Coca Cola cerca giovani talenti per il Management Trainee Program

Continua la ricerca di giovani talenti in Coca Cola Italia per l’avvio del Management Trainee Program, una tra le più interessanti offerte di stage in Coca Cola che vi avevamo già segnalato qualche settimana fa. C’è tempo, infatti, fino al 28 marzo per inviare la propria candidatura, mentre il programma di stage e formazione prenderà il via ad aprile. L’iniziativa, della durata di 10 settimane sull’intero territorio nazionale, ha l’obiettivo di individuare giovani e brillanti neo laureati da inserire in un percorso di crescita professionale e di carriera all’interno dell’azienda. I posti messi a disposizione sono circa 25. In questa nuova edizione, si cercano profili da inserire nelle funzioni Sales, Supply Chain e Public Affairs & Communication.

Leggi tutto

Fare gli artisti nel Paese dell’Arte: Diego Senziani, da manager a imprendi-autore di driftwood art

 <span style="font-family:verdana,geneva,sans-serif;"><span style="font-size: 14px;"><span style="color: rgb(0, 0, 0);"><strong><img style="display: none" class=" alignleft size-full wp-image-4660" alt="Driftwood art Diego Senziani woodys" src="https://www.biancolavoro.it/wp-content/uploads/2014/02/Famiglia_ippocastani.jpg" style="width: 160px; height: 124px; margin: 3px; float: left;" width="900" height="700" />Diego Senziani,</strong> &nbsp;ex manager, dopo una crisi aziendale si ricicla come artista. Per una “coincidenza” incontra quella che diventerà una vera e propria passione, nonché il suo nuovo lavoro. Il <strong>driftwood artist</strong> sceglie e (quasi sempre) modifica legni spiaggiati, fino a farli diventare opere d’arte in tutto e per tutto. La concezione di <strong>driftwood art</strong> di Senziani è però differente da quella tradizionale. L’assenza di una qualunque modifica fisica dell’oggetto, che viene scelto attraverso pazienti ricerche, è sopperita e, forse, superata, dall’ambizione di infondere allo stesso oggetto un’anima.&nbsp; Al “pezzo di legno” viene dato un nome, </span><a href="https://www.facebook.com/WoodysGioielliDiNatura?fref=ts"><span style="color:#000080;"><strong>un “presente”</strong></span></a><span style="color: rgb(0, 0, 0);">, un mondo in cui vivere, fino a trasformarlo in un vero e proprio personaggio di fantasia.&nbsp; Una ramificazione della driftwood art che l’artista non esita a definire “unica al mondo”. Ecco l’intervista rilasciata a Bianco Lavoro Magazine, con qualche consiglio pratico su come ripartire con successo.</span></span></span>

Leggi tutto

Offerte di stage in Bialetti, Risorse Umane e Marketing

Bialetti, marchio italiano leader nella produzione e commercializzazione di prodotti rivolti al mondo della casa e, in particolare, dei prodotti correlati alla preparazione del caffè, ricerca giovani laureati per la propria sede di Coccaglio. I candidati selezionati verranno inseriti in stage all’interno della divisione Risorse Umane e Trade Marketing. Per entrambe le posizioni, è richiesta la buona conoscenza del pacchetto Office, Internet e Posta Elettronica e la conoscenza della lingua inglese come titolo preferenziale. Vediamo nello specifico i profili delle persone ricercate e come fare per candidarsi.

Leggi tutto

Offerte di stage in Coca Cola 2014

Coca-Cola HBC Italia apre le selezioni per il Management Trainee Program 2014, un programma pensato per sviluppare giovani talenti in vari funzioni aziendali. Coca-Cola HBC Italia è una delle maggiori società nel settore delle bevande analcoliche in Italia e il più grande imbottigliatore di prodotti della The Coca-Cola Company sul territorio nazionale. Si occupa della gestione dei processi di produzione, vendita e distribuzione nel paese impiegando 2.500 persone, di cui larga parte nella forza vendita. L’azienda, oltre a questo interessante programma formativo, offre anche altre opportunità di stage. Scopriamo quali sono.

Leggi tutto

Più lavori e meno guadagni: lo “strano” caso Italia – Germania

Quanto si lavora in Italia? E in Germania? E, soprattutto, quanto si guadagna? Qual è la relazione tra i due parametri? Secondo i dati Ocse, ripresi dal Sole 24 ore, la proporzione tra ore di lavoro effettuate e retribuzione sembra trovare una sgradevole eccezione tra l’Europa meridionale e quella centro – settentrionale, dove le divergenze tra qualità della vita, possibilità di conciliazione tra il tempo libero e il lavoro, e le prospettive occupazionali, sono sempre più ampie. Insomma, a ben giudicare quanto accade tra Italia, Spagna, Portogallo, Grecia e resto del vecchio Continente, sembra proprio che più si lavora, e meno si guadagna. Ma quali sono le ragioni alla base di questo fenomeno?

Leggi tutto

Nuovo tirocinio universitario, ecco come funziona

Con la nuova Convenzione quadro sottoscritta dal Ministero dell’Istruzione e Università, e dal Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, cambiano (ancora) le regole per lo svolgimento del tirocinio professionalizzante. A partire dal prossimo anno accademico, pertanto, vanno in soffitta alcune delle indicazioni del precedente decreto legge 1/2012, e della successiva riforma delle professioni di cui al dpr 137/12.

Leggi tutto

Offerte di lavoro in GLS: addetti data entry e customer service spedizioni

Gls Enterprise Srl, azienda di trasporti che fornisce servizi di corriere espresso, è alla ricerca di nuovo personale per le proprie filiali. Il gruppo è leader di qualità in Europa con oltre 220.000 clienti e offre servizi di spedizione espresse altamente affidabili. Le nuove risorse verranno collocate in un team di collaboratori giovani e dinamici e svolgeranno attività che rientrano in tre principali aree professionali: Operations, Data-Entry e Customer Service. Vediamo nel dettaglio la descrizione dell’offerta e come fare per potersi candidare.

Leggi tutto

Lavorare in Germania: l’infermiere è tra le professioni più ricercate

Fare gli infermieri in Germania, vuol dire avere un’ottima posizione ed un lauto stipendio. Chissà che affollamento di candidature direte voi. Beh, non è dato sapere, ma a quanto pare il lavoro non manca. La situazione economica del nostro paese sta spingendo un numero sempre crescente di persone a cercare lavoro all’estero. Se trovare un’occupazione può essere complesso per chi non ha una qualifica specifica, diverso è il caso di chi è in possesso di titoli e di esperienza relativa ad un lavoro qualificato, come per esempio gli infermieri e gli addetti alle professioni sanitarie in genere. La Germania è ritornata ad essere meta di emigrazione dal nostro paese anche grazie alla crescente richiesta di personale nel settore sanitario dove il numero di precari è praticamente prossimo allo zero. Per questo motivo le strutture sanitarie in Germania hanno deciso di offrire percorsi formativi ai professionisti stranieri con corsi di lingua che comprendono anche la sistemazione ed il vitto.

Leggi tutto

Addetti alla ristorazione: le posizioni aperte in Camst

camst lavora con noi
Opportunità di lavoro nelle mense in varie città: profili ricercati e come inviare il cv

Il Gruppo Camst è uno dei principali gruppi di ristorazione che opera con più di 20 società presenti sul territorio nazionale e estero, studiando e proponendo un mix di prodotti e servizi che possano soddisfare al meglio la propria clientela, nel rispetto della persona e dell’ambiente. Il gruppo è attualmente alla ricerca di nuovo personale da inserire in varie strutture come operatori generici di ristorazione. Camst, infatti, investe sempre per continuare ad essere nella ristorazione aziendale, fieristica, scolastica, sanitaria e commerciale un indiscusso punto di riferimento. Vediamo nel dettaglio l’offerta disponibile.

Leggi tutto

Lavorare in palestra: HealthCity assume istruttori e personal trainer

HealthCity International, catena di centri sportivi, fitness e relax di lusso, è alla ricerca di nuove figure professionali da inserire nei propri centri. Le offerte di lavoro sono al momento concentrate nel Nord Italia (Milano, Bergamo, Varese, Torino, Parma, Padova, Vicenza) e rivolte a istruttori di corsi fitness, personal trainer ed estetisti. Attualmente, HealthCity conta oltre 180 club in Olanda, Belgio, Germania, Lussemburgo, Francia, Spagna ed Italia e potrebbe essere una buona opportunità lavorativa per gli appassionati di sport e fitness. Vediamo nel dettaglio quali sono le posizioni disponibili e come fare per candidarsi.

Leggi tutto

Offerte di lavoro nel Gruppo Coin per Allievi Store Manager e Direttori di Negozio

Gruppo Coin, leader nel mercato italiano della vendita di abbigliamento al dettaglio con i marchi OVS, Coin, UPIM, Iana ed Excelsior Milano, è alla ricerca di personale da inserire nei vari punti vendita in tutta Italia. Si selezionano giovani diplomati o laureati che vogliono intraprendere una carriera nella grande distribuzione o personale che abbia già maturato esperienza nel settore. Requisiti comuni a tutte le posizioni sono la conoscenza della lingua inglese e la disponibilità a trasferimenti su tutto il territorio nazionale. Vediamo nel dettaglio quali sono le posizioni disponibili.

Leggi tutto

Offerte di stage in Pirelli

Pirelli & C. S.p.A, tra i principali produttori di pneumatici di alta e altissima gamma in Italia e nel mondo, seleziona candidati da inserire in stage presso la propria sede milanese. Le offerte sono rivolte a giovani laureati principalmente in Ingegneria Gestionale, Economia Aziendale, Giurisprudenza e Informatica, che sono interessati ad intraprendere un percorso all’interne di una delle seguenti aree: Sales & Marketing, Retail Marketing Italia, Direzione Information & Communication Technology e Direzione Sustainability and Equal Government. Di seguito, diamo uno sguardo ai profili ricercati.

Leggi tutto

Lavorare in Telecom Italia: offerte di lavoro e stage

Il Gruppo Telecom Italia, la principale azienda italiana di telecomunicazioni, seleziona diverse figure professionali da inserire nelle proprie sedi dislocate tra Lombardia, Lazio, Piemonte e Trentino Alto Adige. Oltre a figure esperte nel campo del marketing e della tecnologia, l’azienda offre la possibilità a giovani laureandi/neolaureati, per lo più in Ingegneria delle Telecomunicazioni ed Informatica, di seguire un percorso formativo all’interno di vari laboratori fortemente innovativi. Vediamo meglio quali sono tutte le posizioni ricercate e come fare per potersi candidare.

Leggi tutto

Offerte di lavoro e stage in Wind

Wind, azienda italiana di telecomunicazioni che offre in Italia servizi di telefonia mobile, fissa e Internet, è alla ricerca di nuove figure professionali per le proprie sedi e punti vendita. I candidati selezionati verranno inseriti principalmente all’interno dei dipartimenti di Information Technology e marketing e comunicazione. Sono presenti anche altre opportunità per chi è interessato ad attività di vendita nei vari negozi sul tutto il territorio nazionale. Vediamo nel dettaglio quali sono le posizioni aperte e come fare per candidarsi.

Leggi tutto

Fare gli artisti nel Paese dell’Arte: intervista a Sergio Marchi. La fantasia al potere

Sergio Marchi scrive il suo primo racconto a 12 anni, poi smette e ricomincia 20 anni dopo. Un po’ di fortuna, ma anche una buona dose d’intraprendenza, talento, sicurezza nelle proprie capacità ed un pizzico di bontà d’animo. Il suo primo romanzo giallo, genere di cui è appassionatissimo fin da bambino, si concretizza nelle librerie grazie a tutte queste caratteristiche fuse insieme, ai tempi forse ancora un po’ inconsapevolmente.  In breve tempo diventa un affermato autore di libri per ragazzi. Poi, non più di qualche anno fa, Giovanni Fabbri, fondatore della Fabbri Editore, lo sceglie come autore della sua biografia: “L’uomo che faceva i libri”. Come tutti, anche Marchi cerca di destreggiarsi al meglio dentro l’arena di una crisi senza fine. A Bianco Lavoro Magazine racconta dei suoi inizi, ma dispensa anche preziosi consigli destinati a chi è alle prime armi con il travagliato quanto affascinante mestiere di scrittore. Ecco cosa ci ha detto.

Leggi tutto

Speciale giornalisti sul web: il punto sulla professione all’epoca della formazione obbligatoria

 <span style="font-family:verdana,geneva,sans-serif;"><span style="font-size: 14px;"><span style="color: rgb(0, 0, 0);"><strong><img style="display: none" class=" alignleft size-full wp-image-4220" alt="" src="https://www.biancolavoro.it/wp-content/uploads/2014/01/mouse.jpg" style="width: 160px; height: 100px; margin: 3px; float: left;" width="600" height="375" />Professione giornalista, a che punto siamo?</strong> Sicuramente, è nell'ormai non più nuova frontiera del web che risiede il futuro (oltre che il presente) <strong>dei professionisti dell’informazione</strong> (ai quali è dedicato il nostro speciale), che dal primo gennaio di quest’anno sono chiamati ad affrontare la cosiddetta <strong>formazione obbligatoria</strong>, vale a dire corsi ed altre attività ad hoc non derogabili, né tantomeno evitabili. Il concetto di <strong>formazione obbligatoria (e permanente) </strong>è stato fortemente voluto dall’Unione Europea e, nemmeno tanto lentamente, sta entrando a far parte della vita di molti lavoratori, tra cui, appunto, i giornalisti. Questi ultimi, a causa (qualcuno direbbe per merito) delle nuove tecnologie, hanno subìto e per qualche anno ancora subiranno, una vera e propria rivoluzione della professione. Non la stanno però solo subendo, ne sono anche i protagonisti assoluti.</span></span></span>

Leggi tutto

Speciale stage in Cina: intervista a Marco Cacci

Marco Cacci ha avuto un percorso un po’ particolare. Le porte della grande Cina per lui si sono aperte in un’età in cui solitamente il periodo degli stage è già passato da un pezzo. Coraggio a piene mani, mente straordinariamente aperta e obiettivi ben precisi all’orizzonte, Marco, che di mestiere fa il giornalista (collabora con il toscano Il Tirreno), si getta senza se e senza ma in un mondo completamente nuovo, con il quale, spiega, “ogni giorno di più dobbiamo fare i conti”. Un’esperienza tanto bella quanto faticosa, premiata con la soddisfazione di vedere il lavoro compiuto finire nientemeno che sulla Tv di Stato cinese (CCTV). Ecco la sua appassionata testimonianza, ricca di utilissimi dettagli(leggi anche l’intervista a Umberto Botto).

Leggi tutto

Speciale stage in Cina: intervista a Umberto Botto

Per lo speciale stage in Cina, abbiamo intervistato Umberto Botto, studente universitario veneziano con le idee piuttosto chiare, partito armi e bagagli per Shanghai. Catapultato in una specie di universo parallelo e poco conosciuto ai più, al posto di affrontare la difficile esperienza con un forse più normale timore reverenziale, reagisce esattamente al contrario, gettandosi a capofitto in quell’universo e cercando di trarne il maggior numero di vantaggi. Definisce Shanghai una città in cui “in ogni angolo un business nasce, uno si allarga. Tutto spinto dalla voglia di fare che hanno le persone”. Per lui, la Cina è la nuova frontiera del lavoro, “uno dei punti sicuri” del suo futuro. Ecco come ha risposto alle nostre domande.(leggi anche l’intervista a Marco Cacci)

Leggi tutto

Speciale stage in Cina: testimonianze da Shanghai e dintorni

Ad intervistarli, i due stagisti che gentilmente si sono prestati a rispondere alle nostre domande, viene seriamente da pensare che un’esperienza lavorativa in Cina tramite stage o internship, nonostante non sia proprio quel che si dice una passeggiata, sia comunque un’ottima scelta. Soprattutto se sei giovane, brillante e ambizioso. Oppure se, per qualunque ragione, hai perso un treno; in questo caso il Paese della Grande Muraglia è un buon modo per tentare di prendere quello dopo, che non è detto sia peggiore. Da qualche anno la Cina è la nuova frontiera del lavoro. Ritmi serratissimi, ambiente globalizzato, nel quale si comunica in lingua inglese e una fame di successo e di benessere paragonabile a “quella dell’America di 50 anni fa”. Concetti che emergono chiaramente dalle interviste realizzate da Bianco Lavoro Magazine, in collaborazione con CRCC Asia. (leggi qui le due interviste, al giornalista Marco Cacci e allo studente Umberto Botto)

Leggi tutto

Sempre più assunzioni tra gli Over 50: le aziende cercano professionisti dall’esperienza consolidata

ripartire-a-50-anni

 

 

 

L’attenzione si focalizza su professionisti che hanno più di cinquant’anni in grado di soddisfare le esigenze aziendali di breve periodo, con risultati immediati e ottimizzando tempo e risorse economiche. Obiettivi che nascono dal bisogno di contrastare un’incertezza occupazionale e produttiva che porta le aziende a rivolgersi a manager esperti dalle spiccate capacità di problem solving, rinunciando alla formazione dei neo-laureati e alla scommessa, troppo di lungo periodo, sullo sviluppo del potenziale di talenti brillanti ma ancora senza esperienza lavorativa.

Competenze reali e già comprovate che hanno la meglio quindi su potenzialità in via di sviluppo di giovani promesse del management.

Leggi tutto

× Eccomi!