Telecom Italia lavora con noi: posizioni aperte e come candidarsi

Opportunità di lavoro con Telecom Italia, il Gruppo leader nel settore delle telecomunicazioni, affermato sia in Italia che all'estero. Ecco le posizioni aperte e come candidarsi

Il colosso italiano delle telecomunicazioni Telecom Italia, periodicamente è alla ricerca di nuove figure professionali da inserire nel suo team su tutto il territorio. Inoltre, per i più giovani sono previsti interessanti percorsi di stage, atti all’acquisizione delle conoscenze sia pratiche che teoriche. Vediamo le posizioni aperte e come potersi candidare.


Telecom Italia: il profilo aziendale

Telecom Italia S.p.A. è la società leader nel settore delle telecomunicazioni, affermata sia in Italia che all’estero. Offre servizi di telefonia mobilie, fissa, pubblica, telefonia IP, Internet e Tv via cavo. Le principali sedi aziendali sono a Milano, in Via Gaetano Negri, 1 – 20123 ed a Roma in Corso d’Italia, 41 – 00198.  Si tratta del primo operatore che si è affermato sul territorio italiano, inizialmente attraverso il sistema analogico. Fino al 2015 Tim si occupava solo di telefonia mobile, tuttavia a partire dal 2016 diventa un unico band per tutti i servizi ed offerte di Telecom Italia nel settore delle telecomunicazioni.

Attualmente il Gruppo conta su circa 100 milioni di clienti tra l’Italia ed il Brasile a cui si mettono a disposizione servizi di comunicazione mobili, fissa, internet oltre che tutta una serie di contenuti digitali atti all’intrattenimento, come musica, video, gaming, ed ancora soluzioni IT e piattaforme cloud evolute. Questi prodotti sono offerti sotto forma di differenti pacchetti flessibili e ben adattabili alle esigenze dei clienti. Il Gruppo è molto attento all’ambiente ed alla sostenibilità in generale, non a caso da ormai 15 anni, l’azienda rientra nei principali indici di sostenibilità. La tecnologia pensata per il benessere dei cittadini per il miglioramento della vita stessa e dell’accessibilità a sistemi e servizi diventano fattori sempre più importanti.

Telecom Italia: cenni storici

La Società nacque nel 1964 sotto il nome di SIP, ossia Società Italiana per l’Esercizio Telefonico. E’ nel 1994, dopo la liberalizzazione delle telecomunicazioni, che il Gruppo assume la denominazione di Telecom Italia. Ed ancora, risale al 2016 la volontà di unificare i marchi del Gruppo, Tim e Telecom Italia. Nasce così la Tim come unico marchio aziendale che si occupa sia della gestione della telefonia mobile che di quella fissa. Nel 1997 Tim S.p.A. ottenne un importante riconoscimento a Cannes, ossia il GSM World Award per il marketing. Nel 1999 si iniziò la sperimentazione di strumenti tecnologici che avrebbero permesso una veloce ed efficace connessione internet. Dopo l’introduzione di servizi di MMS, una data importante fu quella del 2003, quando si lanciò il primo servizio di tv su cellulare, oltre a far partire la rete Wi Fi nei luoghi pubblici ed il servizio WLAN sulla rete mobile. Ed ancora, nel 2005 in circa 21 città italiane si sperimentò la TV via internet denominata “Alice Home TV”. Nel 2007 la copertura Tim sul territorio si fortifica ancora di più, grazie alla banda larga, mentre nel 2009 partì la sperimentazione della tecnologia LTE, la rete mobile 4G. Insomma, si tratta di una storia ricca di avvenimenti che anno dopo anno hanno portato l’azienda ad introdurre ed utilizzare tecnologie di ultima generazione, in grado di offrire servizi sempre più innovativi ed efficienti.

Le opportunità di lavoro e stage in Telecom Italia

Il Gruppo Telecom Italia è spesso alla ricerca di nuove figure professionali da inserire nel team. Ci sono sia offerte di lavoro che di stage per i più giovani, con la voglia di affacciarsi nel mondo del lavoro, grazie ad una grande ed affermata azienda. Solitamente il Gruppo ricerca laureati, tuttavia non mancano le opportunità anche per studenti, diplomati e laureandi.

Se non avete alcun tipo di esperienza, non demordete, in quanto ci sono anche opportunità per tutti coloro senza esperienza nel settore, con l’avvio di percorsi di formazione on the job. Sono varie e differenti le tipologie contrattuali previste dal Gruppo Telecom Italia, sia a tempo determinato che indeterminato e tanti stage della durata di 6 mesi per i più giovani. Si tratta di tirocini regolarmente retribuiti, con sede sia in Italia che all’estero. Ed ancora, il Gruppo raccoglie anche auto-candidature, in vista di future posizioni aperte e relative assunzioni.

Posizioni aperte in Telecom Italia

Periodicamente si aprono con il Gruppo leader nel settore delle telecomunicazioni opportunità per diversi profili. In questo momento si ricercano figure dedicate alla progettazione delle soluzioni ICT e Network per il Mercato Enterprise, che avranno l’opportunità di lavorare su temi innovativi di Digital Innovation quali IoT, 5G, SDWAN e Cloud:

Progettista ICT

La risorsa assunta si occuperà principalmente della progettazione di soluzioni, sistemi, applicazioni del mondo ICT, in ambito fisso (architetture IP, MPLS, DWDM, xDSL, SDN), mobile (Architetture Reti 3G/4G/5G), IT (modelli ed architetture tradizionali e Cloud, modelli di Industry 4.0, Data Lake, IoT e Sicurezza).

Mansioni e attività

  • offrire consulenza al Cliente nell’introduzione di soluzioni innovative ICT, attraverso la lettura dei processi e del contesto di business e lo studio di fattibilità tecnico/economica (tempi e costi), in coerenza con le offerte commerciali e le esigenze del Cliente.
  • progettare soluzioni innovative che abilitano il percorso di ICT/IT Transformation del Cliente verso il mondo Cloud/Multicloud, definendo la migliore soluzione tecnico/economica, in linea con i requisiti del Cliente e/o dei capitolati di gara, massimizzando il valore dell’offerta aziendale ed integrandola, ove necessario, con le migliori soluzioni tecnologiche presenti sul mercato;
  • guidare il Cliente nell’implementazione del processo di IT trasformation, verso il mondo Cloud/Multicloud, disegnando il necessario percorso progettuale;
  • alimentare il sistema di knowledge management della progettazione mantenendo e gestendo i rapporti con i fornitori.

Requisiti richiesti:

  • buone doti comunicative e relazionali
  • spiccata attitudine a costruire positive relazioni con i clienti e predisposizione a lavorare in team
  • laurea in discipline scientifiche, preferibilmente Ingegneria e Informatica
  • conoscenze necessarie:
    • conoscenza di base di networking LAN/WAN/SDNconoscenza soluzioni IT di base (logica PaaS, SaaS, Cloud computing)
    • conoscenza tecniche di project management
    • buona conoscenza della lingua inglese
    • conoscenza Security solutions, Analisi Business System del Cliente; soluzioni IT in ambienti complessi; analisi economica di commessa (PLUS).

L’azienda offre assunzione con contratto a tempo indeterminato per varie sedi sul territorio nazionale (Roma, Milano, Padova, Bologna) con opportunità di crescita e di sviluppo delle proprie competenze.

Cosa significa lavorare in Telecom Italia

Lavorare in Telecom Italia rappresenta un’allettante opportunità di inserimento in un contesto stabile e ben affermato, con una solida e lunga storia alle spalle. Il Gruppo punta ed investe molto sulle risorse umane, offrendo reali e concrete opportunità di carriera e di crescita professionale. Per garantire tutto ciò, l’azienda attiva periodicamente corsi di formazione ed aggiornamento per i dipendenti, oltre che offrire formazione anche per chi decide di intraprendere un percorso di stage aziendale. Nell’ottica aziendale, investire nel capitale umano, significa essere più competitivi, stimolati ed attivi sul mercato. Inoltre, Telecom Italia ha avviato ormai da diversi anni, collaborazioni con varie università italiane, garantendo percorsi di formazione, tirocini, master finanziati, borse di studio per dottorati di ricerca, apprendistato ed alta formazione.

L’ambiente di lavoro in Telecom Italia

L’ambiente di lavoro si caratterizza per la lealtà e la fiducia reciproca, con una grande attenzione nei confronti dei dipendenti e del loro benessere. Proprio per questo motivo, sono attivate differenti iniziative a favore dei dipendenti, come la promozione della diversità, convenzioni con università online, asili nido e perfino prestiti, fondi pensionistici, assicurazione sanitaria, servizi di lavanderia, edicola, servizi di trasporto e tanto altro. Intanto, ogni 2 anni il Gruppo attraverso un’indagine, analizza il rapporto dei dipendenti con l’azienda stessa, il tutto per testare quello che è il clima aziendale. L’inclusività, la meritocrazia, l’equità e la trasparenza caratterizzano l’ambiente di lavoro in questione.

L’iter di selezione in Telecom Italia

L’intero iter si selezione si compone di differenti fasi. La prima è quella dell’analisi dei CV pervenuti al Gruppo, tramite il servizio web gratuito e dedicato a recruiting del personale. Questo servizio permette di caricare il CV online ed inserirlo nel data base aziendale. Nel caso in cui il vostro profilo risulterà essere in linea con ciò che l’azienda ricerca, sarete contattati telefonicamente per un primo incontro ed intervista a carattere motivazionale. Una volta superata questa prima fase, i candidati saranno contattati per sostenere la valutazione di carattere attitudinale, tramite la compilazione di test online. I candidati che supereranno anche questa fase, arrivano al colloquio finale per appurare le conoscenze tecniche e connesse al business aziendale. Solo alla fine di tutti questi step, si apre la trattativa contrattuale.

Opinioni sul lavoro in Telecom Italia

Raccogliamo alcune opinioni del lavoro in Telecom Italia.

Ambiente di lavoro stimolante ed in continua riorganizzazione”. Cristian C. attuale dipendente nel ruolo di impiegato d’ufficio dice: “l’ambiente professionale e di lavoro è molto stimolante, in continua riorganizzazione. Questo comporta la presenza di cambi strategici che rendono il lavoro sempre dinamico ricco di cambiamenti e di innovazioni. Da una parte è un bene, ma dall’altra parte non ti garantisce di lavorare con tranquillità, in quanto sai che una modifica di strategia è dietro l’angolo”.

Orari di lavoro flessibili”. Marta B. ex dipendente nel ruolo di addetto operatore Tim: “ho lavorato con il Gruppo per diverso tempo, maturando una bella esperienza sia con l’azienda che con i colleghi di lavoro. La cosa che mi è piaciuta sono stati gli orari di lavoro flessibili e gestibili in differenti turnazioni. Questo è un fattore da non sottovalutare, in quanto ti permette di lavorare ma anche di avere del tempo da dedicare a te stessa.

Buone possibilità di carriera e di guadagno”. Alfonso F. attuale dipendente nel ruolo di consulenza sulle bollette: “il mio lavoro mi permette di puntare ad una solida carriera, e questo mi spinge ogni giorno a dare il meglio di me stesso. Se lavori con tenacia e raggiungi gli obiettivi prefissati, hai buone possibilità di crescere personalmente e professionalmente. Gli stipendi corrispondono alle ore di lavoro che fai ed alle mansioni che svolgi all’interno del Gruppo.

Telecom Italia: come candidarsi

Le candidature vengono raccolte attraverso il sito web aziendale, dove sono anche disponibili e consultabili le posizioni aperte. I candidati possono accedere al portale web e caricare il CV online, così da inserirlo all’interno della banca dati aziendale. Inoltre, è possibile inviare autocandidature per eventuali future posizioni aperte. I candidati hanno anche la possibilità di accedere al loro CV online in qualsiasi momento, sia per modificarlo sia per aggiornarlo nel caso questo sia ritenuto necessario.

Buona candidatura a tutti!

Cerchi un nuovo lavoro?

Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze, registrati su Euspert Bianco Lavoro selezionando la tua zona e categoria di interesse (il servizio è completamente gratuito):

SI, voglio offerte di lavoro



CATEGORIES
Share This