Offerte di lavoro in Svizzera: quasi 200 mila posti liberi. Ecco tutte le opportunità

200 mila posti di lavoro in Svizzera. Tra le figure più ricercate: infermieri, elettricisti, sviluppatori di software, consulenti di vendita

Sono in aumento le opportunità per lavorare in Svizzera, dove ad oggi si contano circa 200.000 nuovi posti a disposizione. Un numero così alto di offerte di lavoro non si era mai registrato a fine dicembre. Si tratta di un’occasione da non lasciarsi scappare, anche perché, stando alle previsioni, nel corso del prossimo anno dovrebbero aumentare anche gli stipendi.


Quasi 200 mila nuove offerte di lavoro

offerte lavoro svizzera

Non era mai successo di avere un numero così alto di offerte di lavoro a fine dicembre. Ebbene è la realtà del giorno, dove già si parla di record. Infatti, attualmente in Svizzera si hanno 199 mila nuove offerte di lavoro, con circa 11 mila posti in più rispetto ai numeri dello scorso mese, con una percentuale pari a +11%. I dati sono stati raccolti e resi noti da Job-radar.ch. Si tratta di una vera e propria occasione che i tanti alla ricerca di un’occupazione non dovrebbero lasciarsi sfuggire. Quali sono i settori che ricercano più forza lavoro? La vendita al dettaglio si riconferma il settore con il maggior numero di offerte, dove attualmente si contano 10.200 posti vacanti. A seguire troviamo il settore dell’edilizia, con 9.900 offerte di lavoro ed il settore della sanità, che è alla ricerca di 9.700 figure professionali.

Le offerte di lavoro nel settore sanitario e delle vendite al dettaglio

Tra i settori che offrono il maggior numero di offerte di lavoro, troviamo quello sanitario, con 6.200 posti di lavoro per infermieri, registrando un notevole incremento, con circa 200 posti di lavoro in più rispetto all’anno scorso. Ma non è tutto, perché anche figure professionali più tecniche, come ingegneri elettronici e sviluppatori software, sono molto ricercati, di fatti attualmente per loro si registrano 3.600 posti di lavoro. Ad essere ricercati dalle aziende non sono solamente le figure professionali con formazione accademica, ma anche tanti mestieri specializzati. Anche il settore delle vendite al dettaglio è molto fiorente, con la ricerca di circa 10.235 figure professionali.

Le difficoltà delle aziende nel reclutare le giuste figure professionali

Se da una parte ci sono tante offerte di lavoro, dall’altra, continuano le difficoltà per le aziende, nel ricercare e reclutare le giuste figure professionali. Secondo il punto di vista di Simon Wey, l’economista capo dell’Associazione svizzera dei datori di lavoro, tutto questo è anche la diretta conseguenza dello sviluppo demografico e dell’immigrazione che è inferiore rispetto agli anni passati. Questo rende complesso trovare la giusta figura professionale in grado di coprire i tanti posti attualmente vacanti in Svizzera. Tuttavia, per il 2020 si respira un clima positivo, infatti le piccole e medie imprese sono alla ricerca di specialisti e probabilmente, secondo le stime, il tasso di disoccupazione per il prossimo anno tenderà a rimanere ad un livello relativamente basso. Non è da dimenticare la crescita occupazionale del 26% nel commercio al dettaglio.

L’aumento degli stipendi nel 2020 ed i settori con più offerte di lavoro

Le tante offerte di lavoro potrebbero avere un effetto positivo anche sugli stipendi dei dipendenti, stando a quanto affermano gli esperti. Ci potrebbero essere degli aumenti salariali nel corso del prossimo anno, anche se, tutto è ancora da vedere. Tra i settori con il maggior numero di offerte di lavoro, in vetta troviamo la vendita al dettaglio con 10.235 posti di lavoro. A seguire: il settore edile (9868 posti); l’assistenza sanitaria (9742 posti); informatica (8060); gastronomia ed industria alberghiera (7058); tecnologia elettrica e medica (5004); architettura e progettazione (4415); commercio all’ingrosso (4022). Per quanto riguarda le figure professionali maggiormente ricercate:

  • infermieri (6170 inserzioni);
  • elettricisti (3609);
  • sviluppatori di software (2914);
  • responsabili di progetto (2669);
  • consulenti di vendita (2489);
  • falegnami (2086);
  • polimeccanici (2085);
  • installatori settore sanitario (2022).

Trovare lavoro a dicembre è più facile

Dicembre pur essendo l’ultimo mese dell’anno, da un punto di vista lavorativo è molto fiorente. Infatti, trovare lavoro o cambiare professione a dicembre, è molto più facile rispetto agli altri mesi dell’anno. Durante le feste natalizie, il commercio si incrementa notevolmente, con la corsa alle spese ed ai regali, che aumenta il bisogno di forza lavoro nei vari punti vendita e non solo. Nella maggior parte dei casi si tratta di lavori temporanei, a tempo determinato, ma resta comunque una buona occasione per guadagnare qualche soldo in più. I tempi di assunzione si accorciano in questo periodo dell’anno, infatti le aziende hanno bisogno immediato di manodopera, dunque si viene assunti in pochi giorni. Il settore in cui è più facile trovare un lavoro resta quello della Grande Distribuzione Organizzata. Insomma un mese ricco di opportunità per tutti.

Cerchi un nuovo lavoro?

Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze, registrati su Euspert Bianco Lavoro selezionando la tua zona e categoria di interesse (il servizio è completamente gratuito):

SI, voglio offerte di lavoro

CATEGORIES
Share This

Commenti