per il lavoro Adecco, una delle più importanti e conosciute aziende nel settore del lavoro e del reclutamento delle risorse umane. Le ultime tendenze del mercato rivelano che i social network, integrati con solidi rapporti d’amicizia reali, giocano un ruolo fondamentale nella ricerca di un posto di lavoro, purché si mantenga una buona reputazione del proprio profilo personale e professionale.

Il dato di partenza è molto interessante: il 50% degli intervistati, che afferma di aver trovato un lavoro grazie al proprio “capitale sociale”, ha una ricca rete di contatti, anche sul web, mentre sono minori le possibilità per chi utilizza solo i canali standard o si rivolge esclusivamente all’aiuto di parenti e amici.

L’importanza dei rapporti sociali, nella vita di tutti i giorni, rimane indiscussa sia a livello di crescita personale che sociale. Ma il passaparola virtuale diventa lo strumento del futuro, per intrecciare nuove relazioni lavorative, conoscere professionisti di ogni settore, diffondere la propria attività in rete e facilitare la comunicazione, entrando più facilmente in contatto anche con i profili dirigenziali di un’azienda. Navigando tra siti, blog e forum di settore si migliorano, inoltre, le proprie competenze, grazie alla lettura di articoli e post a tema e a un continuo aggiornamento.

Leggi tutto

Video Diretta: relazione tra età e lavoro. Troppo vecchio? Troppo giovane?

Quante volte capita che il fattore “età” sia un elemento fondamentale nella ricerca di lavoro? Si è troppo giovani a 28 anni e magari troppo vecchi a 31 anni. Considerati fuori dal mondo del lavoro a 48 anni e così via.

A volte ci sono dei pregiudizi da parte di chi seleziona, a volte è il candidato che si pone in maniera “debole” perché si sente troppo giovane o troppo vecchio, a volte sono gli intermediari ad essere rigidi nell'accettare le richieste del loro cliente senza una adeguata consulenza, a volte sono le istituzioni e le normative a porre dei paletti e dei vincoli per età.

 

Come far capire che non sono “vecchia/o” per quel lavoro?

Come far capire che non sono “troppo giovane”?

Come trasmettere il fatto che l'esperienza che ho può essere sufficiente ed apprendo velocemente?

Come trasmettere che anche se ho 25 anni di esperienza non sono “rigido” e poco flessibile nell'adattarmi?

E' stato sempre così o il fattore “età” è un fenomeno degli ultimi anni?

Leggi tutto

Netaddiction (Multiplayer.it) assume programmatori, web designer, grafico, addetto alle vendite ed addetto amministrativo

La Netaddiction srl è la società titolare del noto portale Multiplayer.it. Chi ha la giusta passione verso le nuove tecnologie, e desidera mettersi alla prova con un settore particolarmente dinamico e innovativo, può pertanto cercare di intraprendere una interessante carriera professionale in tale comparto.

L'occasione è offerta dalla società sotto forma di numerosi ruoli professionali, riconducibili al comparto dei videogiochi e del cinema. Ecco tutte le principali posizioni di lavoro aperte, e le modalità di candidatura.

Addetto amministrativo

Per la sede di Terni la società cerca innanzitutto un addetto per il reparto amministrativo per un impiego full time. Sul fronte dei requisiti, è richiesto un diploma di ragioneria o laurea in economia e commercio, con gradita esperienza nel settore amministrativo delle piccole/medie imprese.

Leggi tutto

Sky cerca agenti pubblicitari e venditori ed offre stage in vendite, marketing e pubblicità

Sky è uno dei big internazionali nel settore dell’entertainment familiare. Con le sue pay-tv e i numerosi canali adatti ad ogni gusto, la società è tra i precursori della perfetta targetizzazione dell’offerta domestica.

Per candidarsi a un posto di lavoro in Sky è sufficiente inviare il proprio cv con autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del d.l. 196/2003 a Gruppo Sky, via Monte Penice 7 – 20138 Milano, all’attenzione della Direzione del personale, oppure inviando i dati in formato telematico da questo apposito collegamento dal quale potrete altresì consultare il dettaglio di tutte le posizioni aperte: Lavora con noi

Ecco tutti i ruoli oggi disponibili in azienda:

Leggi tutto

Linkem cerca stagisti nell’area comunicazione ed assume operatori call center, specialista CRM & Market Place ed addetto al supporto esercizio – ticketing

 

Linkem è una società che fornisce un servizio di accesso ad internet ad alta velocità sul territorio nazionale tramite la sua rete di proprietà. Operante su gran parte delle aree nazionali, la società è oggi alla ricerca di nuovi collaboratori, proponendo altresì interessanti opportunità in stage.

Stage

Cominciamo proprio dagli stage. La prima posizione aperta, a Roma, è quella in Channel support, una divisione che affianca e fornisce supporto a tutti i canali di vendita e distribuzione. La risorsa seguirà le seguenti attività: inserimento dei nuovi partner commerciali sui sistemi; archiviazione dei contratti e gestione della relativa documentazione; gestione degli ordini di acquisto; gestione del trouble ticketing.

Per quanto attiene ai requisiti, si domanda laurea in materie economiche, scientifiche o equivalenti; ottima conoscenza di excel e di tutto il pacchetto office.

Leggi tutto

Cairo Communication assume product manager, agenti di vendita ed offre stage presso la direzione commerciale Tv

Cairo Communication è un gruppo italiano che svolge la propria attività nel settore della comunicazione in qualità di editore di periodici e di libri, di concessionaria per la vendita di spazi pubblicitari su diversi mezzi (principalmente tv, stampa e internet) e di titolare del motore di ricerca Il Trovatore.

Tra le principali testate editoriali pubblicate si annoverano noti periodici promossi come Cairo Editore (Settimanale Dipiù, DipiùTv, DiPiù e DipiùTv Cucina, DiPiù e DipiùTv Stellare, Diva e Donna, TV Mia, Settimanale Nuovo, For Men Magazine, Natural Style), e come Editoriale Giorgio Mondadori (Airone, Bell'Italia, Bell'Europa, In Viaggio, Gardenia, Arte, Antiquariato).

Leggi tutto

De Longhi cerca stagisti per Direzione Risorse Umane, Finanza e altre figure professionali

De Longhi, uno dei big della tecnologia di consumo in Italia, sta cercando nuovi stagisti da introdurre nella propria sede di Treviso.

Sviluppo Risorse Umane

Per quanto attiene lo stage nello sviluppo delle risorse umane, De Longhi è alla ricerca di una risorsa da inserire all’interno della Direzione Risorse Umane, con il compito di supportare la Responsabile Formazione e Sviluppo nella gestione delle iniziative di formazione, dei percorsi di sviluppo e valutazione, nelle attività legate alla comunicazione interna, employer branding.

Il candidato ideale, afferma De Longhi nella sua maschera di recruitment online, è un/una laureato/a in materie economiche o umanistiche, è in possesso di buone capacità relazionali e di comunicazione, capacità di lavorare in team, buona conoscenza della lingua inglese, e ha un forte interesse a maturare un’esperienza in ambito Risorse Umane.

Leggi tutto

Kerakoll assume giovani neolaureati e tecnici di prodotto

Kerakoll sta cercando di rinfoltire le fila delle proprie risorse umane attraverso una nuova campagna di assunzioni che punta a coinvolgere giovani e brillanti neolaureati, e specialisti e tecnici di prodotto. Vediamo con ordine quali sono le caratteristiche di ciascuna posizione aperta, e in che modo sia possibile presentare la propria candidatura.

 

Generation Green

Il progetto Generation Green punta a formare nuovi manager di successo, mediante un piano triennale di assunzioni, rivolto a giovani e brillanti neolaureati, che potranno così entrare a lavorare in una realtà giovane, dinamica, solida, responsabile e con ottime opportunità professionali ed interessanti percorsi di carriera.

Il profilo del candidato ricercato da Kerakoll risponde alle seguenti caratteristiche:

Leggi tutto

Honda Italia assume ispettori laureati e diplomati

Honda è uno dei nomi più noti nelle due ruote mondiali. Fondata nel 1948, la società giapponese è riuscita ad affermarsi in tempi molto rapidi sul panorama internazionale delle moto (e non solo), grazie alla sua eccellenza tecnica, alla creatività, alla qualità e alla propensione all’innovazione. La società è presente anche nel mercato italiano con la propria direzione generale romana, e con le sedi amministrative e gli stabilimenti di Piazzano di Atessa (CH). Impiegando circa 750 dipendenti, è uno dei leader delle moto ad operare sul nostro territorio.

 

In particolare, il sito internet di Honda Italia Industriale ci ricorda che per il potenziamento dello staff della Divisione Vendite Power Equipment di Roma, è in corso di ricerca un ispettore Power equipment.

Leggi tutto

Bofrost assume personale di vendita e addetti alla promozione

Bofrost è una delle società più note ad operare in Italia nel comparto della vendita di prodotti surgelati. L’azienda vuole rafforzare la propria presenza commerciale con nuovi operatori di vendita: vediamo dunque quali sono le caratteristiche dell’azienda, e quali i dettagli professionali delle posizioni in corso di apertura.

Per quanto concerne le attività aziendali, come sopra esposto la società opera nel business della commercializzazione di prodotti surgelati come gelati, pizze, snack, primi, verdure, patate, pesce, carne, pasticceria, olio, aceto, e tanto altro ancora. La vendita avviene mediante una rete capillare, con fornitura nei confronti di piccoli e grandi punti radicati sul territorio della Penisola. È inoltre possibile acquistare i prodotti sul sito internet bofrost.it, adeguatamente integrato con una serie di servizi di e-commerce.

Leggi tutto

a2a assume tecnici dell’energia, addetti alla sicurezza, addetti al marketing e risorse umane

Il gruppo a2a è una multiutility operante nella produzione, vendita e distribuzione di energia elettrica, vendite e distribuzione del gas, produzione, distribuzione e vendita di calore tramite reti di teleriscaldamento, gestione dei rifiuti, gestione del ciclo integrato idrico. La società sta cercando di assumere nuove risorse da impiegare nelle proprie sedi: vediamo quali sono le posizioni aperte, quali i requisiti utili per candidarsi, e in che modo inoltrare il proprio cv.

La prima figura ricercata è quella dell’addetto alla sicurezza, che possa presidiare le procedure sulla sicurezza delle attività in Centrale e delle attività operative sui cantieri. Il profilo del candidato risponderà ai seguenti requisiti: Diploma tecnico, preferibilmente perito chimico; Conoscenza della lingua inglese; Buona conoscenza del pacchetto Office; Conoscenze pregresse in materia di sicurezza, qualità e ambiente; Età massima 29 anni.

Leggi tutto

Auchan assume: tutte le offerte di lavoro 2013

Auchan è uno dei più noti operatori della grande distribuzione organizzata. Grazie ad una presenza radicata sul territorio nazionale, e alle multicompetenze presenti al suo interno, un lavoro in Auchan può rappresentare una gradevole occasione di entrare nel comparto alle dipendenze di uno dei player di maggior rilievo. Vediamo dunque nel dettaglio quali sono le posizioni aperte presso le sedi e i punti vendita Auchan, e in che modo potersi candidare.

Capo Reparto Pescheria Ipermercato Milano Est

La società cerca un capo reparto pescheria per l’Ipermercato della piazza di Milano est, con esperienza nel settore GDO per il reparto di riferimento. La figura ricercata avrà la responsabilità della gestione commerciale ed economica, gestendo in autonomia il conto economico del proprio reparto, e dovrà possedere buone doti di management per la gestione di un team di professionisti. Requisiti richiesti sono una esperienza pregressa nel settore, la conoscenza dei prodotti, la capacità di gestione economica e manageriale.

Capo Reparto Salumeria e Formaggi Stand Ipermercato Milano Est

Leggi tutto

Vodafone: offerte lavorative per neolaureati, professionisti e stage per studenti per 2013

Vodafone, uno dei principali gruppi telefonici mondiali, sta cercando nuove risorse professionali da inserire all’interno delle proprie strutture operative, amministrative e commerciali. Cerchiamo allora di approfondire quali siano i profili posti a disposizione dall’azienda, e in che modo potersi candidare per coprire uno dei ruoli indicati.

Posti di lavoro per studenti e neolaureati

Gli studenti e i neolaureati che desiderano poter approcciare al mondo Vodafone possono ben sfruttare l’accesso al Vodafone Discover Program, un percorso interfunzionale di 12 mesi che, dopo aver svolto una settimana di formazione sull’organizzazione e sulle priorità di business, permetterà al giovane di poter effettuare una prima esperienza di assignment focalizzata sul contatto diretto con i nostri clienti Enterprise e Consumer, per sperimentare le proprie capacità commerciali, acquisire maggiore conoscenza dei prodotti e delle offerte Vodafone ma soprattutto comprendere le richieste, le aspettative e le necessità dei nostri clienti.

Leggi tutto

La valutazione delle performance lavorative

Nel mondo del lavoro anglosassone, così come in molte società multinazionali, è normale avere in azienda dei processi di valutazione delle performance (la migliore traduzione che ho trovato per performance reviews) dei dipendenti, in maniera organizzata e strutturata. Non insomma delle “sensazioni” del datore di lavoro e delle valutazioni fatte su richiesta ed improvvisate alla …

Leggi tutto

Green Jobs, formazione e sbocchi professionali in tempo di crisi: intervista all’Associazione GPP Salento

Abbiamo incontrato un gruppo di giovani trentenni pugliesi che armati di buona volontà e tanta determinazione hanno fondato l’Associazione “GPP Salento” (/) conducendo attività di studio e di ricerca riguardanti le opportunità di lavoro provenienti dalla sostenibilità ambientale all’interno della Pubblica Amministrazione attraverso la sensibilizzazione alla cultura del GPP (Green Public Procurement o meglio acquisti pubblici verdi) e individuando per il prossimo futuro una crescente richiesta di figure professionali in quest’ambito, rivelatosi come uno dei settori capaci di offrire considerevoli prospettive di lavoro per le nuove generazioni.

L’associazione si è avvalsa di un comitato scientifico composto da figure professionali diverse tra cui il Dott. Matteo Malorgio, dottore in scienze ambientali; l'Avv. Carlo Luigi Casciaro e Gianluigi Tundo, Presidente dell’Associazione, informatico ed esperto in tematiche di GPP. Per comprendere meglio cos’è il GPP nello specifico e in che modo questo settore possa essere una risorsa interessante da un punto di vista lavorativo per le nuove generazioni, abbiamo posto alcune domande ai membri dell’associazione.

Cos’è il GPP e cosa tratta nello specifico?

Leggi tutto

Facebook aiuta nel mondo del lavoro?

Una grossa azienda nel settore automotive mi incaricò di ricercare un ingegnere elettronico con particolari requisiti e competenze pregresse. Non era un profilo affatto semplice e dopo alcuni giorni ed un po' di CV ricevuti e scartati ero in alto mare. Quando, colpo di scena, mi arriva una richiesta di amicizia su Facebook; ricordavo a malapena il nome, era un vecchio compagno di scuola di cui avevo perso le tracce da 15 o 20 anni… accetto l'amicizia e (come si fa sempre in maniera automatica) vado subito a guardarmi il profilo… e cosa scopro?! Si era laureato in ingegneria elettronica, aveva avuto importanti esperienze lavorative all'estero ed in quel momento lamentava con alcuni post il fatto di faticare nella ricerca di occupazione ora che era rientrato in Italia.

Colsi la palla al balzo e gli inviai un messaggio privato spiegandogli che mi occupavo di selezione e stavo cercando una figura professionale molto simile alla sua, chiedendo se poteva essere interessato ad approfondire. Rispose immediatamente in chat e nel giro di poche ore, CV alla mano e chiaccherata via Skype concordammo un appuntamento. Per farla breve, salì sul treno in giorno successivo (eravamo comunque in regioni ben distanti) e lo presentai all'azienda mia cliente che fu ben lieta di assumerlo ed addirittura di pagargli le spese di alloggio per i primi mesi.

Leggi tutto

Food photographer: come fotografare il cibo trasforma l’appetito in una professione

Una vocazione, più che un mestiere. Una passione che si trasforma in professione, e che spesso non si apprende con scuole, corsi e master, ma da autodidatta, con tanta pratica e a furia di tentativi. Stiamo parlando del mestiere di fotografo, che al proprio interno si specializza in vari settori: dal reportage alla naturalistica, dalla moda allo still life (natura morta e oggetti) fino al food (che è una branca dello still life), solo per fare qualche esempio.

I fotografi di food, nello specifico, sono coloro che si occupano di cibo, fotografando piatti per ristoranti o per articoli giornalistici di cucina e per libri di ricette, ma anche prodotti e packaging per aziende. Un’attività particolare, che richiede attenzione minuziosa ai dettagli e una certa “fame”. Sì, perché un bravo foodphotographer sa rendere appetitosi i piatti e i prodotti che fotografa, e deve invogliare a mangiarli chi li guarda.

Per quanto riguarda la formazione, le scuole di fotografia che prevedono un percorso professionale stanno sorgendo recentemente, e in Italia non sono molte; le affiancano corsi di laurea come quelli del Dams di Bologna, che però ha un’impronta più critica che pratica. Per questo spesso la maggior parte dei fotografi è autodidatta.

Leggi tutto

Pubblicità norvegese: come non diventare un bamboccione come gli italiani

Nel 2000 ho passato sei mesi in Norvegia, studiando per un master post-laurea e lavorando nel folkloristico mercato del pesce di Bergen (le nostre lire erano carta straccia a fronte delle loro corone ed i soldi della borsa di studio bastavano giusto per l'abbonamento dell'autobus…).

Già all'epoca era pieno nei supermercati di prodotti simil-italiani, come in tutta Europa vero, ma lì di più. Si andava dalla mozzarella con la bandiera italiana (a forma di parallelepipedo) alla pizza “grandiosa”, alla pasta “Squisita” (che secondo loro è la più consumata in Italia), al caffè solubile "Alfredo".

Anche in TV non mancavano le pubblicità con l'Italia ed i suoi stereotipi, ne ricordo una in particolare con un medico-playboy italiano che aveva la fila di vecchiette innamorate che andavano da lui fingendosi malate o un'altra con chiari riferimenti alla “pizza e mandolino” per pubblicizzare un “olio d'oliva”.

Leggi tutto

Linguaggio del corpo mal interpretato, esperienza reale

Nell’ambito della mia attività di ricerca e selezione del personale, mi capitò di inviare a colloquio presso un’azienda cliente una candidata validissima, si chiama Sara, che aveva lavorato con ottimi risultati in altre aziende in cui la avevo proposta. Si trattava di una mansione per impiegata commerciale estero; dopo il colloquio, la responsabile di selezione dell’azienda mi chiamò dicendo: “Come curriculum e preparazione va benissimo, ma ha avuto un tic nervoso all’occhio ed alla mascella che mi fa dedurre che nelle situazioni di stress non ce la fa a reggere; tale tic è anche indicatore di difficoltà a relazionarsi con colleghi e superiori e segnale di come la candidata si senta inadeguata al ruolo da ricoprire”.

Tale analisi mi lasciò davvero perplesso, per prima cosa poiché conoscevo la candidata ed in precedenza la avevo anche accompagnata a dei colloqui in grosse aziende, dove si era presentata egregiamente e senza alcun tic… inoltre pur credendo nella scientificità e buon utilizzo che si può fare delle tecniche di analisi del “linguaggio del corpo”, una “diagnosi” così dettagliata non la avevo mai sentita nemmeno dal dr. Cal Lightman del serial Lie to me

Leggi tutto

Lavorare come doula: intervista a Laurence Landais

La testimonianza di una donna che, avendo vissuto sulla propria pelle le ansie e le paure che costellano questo stravolgente cammino, ha deciso di mettersi al servizio delle altre donne diventando una doula.

× Eccomi!