Home » Orientamento Lavoro

Come trovare il lavoro giusto per te: 4 strategie efficaci

Alcune importanti ed utili strategie da mettere in pratica per ricercare il lavoro più adatto a te. Armati di pazienza e tempo ed incomincia la ricerca


“Il mio lavoro non fa per me”, “Non potrà essere sempre così”, “Non sto realizzando nessuno dei miei sogni”. Sono le tipiche frasi di chi è insoddisfatto del proprio lavoro e vorrebbe dare una svolta alla propria vita professionale. Ma non è per nulla semplice. Ci sono la paura di lasciare la strada conosciuta per quella ignota, i consigli di chi ti dice di non fare mosse avventate, la rassegnazione. Eppure trovare il lavoro giusto per te è possibile, bisogna però usare buon senso perché cambiare lavoro è uno snodo delicato della vita professionale di una persona e richiede tutte le attenzioni del caso. Tutti, almeno una volta nella vita abbiamo desiderato trovare il mestiere dei sogni, quello che più si avvicina alle nostre capacita e competenze professionali. Come fare a trovare la professione giusta per te? Ecco alcune strategie che ti saranno utili in questa impresa che non è affatto scontata e semplice da farsi, ma non è neanche impossibile.

L’importanza del lavoro ideale

lavoro dei sogni

Trovare un posto di lavoro oggi non è facile, immediato e scontato. Le cose si complicano quando si ricerca il lavoro dei propri sogni, quello capace di soddisfare e di gratificare le aspettative personali e professionali. Se ci sono persone che amano il proprio lavoro, ci sono tante altre che accettano il primo mestiere che gli capita, anche se non gli piace e non è del tutto gratificante sia da un punto di vista economico che professionale. Ebbene, scegliere il lavoro giusto è molto importate, proprio perché passerai gran parte del tuo tempo a “faticare”. La qualità della vita professionale inevitabilmente influenza quella personale, i rapporti interpersonali e di coppia. Non è tutto perché il lavoro influisce anche sulla fiducia in se stessi. Si tratta dunque di una realtà che ha un valore inestimabile. Come fare a trovare il lavoro giusto? Una domanda a cui bisogna rispondere in maniera chiara, facendo attenzione a tanti piccoli particolari.

Qual è il lavoro giusto per te?

Il valore di un lavoro è molto soggettivo. Quello che può essere il mestiere giusto per una persona, potrebbe non esserlo per un’altra. Dipende molto da quelle che sono le qualifiche, le conoscenze, le competenze delle persone. Certamente tu puoi conoscere qual è il tuo lavoro dei sogni, quello che volevi fare fin da bambino, lo stesso a cui ambisci da tempo. Sicuramente per arrivare ad identificare la professione giusta per te, ti aiuterà rispondere ad alcune domande. In particolare chiediti se la ricompensa che riceverai sarà direttamente connessa al tuo rendimento professionale. Inoltre, cerca di capire se quel determinato lavoro ti consentirà di crescere professionalmente, di sviluppare ancora di più le tue capacità. Sicuramente un mestiere che ti consente di crescere professionalmente e di guadagnare di più all’aumentare delle tue competenze, sarà dinamico e ti stimolerà continuamente. In fondo, lavorare non significa solamente guadagnare per vivere, ma anche migliorarsi, crescere, mettersi continuamente alla prova ed affrontare le sfide in maniera vincente.

Trovare il lavoro ideale: 4 strategie efficaci

Trovare il lavoro ideale non è facile ma nello stesso tempo non è neanche impossibile. Ci sono delle strategie particolari da cui partire per arrivare ad identificare con esattezza il lavoro perfetto, quello ideale per ognuno di noi. Se anche tu guardi al mondo professionale cercando di trovare un mestiere che sia “nelle tue corde”, queste strategie possono aiutarti nella missione. Ricordati di partire da te stesso, di farti alcune importanti e basilari domande a cui dover rispondere in maniera molto sincera.

Parti analizzando te stesso

Analizzare te stesso è il primo step che ti porterà a riconoscere ed individuare il mestiere che fa al caso tuo. Prima di qualsiasi cosa, devi conoscere le tue passioni, le capacità, le competenze personali e le cosiddette Soft Skills. Un passo che sembra essere semplice ma in realtà non lo è, almeno non per chi non ha le idee abbastanza chiare. Per analizzare te stesso, devi conoscerti bene sia da un punto di vista personale che professionale, ma è anche indispensabile che ti possa rendere conto dei tuoi punti di forza e dei limiti che puoi avere. I limiti non sono da considerare come una vergogna, ma come qualcosa su cui bisogna lavorare per migliorarsi.

Cosa sei disposto a fare?

Una volta che hai le idee chiare su quelle che sono le tue passioni, punti di forza, limiti, conoscenze e competenze, sarai pronto a passare al secondo step. Ora è importante che ti renda conto sulle cose che sei disposto a fare per ottenere il tuo lavoro dei sogni. Come? Semplicemente rispondendo ad alcuni quesiti:

  • sono disposto a trasferirmi in un’alta città o addirittura all’estero?
  • Che ruolo voglio rivestire?
  • Quale settore fa al caso mio?
  • A quanto ammonta lo stipendio minimo che posso accettare?

Una volta trovate le risposte a queste domande, avrai a tua disposizione un quadro più chiaro della situazione connessa al lavoro giusto per te.

Conoscere il mercato del lavoro

Il mercato del lavoro è in continua evoluzione. Spazio alla tecnologia e ai nuovi settori professionali che fino a poco tempo fa non erano conosciuti o comunque sviluppati. Avere un’idea di come si sta evolvendo il mercato del lavoro ti aiuterà a capire quali sono i settori su cui puntare e a cui guardare con particolare attenzione. Per arrivare al tuo lavoro dei sogni non dimenticarti di investire in quella che oggi è definita una strategia di Personal Branding. In un mondo sempre più complesso e particolarmente competitivo, farti conoscere e presentarti alle aziende nel migliore dei modi fa la differenza. Far conoscere te stesso con tutto il pacchetto di conoscenze e competenze è di fondamentale importanza. Il tuo scopo è quello di riuscire a distinguerti dalla massa. Il consiglio è quello di fare attenzione ai contenuti delle pagine social, in quanto sono aspetti che gli addetti alla selezione del personale considerano ed analizzano.

Studia attentamente l’azienda a cui vuoi candidarti

Un consiglio da non sottovalutare è quello di conoscere e studiare l’azienda a cui vuoi inviare il tuo Curriculum Vitae. Cerca di capire che tipo di realtà aziendale è, quali valori condivide, cosa cerca nei candidati e tanto altro. Si tratta di informazioni di vitale importanza perché ti permettono di prepararti e farti conoscere in maniera impeccabile. Fai luce su tutte le sfumature e sfaccettature di quella realtà professionale, cercando di capire se può offrirti davvero il lavoro dei sogni a cui ambisci.

Come applicare le strategie

Ora che conosci le strategie che ti aiuteranno ad arrivare al lavoro ideale, bisogna sapere come poterle mettere in pratica. Ovviamente devi armarti di pazienza e di tempo per analizzare i vari annunci di lavoro pubblicati dalle realtà professionali. Una volta che avrai individuato l’annuncio giusto per te, dovrai prepararti nel migliore dei modi. Scrivi un Curriculum originale, professionale, ricco di informazioni sul tuo percorso formativo e professionale, aggiorna tutte le informazioni presenti nel documento e non scrivere troppe pagine. Un buon Cv deve anche essere sintetico ma preciso. Fatto questo potrai procedere inviando la tua candidatura e Cv all’azienda prescelta e sperare di essere ricontattato dai recruiter.

Cerchi un nuovo lavoro?

Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze: Registrati su Euspert Bianco Lavoro