Diventare Health Coach: cosa fa, come diventarlo e quanto guadagna

Cosa fa, quanto guadagna e come fare carriera come Health Coach. La differenza con i professionisti del settore benessere e il percorso di studi.

Sei interessato a diventare Health Coach? Sogni di fare carriera in questo settore ma non sai da dove iniziare? Di seguito proveremo a fare un’analisi di questa figura, partendo da quelli che sono i titoli e le strade da intraprendere per diventare un professionista, ottenere la fiducia dei clienti e fare di questo mestiere un lavoro a tempo pieno.


Cosa fa un Health Coach

Un Health Coach è un professionista al quale le persone si affidano se intenzionate a cambiare il proprio stile di vita, migliorandolo. Un Health Coach, dunque, si occupa di problemi di salute, aiuta a combatterli o prevenirli ed è in grado di suggerire cambiamenti salutari, tali da assicurare benessere sia dal punto di vista fisico che salutare.

Health Coach

Quello che fa un Health Coach è quindi valutare lo stato di salute dei propri clienti, seguirli ed educarli nel capire cosa va bene per il loro corpo. Partendo da queste consapevolezze, poi, si dovrà occupare di stilare insieme a loro un programma di assistenza. In definitiva, un Health Coach è un professionista si impegna nell’apportare benefici alla salute dei propri clienti, contribuendo in questo modo a far accrescere anche la fiducia in loro stessi.

In qualità di Health Coach, qualora tu fossi interessato a intraprendere questa carriera, dovrai:

  • fornire consulenza a chi richiede i tuoi servizi;
  • procedere con consultazioni e valutazione dello stato di salute dei clienti e dei risultati che questi vogliono raggiungere (in relazione a quelli che tu saresti in grado di assicurare);
  • fornire linee guida per ridurre o eliminare abitudini poco salutari;
  • sviluppare programmi di assistenza sanitaria su misura;
  • lavorare con altri professionisti del benessere (nutrizionisti; dietologi, palestre; centri benessere etc.);
  • supportare i clienti che hanno bisogno di intraprendere un percorso di recupero e/o riabilitazione;
  • conoscere le pratiche sanitarie;
  • essere aggiornato sugli ultimi sviluppi in materia di assistenza sanitaria e salute.

Come Health Coach sarai il mentore e il supporter principale dei tuoi clienti, il punto di riferimento di chi ha bisogno e vuole sentirsi meglio cambiando il proprio stile di vita, a partire da cibo e abitudini quotidiane. Attenzione però, chi fa questo mestiere non si occupa di stilare diete o fornire cure, ma si concentra sulla “bioindividualità”: l’idea che siamo tutti diversi e che abbiamo esigenze dietetiche, di vita, emotive e fisiche uniche. Ciò significa che non credono in un approccio unico per la salute e il benessere.

Come Health Coach lavorerai a stretto contatto con i tuoi clienti, supportandoli nel percorso che alla fine li porterà a diventare la versione migliore di loro stessi, con corpi sani e meglio definiti.

Cosa contraddistingue un Health Coach dagli altri professionisti del benessere

Spesso la figura dell’Health Coach viene scambiata con quella di un nutrizionista o di un personal trainer. In realtà, pur trattandosi di figure che operano comunque nell’ambito benessere/salute, vi sono delle caratteristiche – funzionali e tecniche – che distinguono un Health Coach dal resto dei professionisti di questo settore.

A differenza dei professionisti che operano nel campo medico, gli Health Coach aiutano i propri assistiti a individuare obiettivi di vita e a raggiungerli. Sono esperti nel circoscrivere quelle che sono le abitudini sbagliate e a crearne di nuove, più salutari appunto. Possono essere di supporto nel creare una routine finalizzata alla perdita di peso, ma hanno i mezzi e le conoscenze per fare anche altro, aiutando per esempio nella gestione dello stress, la pigrizia, con l’insonnia etc. 

Il compito di un Health Coach, comunque, non è quello di diagnosticare o trattare particolari condizioni mediche. Pertanto, si concentrerà nel definire strategie ed obiettivi generali e non linee guida per affrontare uno specifico problema di salute.

Per fare un esempio, mentre un dietista può occuparsi di stilare una dieta per una persona che soffre di patologie croniche, l’Health Coach allo stesso paziente si potrà approcciare solo supportandolo lungo tutto questo percorso. La missione di un Health Coach, insomma, è quella di motivare e incoraggiare le loro persone a raggiungere il pieno del loro potenziale.

Come diventare un health coach

Non esiste uno specifico corso di laurea per diventare Health Coach, ma esistono dei titoli che – se vuoi fare carriera in questo settore – ti permetteranno sicuramente di acquisire maggiore credibilità come professionista.

Non è necessario avere una laurea per lavorare come Health Coach. Tuttavia, la maggior parte delle palestre o dei centri benessere ti richiederanno una certificazione valida per poter lavorare. Anche i clienti, oggi più consapevoli, vorranno prima accertarsi che tu abbia le carte in regola per fornire loro la giusta assistenza.

Le opzioni a tua disposizione, per formarti come Health Coach, sono comunque tante e diverse. Solitamente a chi aspira a fare questo lavoro viene consigliato di conseguire una laurea o in ambito umanistico (Sociologia, Psicologia, Comunicazione) o in ambito scientifico (Scienze Alimentari, Scienze Motorie, Biologia etc.). Portare a termine un percorso di studi universitari, infatti, ti permetterà di conoscere a approfondire tutti quei argomenti che – dalla teoria – dovrai poi applicare nella pratica.

In alternativa all’Università o – meglio ancora – dopo aver conseguito la laurea, una buona idea potrebbe essere quella di continuare a formarti ed aggiornarti attraverso corsi, seminari e master dedicati a chi vuole fare questo mestiere. Molti di questi sono riconosciuti a livello nazionale e internazionale e rilasciano certificazioni facilmente spendibili nel mondo del lavoro.  

Come per qualsiasi carriera, per avere fortuna non basta avere solo talento, ma serve impegno e dedizione. Per questo motivo formazione, certificazioni, esperienza e aggiornamento costante possono fare la differenza.

Quanto guadagna un Health Coach

Può darsi che come Health Coach tu venga assunto direttamente da un singolo datore di lavoro. Potresti per esempio lavorare all’interno di un centro benessere o una palestra ma, prendendo come punto di riferimento il mercato del lavoro italiano e internazionale, è molto probabile che ti ritroverai a svolgere questo lavoro come libero professionista.

L’obiettivo, in questo caso, è quindi quello di arrivare a gestire più clienti possibili. Maggiori saranno le persone che ti ritroverai ad assistere e più elevati saranno i tuoi guadagni. Come freelance, dunque, devi scegliere se far pagare la tua consulenza a seduta (un pagamento ad ogni incontro), a ore o a pacchetto (un tot di incontri/ore per che comprendono una serie di servizi inclusi nel prezzo).

Trattandosi di una figura relativamente nuova, non ci sono CCNL di riferimento che ci permettano – ad oggi – di individuare una fascia di reddito preciso dove collocare lo stipendio medio di un Heath Coach. Se ti serve un punto di riferimento per capire quale potrebbero essere le tue potenziali entrate, possiamo volgere il nostro sguardo ai professionisti più affermati in Italia e all’estero.

health coach

Solitamente gli Helth Coach si fanno pagare a sessione, per ogni incontro chiedono in media dai 30 ai 50 euro. Quelli già avviati arrivano anche a chiedere dai 60 ai 75 euro. Le tariffe aumentano per i professionisti più affermati e conosciuti, soprattutto quando si occupano di formazione e coaching a 360° (per esempio organizzando convegni, lezioni online, seminari etc.). In questi casi c’è chi arriva a chiedere dai 100 euro ai 250 euro per ogni singola sessione/incontro.

Non mancano, in fine, quelli che offrono i propri servizi spingendo i clienti ad acquistare programmi completi e più duraturi. Percorsi che possono durare da 6 mesi ad un anno e che comprendono una serie di incontri che puntano a fidelizzare la clientela.

Come avviare la carriera

Riuscire ad emergere nel settore benessere e salute non è facile, specie perché oggi come oggi la concorrenza è molto alta. Se vuoi affermarti come professionista, come anticipato, devi intanto riuscire ad avere i primi clienti e, dopo di che, devi essere anche bravo a mantenerli.

Metti in chiaro subito quali vantaggi possono trarre le persone lavorando con te e spiega con precisione come risolvere i loro problemi. Devi essere pertanto un bravo comunicatore.

Non sottovalutare il potere dei social e della promozione online. Facebook, Instagram, Twitter e i vari forum e gruppi online dedicati alla salute e al benessere possono essere un’ottima vetrina. Non fermarti però solo a questo, ma sfrutta le tue conoscenze e partecipa agli eventi in cui sai che potresti incontrare potenziali clienti (fiere, convention etc.). Se non ce ne sono nella tua zona, allora organizzali tu: parla con i responsabili delle palestre che si trovano nella tua città, chiedi ai centri se è possibile organizzare un incontro con i loro clienti. Vedrai, le opportunità arriveranno.

A tal proposito, una mossa intelligente potrebbe essere quella di creare e gestire un sito web personale, dove magari inserire un modulo dedicato ai contatti (e-mail, telefono e i vari profili social tanto per cominciare). Le ultime ricerche di mercato confermano che i potenziali clienti, prima di decidere se acquistare o meno un servizio, si affidano a Internet. Una pagina ben curata, con informazioni chiare e certe potrebbe perciò essere un ottimo biglietto da visita.

Rimarrai stupito dalla quantità di contatti che puoi accumulare dimostrando di essere disponibile, facilmente raggiungibile e disposto a parlare della tua materia con gente che magari sa poco o niente di questo mondo. Anche i più esperti inoltre, dopo un confronto costruttivo, potrebbero essere affascinati e quindi interessati ad approfondire.  

Il tuo lavoro deve essere come un brand riconoscibile, far capire quali sono le tue conoscenze e le tue competenze, così darai dei motivi validi per sceglierti e preferirti agli altri. Perché dovrebbero scegliere te? Devi individuare il tuo valore aggiunto e riuscire a promuoverlo.

Cerchi un nuovo lavoro?

Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze, registrati su Euspert Bianco Lavoro selezionando la tua zona e categoria di interesse (il servizio è completamente gratuito):

SI, voglio offerte di lavoro

CATEGORIES
Share This

Commenti