Come fare per non sentirti frustrato al lavoro

Come non sentirti frustrato al lavoro, cercando delle opportunità per stare bene e soprattutto pensando positivo.

Il lavoro si sa può creare frustrazione e questa incidere negativamente sulle prestazioni. Fa parte del gioco, ma bisogna uscirne e ci sono alcuni atteggiamenti da adottare che sono decisamente utili per non cadere nella trappola del lavorare frustrati. Tra queste, il pensare positivo, il non pensare negativo, il cercarsi delle opportunità, fare delle pause nei momenti peggiori e via dicendo. Non tutto è come sembra, anche quando la negatività sembra farla da padrona. Vediamo ora come puoi difenderti dalla frustrazione dovuta al lavoro.frustrazione


Pensa positivo. Pensare positivo significa cercare di trovare qualcosa di bello nel brutto. Un collega ti sta proprio antipatico? Bene, può capitare, non focalizzarti su di lui, piuttosto ignoralo e se proprio non puoi prendila sul ridere. Sei convinto che un lavoro proprio non riuscirai a finirlo? Beh lo saprai solo quando l’hai finito se avevi ragione o no, quindi è inutile pensarci prima, provaci e basta. Non ti hanno dato le ferie che volevi tu? Ok, te ne avran date delle altre, potrai divertirti anche con quelle. Rivolgere i pensieri in positivo piuttosto che vedere tutto brutto e contro di te ha una grande forza e dà un grande stimolo a lavorare meglio e con più volontà.

Non pensare negativo. Sembrerebbe il contrario ma non lo è, vedrai… Un collega proprio non lo sopporti? Pensa che forse è anche colpa un po’ tua e non solo sua, cerca di non avere pregiudizi di sorta e poniti con lui come ti poni con tutti gli altri colleghi. Magari era tutta un’impressione. Se proprio però la situazione dovesse diventare insopportabile, non c’è bisogno di arrabbiarsi, evitalo tutte le volte che puoi. Sei convinto che non finirai un lavoro in tempo? E se poi lo finisci? Certo stare lì a pensare “tanto non ce la faccio” è solo una perdita di tempo, a quel punto sì che rischi di non finire. Non pensare a quello che stai pensando, lavora e prova a fare quello che ti è stato richiesto, poi dovesse andar male, non è bello da dire ma puoi sempre inventare una scusa.

Cercati delle opportunità per stare bene. Una chiacchierata, una risata, qualche battuta, trova sempre del bello in ciò che fai e non farlo mai svogliatamente, è la cosa peggiore che puoi fare per sentirti frustrato. Purtroppo non tutto quello che siamo costretti a fare ci piace, ma bisogna molto spesso fare buon viso a cattivo gioco. Questa, ti renderai conto, è un’arma veramente molto potete. Cerca di non avere rancori con nessuno, non ne vale nemmeno la pena, mai.

Fai delle pause nei momenti peggiori. Ci sono momenti in cui, pur impegnandosi il nostro cervello è al limite del burnout, vede tutto nero, non gli va bene niente e pensa che tutto sia brutto e cattivo. Ecco quello è il momento di fare una pausa, un caffè, un giro per i corridoi. Bisogna distrarsi insomma per dare modo alla testa di respirare e tornare a vedere le cose per come sono, brutte, ma anche belle. Normali insomma. La nostra testa è in grado di giocare brutti scherzi ed è quindi importante darle sollievo nei momenti in cui è più debole e vede tutto in malomodo.

Cosa vuol dire essere frustrati.

Provare un senso di frustrazione significa pensa di stare agendo in vano. Di stare lavorando per niente insomma, di avere dei compiti che non servono a niente e che tutto ciò che si fa sia sostanzialmente inutile. Ma pensate se ad esempio, un ricercatore medico, dovesse sentirsi così ogni volta che un suo esperimento non va a buon fine. Pensate se, tutte le volte, dovesse sentirsi frustrato e piantare lì tutta la ricerca per giorni. Non lo farebbe mai vero? Perché? Più che altro perché le più grandi vittorie nascono dai fallimenti e dai tanti esperimenti andati male. E’ da lì che si impara. Questo per dire che la frustrazione è veramente una condizione negativa da abolire perché oltretutto ne scatena altre come la delusione, che sono nettamente inutili sia nel lavoro che nella vita. L’allegria, molto volte bisogna imporsela per fare che poi venga da sola ed è un antidoto molto potente alla frustrazione che non ha di per se niente di positivo.

Cerchi un nuovo lavoro?

Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze, registrati su Euspert Bianco Lavoro selezionando la tua zona e categoria di interesse (il servizio è completamente gratuito):

SI, voglio offerte di lavoro



CATEGORIES
Share This