Le professioni in cui si trova lavoro anche ai tempi del Coronavirus

Alcuni mestieri che offrono interessanti opportunità di lavoro anche ai tempi del Coronavirus. Scuola, Giustizia, ricerca e tanto altro

Il Coronavirus ha cambiato non solo il nostro modo di vivere e di approcciarci agli altri, ma anche il lavoro e lo svolgimento di esso. Molti mestieri sono stati ripensati ed adattati alle caratteristiche del periodo storico che stiamo vivendo. Ecco le professioni che danno la possibilità di lavorare anche ai tempi del Covid-19.


Il mondo del lavoro ai tempi del Coronavirus

Il mondo del lavoro ha subito inevitabili mutamenti nel corso degli ultimi mesi. La pandemia da Coronavirus, ha reso necessario ripensare le forme di organizzazione professionale. Con il lockdown generale, voluto dal Governo per contenere il contagio, molte attività sono rimaste ferme per lungo tempo. Oggi, nella Fase 2, queste stesse attività economiche stanno ripartendo in maniera graduale e controllata. Tuttavia, il lavoro è stato adattato alle realtà odierne, caratterizzate dalla presenza del virus. Oltre al boom dello smart working, anche le classiche attività commerciali, hanno dovuto riaprire i battenti rispettando le regole sulla sicurezza, organizzando i locali (sanificazioni, rispetto della distanza di sicurezza, presenza di dispositivi igienizzanti ecc.). Realtà molto differenti da quelle che eravamo abitati a vedere e vivere. Nonostante tutto, ci sono dei mestieri che anche ai tempi del Coronavirus permettono di trovare lavoro. Vediamone alcuni.

Nuove assunzioni nella scuola

Il settore scuola e formazione, offre interessanti e concrete possibilità di lavoro. Nuove assunzioni che consentiranno a tanti docenti di entrare in servizio con l’avvio del nuovo anno scolastico. Sono 16 mila le assunzioni che la scuola si appresta a fare, attraverso vari concorsi, di cui uno di carattere straordinario. Ad annunciare le opportunità di lavoro nel settore della formazione, la stessa ministra Azzolina. Il decreto Rilancio contiene al suo interno anche misure a sostegno dell’istruzione, con l’aumento dell’organico nella scuola dell’infanzia, primaria, secondaria di primo e di secondo grado. Alcuni bandi di concorso sono già stati pubblicati in Gazzetta Ufficiale. Questi 16 mila posti si aggiungono ai precedenti 62 mila messi a concorso con i bandi del MIUR. Gli interessati possono consultare i bandi dove poter troveranno tutte le informazioni necessarie per partecipare alle selezioni.

Assunzione di 9.600 infermieri

Dal decreto Rilancio arrivano interessanti offerte d lavoro relative al settore sanitario. In particolare, entro dicembre sono previste 9.600 assunzioni per nuovi infermieri sul territorio nazionale. Il tutto rientra nel piano di potenziamento del sistema sanitario, che nel corso degli ultimi tempi è stato depotenziato. Ed ancora, assunzioni per medici e per Operatori Socio Sanitari. I nuovi assunti andranno a rafforzare il personale sanitario che nel corso dell’emergenza è stato letteralmente stremato. Non bisogna farsi trovare impreparati ad eventuali nuove pandemie, così l’organico e le strutture ospedaliere nei prossimi mesi saranno fortificate sempre di più.

La raccolta stagionale di frutta e verdura

Opportunità di lavoro anche nel settore agricolo, con la necessità di nuovi lavoratori stagionali, da impiegare nella raccolta estiva di frutta e verdura. Con l’avvento del Coronavirus, il settore ha risentito della mancanza di manodopera nei campi. Infatti, i lavoratori addetti alla raccolta di frutta e verdura, normalmente arrivano dall’estero. Con il blocco dei confini ed il rischio contagi, tale manodopera non è arrivata in Italia, mettendo in difficoltà molte aziende che non avevano nessuno per la raccolta dei prodotti. Per questo motivo, nel corso dei prossimi mesi, la richiesta di raccoglitori di frutta e versura sarà sempre più massiccia su tutto il nostro territorio nazionale.

Lavoro nel settore alimentare

Il settore alimentare non si ferma, neanche in periodo di emergenza sanitaria. Se ristoranti, bar, pizzerie e pub sono alle prese con nuove modalità di organizzazione degli spazi e del lavoro stesso, dall’altra parte si sviluppa sempre di più la consegna a domicilio. Offerte di lavoro non solo per la produzione e lavorazione del cibo, ma anche nel confezionamento e preparazione di cibi e bevande da consegnare a domicilio. Un settore che nei prossimi mesi aumenterà notevolmente la richiesta di personale.

Nuove assunzioni nei tribunali

Anche il settore della Giustizia sarà incrementato e sostenuto nel corso dei prossimi mesi, con l’arrivo di nuovi concorsi. Ad annunciarlo lo stesso decreto Rilancio, che punta al sostegno di questo importantissimo settore, messo a dura prova nel periodo di emergenza sanitaria. In particolare, saranno più di 3.200 le assunzioni di personale amministrativo non dirigenziale nei vari uffici di Giustizia italiani. Previste anche assunzioni a tempo indeterminato, oltre a quelle per 500 giudici ausiliari per le Corti d’Appello. Il tutto è finalizzato a fornire personale per smaltire i tanti processi ancora pendenti.

Esperti informatici e creatori di App

In una realtà che si muove sempre più sul web e sul digitale, non mancano offerte di lavoro per esperti informatici e creatori di nuove applicazioni, che possano facilitare la vita. Ed ancora, interessanti opportunità anche per gli esperti dalle comunicazione e dell’e-commerce un settore in rapido sviluppo, soprattutto dopo l’emergenza da Coronavirus, che ha costretto tanti a rimanere a casa per lunghi periodi, optando per il commercio online e la consegna a domicilio della merce.

Altre offerte di lavoro

Altre opportunità professionali arrivano dal settore della ricerca universitaria e presso altri enti. Indispensabile non solo trovare un valido vaccino al Covid-19, ma anche prepararsi ad affrontare nel migliore dei modi eventuali nuove pandemie o epidemie. Per questo motivo il settore della ricerca sarà sostenuto anche attraverso nuove assunzioni di esperti, in grado di mettere al servizio di tutti le proprie competenze e conoscenze. Indispensabili anche gli addetti alla cybersecurity online, per rendere i siti sempre più sicuri, ed abbassare il rischio di attacchi informatici. Si tratta di alcuni mestieri che daranno garanzie occupazionali anche nel periodo di crisi da Coronavirus.

Cerchi un nuovo lavoro?

Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze, registrati su Euspert Bianco Lavoro selezionando la tua zona e categoria di interesse (il servizio è completamente gratuito):

SI, voglio offerte di lavoro



CATEGORIES
TAGS
Share This

Commenti

Wordpress (0)