Quali sono i lavori che attraggono il maggior numero di “psicopatici”? Scopriamoli

Ecco le professioni che attirano l'interesse degli psicopatici. Dallo Chef al sacerdote, passando dall'avvocato per arrivare ai dipendenti statali

Il lavoro è una realtà affollata da tante e differenti tipologie di persone. Tra queste anche gli psicopatici. Egocentrici, fiduciosi in sé stessi, grandi manipolatori, carismatici e privi di sentimenti, spesso i soggetti psicopatici sono difficili da individuare, in quanto apparentemente normali. Secondo recenti studi, ci sono delle professioni che più delle altre attraggono l’interesse di queste persone. Vediamo quali.


Chi sono gli psicopatici a lavoro?

vestito colloquio lavoro

Un recente studio ha messo in evidenza come determinate professioni riescano più delle altre, ad attirare l’attenzione e l’interesse degli psicopatici. C’è da dire che questa particolare categoria di soggetti è spesso difficile da riconoscere ed identificare, in quanto tendono ad apparire come gente normale. Ma chi è davvero uno psicopatico? Secondo manuali per disturbi mentali, adoperati dagli psichiatri, psicologi e medici, una personalità psicopatica ha un grande egocentrismo e talento nel manipolare la gente. Apparentemente affascinati, gli psicopatici tendono a fare buona impressione sugli altri, anche a lavoro. Tuttavia si caratterizzano per essere molto egocentrici, ingiusti, inattendibili, privi di qualsiasi sentimento.

Ed ancora, queste persone tendono a non provare disgusto o disprezzo, e questo può portarli a compiere gesti senza alcun tipo di morale. Si tratta di gente priva di sensi di colpa, che sviluppa insensibilità nei confronti delle relazioni, avendo sempre pronta una giustificazione per le azioni sconsiderate.

Mestieri stressanti e di potere

Incontrare psicopatici nel mondo del lavoro non è cosa rara. Ovviamente è più difficile individuarli con esattezza, proprio perché si confondono molto bene tra la “gente normale”. La maggior parte di questi sono attratti da lavori stressanti, in quanto, per loro dote, hanno una maggiore capacità di gestire lo stress e di prendere decisioni impulsive, improvvise ed immediate. Si tratta di una categoria particolarmente portata alla gestione delle crisi ed alla risoluzione di problematiche, anche grazie alla loro mancanza di sensibilità, che li porta ad esempio, a non avere sensi di colpa nel licenziare dipendenti. Insomma, non è raro trovare degli psicopatici ai vertici più alti nell’ambiente lavoro, dove giova la mancanza di empatia. Non pochi i manager che fanno proprie le caratteristiche tipiche di uno psicopatico: egocentrismo, mancanza di empatia, tendenza a manipolare gli altri, il tutto per raggiungere i propri obiettivi professionali.

Le professioni che attirano la maggior parte degli psicopatici

Lo psicologo e scrittore britannico, Kevin Dutton ha scritto un libro in cui ha elencato le tipologie di lavoro che attirano l’attenzione degli psicopatici. Il libro in questione, nel caso in cui siate interessati ad approfondire l’argomento, si chiama: “The Wisdom of Psychopaths: What Saints, Spies, and Serial Killers Can Teach Us About Success”. Ecco i mestieri elencati nel libro:

  • Chef,
  • Impiegato statale;
  • Agente di polizia,
  • Sacerdote,
  • Chirurgo;
  • Giornalista;
  • Venditore;
  • Avvocato;
  • Presentatore Tv e radio;
  • Amministratore delegato;

Sono questi i mestieri che in qualche modo riescono ad attirare l’attenzione di soggetti con caratteristiche tipiche degli psicopatici.

Il lavoro che nobilita l’uomo

Il lavoro è una parte della nostra vita di notevole spessore ed importanza. La concezione del dovere, soprattutto nelle società industrializzate è spesso associata ad una vita frenetica anche dal punto di vista professionale. Siamo presi dal nostro lavoro, tanto da non avere il tempo e l’energia necessaria per dedicarci anche ad altro. Tutto questo ha portato allo sviluppo dello stress da lavoro, che ormai è diventata una vera e propria piaga delle società industrializzate. Correre a destra e sinistra, rispettare tutte le scadenze, sostenere meeting e riunioni per discutere di nuovi progetti e tanto altro ancora, fanno parte della nostra quotidianità professionale. Ebbene, se da una parte ci sono soggetti che non riescono a gestire tutta questa situazione stressante, dall’altra parte ci sono persone che non si fanno sopraffare, ma riescono in qualche modo a gestire la situazione nel miglior modo possibile. Tra questi rientrano anche gli “psicopatici”, che a causa della loro tendenza a non avere rapporti interpersonali profondi, riescono a farsi scivolare le cose addosso con maggior semplicità.

Cerchi un nuovo lavoro?

Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze, registrati su Euspert Bianco Lavoro selezionando la tua zona e categoria di interesse (il servizio è completamente gratuito):

SI, voglio offerte di lavoro

CATEGORIES
Share This

Commenti

Wordpress (0)